26 October, 2021
HomeSpettacoloMusicaDomenica, a Cagliari, arriva l’organista olandese Liuwe Tamminga, tra gli ospiti più attesi dell’edizione 2018 del festival Echi lontani.

Domenica, a Cagliari, arriva l’organista olandese Liuwe Tamminga, tra gli ospiti più attesi dell’edizione 2018 del festival Echi lontani.

[bing_translator]

Sono dedicati al ricordo di Luigi Ferdinando Tagliavini (1929-2017), unanimemente considerato il più grande interprete e conoscitore a livello mondiale della musica su organi storici, i prossimi appuntamenti con il festival Echi lontani.

Domenica 29 aprile alle 21 nella chiesa del Santo Sepolcro arriva l’organista olandese Liuwe Tamminga che, nell’anno rossiniano (150 anni dalla morte) proporrà un programma dedicato a lui, a Giuseppe Verdi e a Giacomo Puccini, i tre maggiori compositori d’opera del XIX secolo che proprio dall’organo mossero i primi passi. Per l’occasione Tamminga suonerà l’organo storico della chiesa, un Tommaso Piacentini ed Antonio Battani, datato 1875.

Si aprirà così la XXII edizione di “Organi in concerto: itinerari sugli organi storici restaurati”, sezione del festival, che propone concerti nelle chiese in cui, grazie al restauro, i vecchi organi hanno ricominciato a suonare. Concerti che, come si diceva, quest’anno sono dedicati a Luigi Ferdinando Tagliavini, ospite del festival in due occasioni: nel 2010, per un’intensa tre giorni cominciata con la partecipazione al convegno “Conservazione, restauro e valorizzazione degli organi storici in Sardegna”, e nel 2011, quando, in occasione della Festa Europea della Musica, tenne una masterclass e inaugurò, dopo il restauro, l’organo storico della Basilica di Santa Croce di Cagliari con il Concerto Musica organistica a due e quattro mani.

Mercoledì 2 maggio,
Per il 2° anno cons

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT