2 August, 2021
HomeLavoroConcorsiPolizia di Stato: concorso pubblico per 15 atleti da assegnare ai gruppi sportivi delle “Fiamme Oro”

Polizia di Stato: concorso pubblico per 15 atleti da assegnare ai gruppi sportivi delle “Fiamme Oro”

Nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – 4ª serie speciale “Concorsi ed esami” del 21 maggio 2021, è pubblicato il concorso pubblico per l’assunzione di 15 atleti da assegnare ai gruppi sportivi della Polizia di Stato – Fiamme Oro, che saranno inquadrati nel ruolo degli agenti ed assistenti della Polizia di Stato

La domanda di partecipazione al concorso deve essere compilata e trasmessa entro il termine perentorio di trenta giorni, che decorre dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, utilizzando esclusivamente la procedura informatica disponibile sul portale all’indirizzo https://concorsionline.poliziadistato.it. cliccando sull’icona “Concorso pubblico”. A quest’ultima procedura informatica il candidato potrà accedere attraverso i seguenti strumenti di autenticazione:

  1. a) – Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID), con le relative credenziali (username e password) che dovrà previamente ottenere rivolgendosi a uno degliidentity provideraccreditati  presso l’Agenzia per l’Italia Digitale (A.G.I.D.), come da informazioni presenti sul sito istituzionale www.spid.gov.it.
  2. b) – Sistema di identificazione digitale “Entra con CIE” con l’impiego della CIE (Carta di Identità Elettronica) rilasciata dal Comune di residenza.

Si potrà accedere con tre modalità:

1) “Desktop” – si accede con pc a cui è collegato un lettore di smart card contactless per la lettura della CIE. Per abilitare il funzionamento della CIE sul proprio computer è necessario installare prima il “Software CIE”;

2) “Mobile” – si accede da smartphone dotato di interfaccia NFC  e dell’app “Cie ID” e con lo stesso si effettua la lettura della CIE;

3) “Desktop con Smartphone” – si accede da pc e per la lettura della CIE, in luogo del lettore di smart card contactless, l’utente potrà utilizzare il proprio smartphone dotato di interfaccia NFC e dell’app “Cie id”

Per i candidati minorenni la domanda di partecipazione al concorso dovrà essere presentata con le modalità sopra indicate da uno dei genitori, purché esercitante la responsabilità genitoriale, o in mancanza di questi ultimi, dal tutore del minore.

Entro il termine perentorio di trenta giorni decorrente dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale delle Repubblica Italiana – 4ª serie speciale “Concorsi ed Esami”, i genitori del candidato minorenne dovranno sottoscrivere ed inviare l’autorizzazione all’assunzione (All. 1), con copia fronte/retro dei loro documenti d’identità, all’indirizzo PEC dipps.333b.15ffoo2021.rm@pecps.interno.it.

I candidati devono inoltrare tramite il portale della domanda online, unitamente alla domanda di partecipazione entro il termine perentorio di trenta giorni decorrente dal giorno successivo alla data di pubblicazione del presente bando sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana- 4ª Serie Speciale “Concorsi ed Esami”, l’attestazione debitamente compilata dalla Federazione Sportiva Nazionale interessata (All.2) controfirmata per presa visione e conferma dagli interessati, sulla quale sono indicati i titoli sportivi che intendono far valere ai fini della determinazione  del punteggio di merito. Nella citata attestazione la Federazione dovrà, altresì, indicare se i candidati siano attualmente riconosciuti “atleta di interesse nazionale”.

Il mancato invio della suddetta attestazione con le modalità ed entro i termini sopraindicati comporterà l’esclusione dalla procedura concorsuale.

Ai fini della formazione della graduatoria finale di merito, i candidati che hanno dichiarato nella domanda di partecipazione al concorso di possedere  titoli di preferenza compatibili, attestati di tecnico specialista sportivo, abilitazioni all’esercizio della professione e specializzazioni post laurea, dovranno far pervenire all’ufficio attività concorsuali, entro il termine perentorio di venti giorni dal superamento dei previsti accertamenti psico-fisici ed attitudinali, la documentazione attestante il possesso di quei titoli, ovvero la dichiarazione sostitutiva ex D.P.R. 445/2000, come da fac-simile (All. 4), a pena del mancato riconoscimento degli stessi.

Si precisa, infine, che il candidato dovrà essere in possesso di un indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) a lui personalmente intestato per l’invio e la ricezione delle comunicazioni relative al concorso.

FOLLOW US ON:
La Sardegna ha regis
Venerdì 28 maggio i

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT