22 January, 2022
HomeSpettacoloFeste commemorativeUn folder filatelico ed un annullo postale dedicato ai monumenti ai caduti della Sardegna ed alla Brigata Sassari.

Un folder filatelico ed un annullo postale dedicato ai monumenti ai caduti della Sardegna ed alla Brigata Sassari.

[bing_translator]

In chiusura delle commemorazioni per il centenario della Grande Guerra, il Segretariato Regionale MiBAC ha fatto realizzare a cura di Poste Italiane un folder filatelico, in 3.000 esemplari numerati, con annesse cartoline ed annullo postale dedicato, sul tema dei monumenti ai caduti della Sardegna. I monumenti scelti per essere rappresentati nel folder e nelle cartoline sono quelli di Cagliari, Iglesias, Alghero, Nuoro, Sedini, Calangianus, Calasetta, Oristano, Terralba, Carbonia. Particolare risalto è stato dato, in virtù del suo pregio artistico, al monumento ai caduti di Iglesias, una commovente scultura del Ciusa che rappresenta, senza alcuna enfasi celebrativa della vittoria, il corpo morto di un soldato che letteralmente avvolge la propria famiglia.

Poste Italiane ha emesso nella stessa occasione una serie di 4 cartoline, anch’esse a tiratura limitata e numerate, che riportano, accanto al testo dell’inno “Dimonios”, ciascuna una diversa copertina della Domenica del Corriere, nella quale Achille Beltrame, all’epoca della Grande Guerra, ha rappresentato le azioni belliche della Brigata Sassari.

La presentazione del folder e delle cartoline ha avuto luogo il 16 novembre, a Cagliari e Sassari, nel corso del convegno dal titolo “La costruzione della memoria. Le vestigia della Grande Guerra in Sardegna”, organizzato dal Segretariato regionale del ministero per i Beni e le Attività Culturali per la Sardegna, in collaborazione con le Soprintendenze e con la Brigata Sassari.

Il tema principale del convegno, in linea con gli obiettivi istituzionali del Ministero, è stato appunto quello dei monumenti ai caduti realizzati in Sardegna, che sono stati censiti dalle Soprintendenze nell’ambito di un progetto nazionale promosso dal MiBAC.

Ampio spazio ha avuto anche il ricordo del ruolo svolto dalla Brigata Sassari nella Grande Guerra: la sessione pomeridiana del convegno si è infatti aperta in piazza Fiume con l’esibizione della Banda Musicale della Brigata Sassari ed ha visto la partecipazione dello stesso comandante della Sassari gen. Andrea di Stasio, nonché l’intervento del Direttore del Museo storico della Brigata Sassari ten. col. Pasquale Orecchioni e del col. Luciano Sechi, autore dell’inno “Dimonios”.

Durante l’evento il Segretariato Regionale MiBAC ha fatto omaggio a tutti i presenti del folder filatelico.

Il timbro (annullo) postale dedicato alla manifestazione, che rappresenta una rielaborazione del rilievo della lapide ai caduti di Banari, resterà per 60 giorni a disposizione degli appassionati presso gli uffici centrali delle Poste Italiane di Cagliari e Sassari, dopodiché sarà depositato nel museo delle Poste Italiane. Sempre negli uffici postali sarà anche possibile acquistare il folder del centenario e le cartoline della Brigata Sassari.

Ferrovie dello Stato
L'Aou di Sassari è

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT