28 October, 2021
HomeIstruzioneBorse di studioDura presa di posizione di Articolo Uno contro le scelte della Giunta Solinas in materia di istruzione.

Dura presa di posizione di Articolo Uno contro le scelte della Giunta Solinas in materia di istruzione.

[bing_translator]

Dura presa di posizione di Articolo Uno contro le scelte della Giunta Solinas in materia di istruzione.
«L’istruzione è un pericolo? Per la Giunta regionale della Sardegna pare proprio di sì. Se si vuole colpire lo sviluppo di un popolo si parte dal togliere loro le risorse per conoscere e istruirsi – si legge in una nota di Articolo Uno –. Pare che questo la Giunta Solinas lo abbia capito molto bene dato che in pochi mesi è riuscita con assoluta indifferenza a toccare uno dei più grandi risultati ottenuti dalla scorsa Giunta, per cui Articolo 1 aveva messo il massimo impegno. Il tanto difficile ma raggiunto risultato di dare a tutti gli idonei la borsa di studio universitaria è solo un ricordo. Dall’insediamento della nuova giunta l’odiosissima categoria “Beneficiario non Idoneo” è tornata in auge grazie ai tagli voluti dalla maggioranza. Se questo non bastasse, la nuova maggioranza ha ben pensato di tagliare di tagliare i trasferimenti ai Comuni per far fronte ai costi del trasporto scolastico degli alunni della scuola dell’infanzia e di primo grado, lasciando i comuni da soli a condurre la battaglia contro la dispersione scolastica.»
«Quanto sta facendo l’attuale Giunta – dichiara il consigliere regionale Eugenio Lai – è vergognoso. Si sta pericolosamente giocando con il diritto allo studio delle nuove generazioni, infischiandosene dello sviluppo sociale e culturale ed economico di un’intera Isola. Vedere andare in fumo i grandi risultati raggiunti – aggiunge l’ex assessore regionale all’istruzione Giuseppe Dessena – è inaccettabile. Gli anni scorsi, mattone dopo mattone, eravamo riusciti a trasformare il settore istruzione sardo in un modello che altri regioni invidiavano. Oggi, in maniera scellerata, la nuova maggioranza ha deciso di far arretrare la Sardegna.»
«Articolo Uno – conclude il segretario regionale Luca Pizzuto – si batterà contro questo scempio e contro questo progetto, scientificamente voluto, di abbassare il livello di istruzione e conoscenza dei nostri giovani. Si vuole privare la nostra comunità del più grande strumento contro l’oppressione ed i soprusi. Non lo permetteremo.»
Il presidente della
Il comune di Sant’

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT