5 December, 2021
HomeSpettacoloMusicaQuesta sera, alle 22.00, a Su Scaiu, tradizionale scalo dei pescatori di Cabras, al 21° festival Dromos si ricorda il festival di Woodstock.

Questa sera, alle 22.00, a Su Scaiu, tradizionale scalo dei pescatori di Cabras, al 21° festival Dromos si ricorda il festival di Woodstock.

[bing_translator]

Questa sera, alle 22.00, a Su Scaiu, tradizionale scalo dei pescatori di Cabras, al 21° festival Dromos si ricorda il festival di Woodstock, nel cinquantenario della storica “tre giorni di pace, amore e musica”, con un evento tra parole e musica: “Woodstock Revolution!”, un concerto/lezione (a ingresso libero) del giornalista Ernesto Assante (tra le firme di punta del giornalismo musicale in Italia), che intreccerà i suoi racconti con la musica del Wire Trio del contrabbassista Enzo Pietropaoli, con Enrico Zanisi al pianoforte ed Alessandro Paternesi alla batteria. Un incontro “multidisciplinare”, dunque, che sposa sapientemente musica e narrazione, proponendo e commentando ascolti, filmati e testimonianze che contribuiscono a informare, ma anche a incuriosire e stimolare il pubblico, portandolo a conoscenza di storie, aneddoti e curiosità legate allo storico evento dell’agosto del 1969, tra i più rappresentativi per il movimento hippy di fine anni sessanta.

Il compito di chiudere la serata, anche questa volta è affidato a un nuovo dj set di De Li Soul, al secolo Mario Delitala, con le sue selezioni musicali che spaziano dall’afrobeat al jazz, passando per funk e blues, bossa e cumbia. 

Ancora comicità al
Terzo appuntamento m

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT