14 August, 2022
HomeSportLa San Marco chiude contro il Sant’Elena. Fanni: «Promozione diretta? Discorso chiuso. Pensiamo ai playoff».

La San Marco chiude contro il Sant’Elena. Fanni: «Promozione diretta? Discorso chiuso. Pensiamo ai playoff».

[bing_translator]

Ancora 90 minuti di speranza per la San Marco Assemini 80, che domenica pomeriggio riceve la visita del Sant’Elena nell’ultima giornata del campionato di Promozione regionale.

La matematica, al momento, lascia ancora aperte le chance di conquistare la promozione diretta. Nel caso in cui, infatti, i leoni dovessero battere i quartesi, e contemporaneamente l’Arbus capolista dovesse inciampare al Santa Sofia contro il Selargius, a festeggiare il salto di categoria sarebbe la formazione di Massimiliano Pani. Che però preferisce non farsi troppe illusioni: «Ad Arbus e Selargius basta un punto per raggiungere i rispettivi obiettivi – dice il bomber asseminese Silvio Fanni – dunque penso che non si faranno del male. La vittoria rocambolesca ottenuta a Carloforte ha dato ai nostri avversari diretti molta serenità, e a questo punto penso che il match contro il Selargius sarà più o meno una formalità. Ormai non pensiamo più alla promozione diretta». 

In casa San Marco non mancano i rimpianti per la flessione invernale. Con qualche passo falso in meno, soprattutto contro le squadre invischiate nella lotta salvezza, si sarebbe potuto scongiurare il sorpasso da parte dei granata: «Credo che gli errori e i passi falsi commessi tra il mese di febbraio e marzo abbiano influito parecchio su questo campionato – ammette Silvio Fanni – anche se noi non possiamo recriminare più di tanto. Abbiamo fatto il possibile per recuperare i punti persi, ma l’Arbus è stato più bravo o più fortunato di noi». La rincorsa finale, fatta di 5 successi consecutive, parla comunque di un ottimo momento di forma dei leoni, che durante la gestione Pani, dopo una breve fase di assestamento, hanno ritrovato la brillantezza di inizio stagione: «Il mister è riuscito a darci la serenità di cui avevamo bisogno – prosegue Silvio Fanni – personalmente mi trovo molto bene con lui. Lavorare con delle persone che hanno calcato palcoscenici calcistici importanti non può che arricchirti e migliorarti, e ora speriamo di chiudere in bellezza la stagione con il raggiungimento dell’obiettivo prefissato».

Il sorpasso in vetta sul filo di lana è piuttosto improbabile, ma la San Marco non vuole comunque lasciare nulla di intentato, e contro il Sant’Elena cercherà di ottenere il bottino pieno: «Mi immagino una partita non troppo diversa dalle altre – dice ancora Silvio Fanni -, il Sant’Elena è una buona squadra e scenderà in campo per chiudere al meglio il campionato. Noi sicuramente non saremo da meno, anche perché dobbiamo prepararci al meglio per i play-off». Con le due doppiette consecutive realizzate contro Gonnosfanadiga e La Palma, Fanni è arrivato a quota 19 centri stagionali. Il suo stato di forma, sia fisico che mentale, sembra dei migliori: «E’ un periodo in cui mi sento bene – conclude Silvio Fanni – ma se sto riuscendo a esprimermi bene lo devo soprattutto ai miei compagni. Sono loro che mi mettono nelle condizioni giuste per dare il meglio».

RAI: 30 posti per di
L’Università di C

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT