10 December, 2022
HomeSportCresce l’attesa per i campionati europei di nuoto DSISO di Olbia, in programma dal 15 al 22 settembre.

Cresce l’attesa per i campionati europei di nuoto DSISO di Olbia, in programma dal 15 al 22 settembre.

[bing_translator]

La piscina olimpionica del Geovillage di Olbia, ospiterà dal 15 al 22 settembre, i campionati europei DSISO (Down Syndrome International Swimming Organization) di nuoto e nuoto sincronizzato riservati ad atleti con sindrome di Down.

La manifestazione, assegnata dalla DSISO alla FISDIR (Federazione Italiana Sport Paralimpici degli Intellettivo Relazionali), verrà organizzata dalla società ASD Progetto 2000 grazie al patrocinio e contributo della Regione Sardegna – Assessorato del Turismo e Assessorato allo Sport – e dell’assessorato dello Sport del comune di Olbia.

All’evento continentale prenderanno parte 19 nazioni; la formula “open” del campionato – giunto alla quinta edizione – garantirà la presenza di nazionali provenienti da Argentina, Messico , Turchia e Stati Uniti, le quali andranno a completare il palco dei partecipanti – in totale 450 tra atleti (200), accompagnatori e supporters (250) – che daranno vita ad un evento unico nel suo genere e che esibirà i migliori talenti europei del nuoto per la specifica disabilità.

La cerimonia inaugurale, fissata per il 16 settembre, alle ore 18.00, presso la Sala Congressi del Geovillage di Olbia, aprirà ufficialmente gli Europei DSISO 2019.

Il presidente della Fisdir, Marco Borzacchini, commenta con queste parole l’ormai prossimo evento che si terrà in Italia, nazione all’avanguardia nel settore dello sport riservato ad atleti disabili: «Ospitare nel nostro Paese un evento internazionale è sempre emozionante ma, soprattutto, un momento importante per divulgare l’ideale paralimpico di cui siamo portatori. La Sardegna in particolare è un territorio da sempre fondamentale nel nostro scacchiere federale; realtà all’avanguardia si sono andate sviluppando e radicando sul territorio isolano, contribuendo alla crescita qualitativa del nostro movimento. Per la prima volta Olbia sarà il meraviglioso teatro che ospiterà questa manifestazione riservata ad atleti con sindrome di Down, ragazzi che con la loro carica, energia e vitalità sapranno accendere i cuori del pubblico che, mi auguro numeroso, prenderà posto al Geovillage per assistere a giornate di sport e passione».

Per garantire la necessaria visibilità ad un evento di rilevanza internazionale come il DSISO 2019, il comitato organizzatore ha allestito una struttura comunicativa all’avanguardia: grazie alla partnership siglata con l’emittente Directa Sport, ogni singola giornata di gare potrà godere una abbondante copertura mediatica, fatta di dirette, clip riassuntive e interviste a tecnici ed atleti. L’organizzazione dei campionati europei DSISO 2019 sarà possibile anche grazie ai numerosi partners, sia pubblici che privati, che, con entusiasmo e sensibilità, hanno scelto di sostenere l’iniziativa. A cominciare dalla Federazione Italiana Nuoto, che ha gentilmente messo a disposizione i giudici di gara e i propri tesserati per l’ausilio agli atleti in vasca, per passare poi ai preziosi partner Erreà, Insuperabile Inail, Nautica Assistance e Azienda Vitivinicola Chessa. Il comitato organizzatore desidera altresì ringraziare per la gentile collaborazione GEASAR gestore dell’aeroporto Olbia Costa Smeralda, la Croce Rossa Italiana, la Cooperativa Villa Chiara, gli studenti del Liceo Classico-Linguistico A. Gramsci di Olbia ed il management del Geovillage, struttura che si appresta ad ospitare la kermesse.

 

POST TAGS:
FOLLOW US ON:
Entrano nel vivo i f
Ammonta a 7,7 milion

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT