4 December, 2021
HomeAmbienteClimaLa Sardegna aderisce anche quest’anno all’iniziativa “Climathon”, maratona internazionale di 24 ore dedicata al clima.

La Sardegna aderisce anche quest’anno all’iniziativa “Climathon”, maratona internazionale di 24 ore dedicata al clima.

La Sardegna aderisce anche quest’anno all’iniziativa “Climathon”, maratona internazionale di 24 ore dedicata al clima che coinvolge le città, in programma venerdì 26 ottobre: professionisti, amministratori, tecnici, studenti e cittadini si confronteranno a Sassari e Cagliari sui temi strategici dell’adattamento ai cambiamenti climatici grazie all’adesione della Regione all’iniziativa organizzata da Climate-KIC, la più grande organizzazione pubblico-privato europea che promuove azioni innovative per contrastare i cambiamenti climatici. Nel 2017 sono state 104 le città aderenti da 45 paesi e oltre 4.500 maratoneti hanno ideato più di 600 progetti. A Cagliari l’iniziativa partirà alle ore 9.00 e sarà ospitata al Polo di Architettura dell’Università in via Corte d’Appello 87 grazie alla collaborazione con il DICAAR dell’Università di Cagliari e la Rete delle Professioni Tecniche. Durante la maratona verranno sviluppate idee sulla gestione sostenibile dell’acqua, sulla mitigazione delle isole di calore urbano e sull’uso sostenibile del suolo. La presentazione e premiazione si terrà nella sala consiliare del Comune il sabato a partire dalle ore 9.30. A Sassari l’appuntamento è per venerdì 26 ottobre dalle ore 10.00 alle ore 13,00 nella sala conferenze della Biblioteca comunale in piazza Tola, per poi spostarsi nei locali del Palazzo Ducale, in piazza del comune, per i lavori di gruppo del pomeriggio. La maratona si concluderà il sabato con la presentazione delle idee progettuali a partire dalle ore 9.30 e la premiazione prevista per le ore 12.00. La sfida è “Agricoltura e strategie di gestione sostenibile delle risorse idriche nel territorio di Sassari”.
FOLLOW US ON:
La commissione Attiv
E' iniziato l'iter p

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT