1 December, 2022
HomeAlimentazioneViniIl passito Nùali della Cantina Siddùra ha vinto due medaglie d’oro e un argento in Germania e Francia.

Il passito Nùali della Cantina Siddùra ha vinto due medaglie d’oro e un argento in Germania e Francia.

[bing_translator]

I vini Siddùra continuano a mietere successi in Europa. Il ruolo da protagonista lo conquista questa volta Nùali, il passito di moscato giallo, ultimo nato della cantina di Luogosanto, che si è aggiudicato due ori e un argento in grandi concorsi enologici internazionali. A premiare il vino dolce del brand Siddùra sono stati i giudici del Berliner (oro), Vinalies (oro) e Mundus Vini (argento). Grande riconoscimento internazionale anche per il Tìros 2014, blend di Sangiovese e Cabernet  Sauvignon, che è stato votato nel concorso Mundus Vini 2017 come il miglior vino della categoria con il premio “Best of Show Sardinia”. Il rosso di Siddùra ha portato in Sardegna tre medaglie d’oro ottenute nelle stesse competizioni del Vecchio Continente: Berliner e Mundus Vini si svolgono in Germania, mentre il Vinalies ha luogo in Francia.

«Tutte le medaglie vinte inorgogliscono – dichiara Massimo Ruggero, amministratore delegato di Siddùra – ma sono particolarmente felice per i due ori e un argento conquistati da Nùali, il passito della nostra cantina nato solo qualche mese fa e che già raccoglie consensi da parte di prestigiose giurie internazionali. Anche le nuove medaglie d’oro di Tìros rappresentano un riconoscimento per il nostro lavoro, ma anche una grande vittoria per la Sardegna. Conquistare premi così importanti in Germania e in Francia è un risultato significativo perché ci confrontiamo con un pubblico molto selettivo.»

FOLLOW US ON:
Sabato sera, a Villa
Musica tradizionale

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT