14 April, 2021
HomePoliticaPartiti politiciIl Partito democratico della Sardegna riparte dai territori e lancia la Conferenza programmatica.

Il Partito democratico della Sardegna riparte dai territori e lancia la Conferenza programmatica.

[bing_translator]

Il Partito democratico della Sardegna riparte dai territori e lancia la Conferenza programmatica. Con il coinvolgimento di simpatizzanti, attivisti e dirigenti. Tutti in campo per dare forza e vita a una conferenza programmatica che guardi al nuovo orizzonte della Sardegna. Questo l’obiettivo che il Pd della Sardegna ha in mente di promuovere per la fine di ottobre. A illustrare il percorso che metterà assieme assemblee e riunioni di circolo e il coinvolgimento di amministratori e società civile, federazioni provinciali e segreteria, direzione e assemblea regionale. Un percorso importante, come ha spiegato il segretario Emanuele Cani nel corso della conferenza stampa che  si svilupperà seguendo macro aree che riguardano “il rapporto con lo Stato e con l’Europa”, le “comunità locali”, il “piano di reindustrializzazione della Sardegna”, le “infrastrutture”, “l’istruzione”, la “cultura” la “sanità”, il “welfare sardo”, “turismo, ambiente, territorio e agrialimentare”. Un appuntamento importante, come ha rimarcato il segretario «che riparte dai territori e coinvolge tutti e a più livelli». Franco Sabatini della segreteria ha rimarcato l’importanza del coinvolgimento si tutti i partecipanti. Dello stesso avviso anche dagli altri componenti della segreteria Laura Pisano, Cesare Moriconi e Roberta Muscas. 

La conclusione del lavoro che partirà dai territori è prevista per  20 ottobre, termine entro il quale sarà poi convocata l’assemblea programmatica.

I migliori cori poli
Domani, 28 settembre

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT