25 May, 2024
HomeCronacaI carabinieri ed i cinofili della Guardia di Finanza hanno arresto in flagranza di reato un pregiudicato 57enne per traffico di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi e munizioni.

I carabinieri ed i cinofili della Guardia di Finanza hanno arresto in flagranza di reato un pregiudicato 57enne per traffico di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi e munizioni.

[bing_translator]

Ieri pomeriggio i carabinieri della stazione di San Bartolomeo, insieme al nucleo cinofili della Guardia di Finanza di Cagliari, hanno arrestato in flagranza di reato di traffico di sostanze stupefacenti e detenzione illegale di armi e munizioni, un pregiudicato classe 1962 nato a Cagliari e residente a Monserrato. L’importante attività di polizia giudiziaria è iniziata intorno alle 17.00, quando durante un normale controllo alla circolazione stradale, il pregiudicato è stato colto alla guida della propria autovettura privo di titolo di guida, revisione e copertura assicurativa. L’uomo, conosciuto alle forze dell’ordine per pregresse vicende di polizia giudiziaria, è stato immediatamente sanzionato amministrativamente ai sensi del codice della strada. Denotando un atteggiamento poco sereno i carabinieri, mediante l’ausilio dei cani cinofili della Guardia di Finanza, hanno eseguito una perquisizione sul veicolo dell’uomo che è stato sottoposto a sequestro.

Durante l’attività di perquisizione è emersa la presenza di tracce di sostanze stupefacenti. A quel punto, i militari operanti, fortemente insospettiti, si sono recati presso l’abitazione dell’uomo a Monserrato. Dopo diverse ore di ricerca, i carabinieri rinvenivano circa 1 kg di cocaina, 1,3 kg di eroina, nonché alcuni grammi di hashish.

Nel proseguo dell’attività, i carabinieri hanno rinvenuto anche diverso materiale utile per il taglio ed il confezionamento dello stupefacente, 500 € in contanti, una pistola a tamburo detenuta illegalmente dall’uomo, nonché ai circa 400 munizioni di vario tipo e calibro. L’uomo, immediatamente arrestato, è stato tradotto presso la casa circondariale di Uta.

FOLLOW US ON:
Intervento della Dir
Lunedì 25 marzo, a

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT