17 January, 2022
HomeSanitàMozione del gruppo del Pd in Consiglio regionale sull’utilizzo di sistemi tecnologici avanzati per il Covid-19

Mozione del gruppo del Pd in Consiglio regionale sull’utilizzo di sistemi tecnologici avanzati per il Covid-19

[bing_translator]

Il gruppo del Pd in Consiglio regionale ha depositato una mozione sulla necessità che la Giunta regionale attivi misure particolari per la gestione della “Fase 2” dell’emergenza epidemiologica Covid-19 attraverso l’utilizzo di sistemi tecnologici avanzati.

Si tratta di un’iniziativa nata dalla considerazione che, secondo il consigliere Gianluigi Piano ed i colleghi sottoscrittori, «si è venuta a creare la necessità che la Giunta regionale attivi misure particolari per la gestione della Fase2 dell’emergenza epidemiologica Covid-19 attraverso l’utilizzo di sistemi tecnologici avanzati».

La mozione pone in evidenza in fatto che la Regione Sardegna, mediante l’Agenzia Regionale Sardegna Ricerche, gestisce il Parco scientifico e tecnologico della Sardegna che opera attraverso due sedi: a Pula (dove si trova anche il Crs4, centro di ricerca di rilievo internazionale per lo sviluppo e l’applicazione di soluzioni innovative specializzate) e ad Alghero (Porto Conte Ricerche) dove insiste un sistema di infrastrutture avanzate e di servizi per l’innovazione tecnologica e la valorizzazione della ricerca.

E, i consiglieri del gruppo Pd sottolineano che «il CRS4 ha strutturato una piattaforma informatica, cosiddetta“Smart Operation Brain CoviDE (Coronavirus Digital Emergency)”, per la gestione sanitaria eeconomico-sociale della “Fase 2” dell’emergenza Covid-19, il cui progetto ha attualmente trovato applicazione nella Regione Piemonte attraverso l’iniziativa “Uniti si riparte”, ma con la possibilità di estensione a tutto il territorio nazionale, adattandolo alle esigenza delle realtà regionali interessate».

Partendo da questo presupposto, i consiglieri sottoscrittori, dopo aver ricordato che l’utilizzo della piattaforma deve essere limitato al solo periodo di emergenza epidemiologica Covid-19  e che tutti i dati registrati, riguardanti la tracciabilità degli individui e la geolocalizzazione dei contatti dei pazienti positivi e dei soggetti in isolamento nonché dei loro spostamenti, devo essere conservati e custodi al solo fine del monitoraggio e cessata l’emergenza andare distrutti, chiedono che il Consiglio regionale impegni il Presidente e la Giunta regionale:

– a valutare l’opportunità di attivare le necessarie interlocuzioni con il Centro di Ricerca Regionale CRS4 finalizzate adavviare l’applicazione immediata della piattaforma “Smart Operation Brain CoviDE (Coronavirus Digital Emergency)”, per la gestione sanitaria e economico-sociale della “Fase 2” dell’emergenza Covid-19) anche in Sardegna;
– a verificare se possano essere messe in campo ulteriori tecnologie e strumenti innovativi utili alla gestione della “Fase 2” dell’emergenza, attraverso il coinvolgimento delle alte professionalità che la Regione Sardegna può vantare nell’ambito dell’attività dei principali Centri Regionali di Ricerca attivi nell’ambito dell’innovazione tecnologica (Sardegna Ricerche, CRS4, Porto Conte Ricerche).
POST TAGS:
FOLLOW US ON:
Partito democratico:
La Giunta comunale d

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT