5 October, 2022
HomeSanitàAll’Ospedale Sirai di Carbonia è arrivata la tecnologia Fusion per la diagnosi precoce dei tumori della prostata

All’Ospedale Sirai di Carbonia è arrivata la tecnologia Fusion per la diagnosi precoce dei tumori della prostata

Si chiama Biopsia Prostatica Fusion e consente di eseguire prelievi bioptici a carico della prostata seguendo le indicazioni fornite dalla Risonanza Magnetica Multiparametrica precedentemente eseguita. Con la Biopsia Prostatica Fusion si è in grado di sommare le immagini ottenute con la Risonanza Magnetica Multiparametrica con quelle dell’Ecografia, per poter eseguire prelievi mirati nelle zone sospette per processi tumorali. Questo procedimento comporta molti benefici rispetto alla Biopsia Prostatica Tradizionale:

  • minor numero di prelievi bioptici rispetto ad una biopsia ecoguidata tradizionale, con riduzione delle complicanze correlate alla consueta procedura (ematuria, infezioni delle vie urinarie, proctorragia);
  • maggiore sensibilità nella diagnosi di tumori maggiormente aggressivi;
  • minore necessità di dover eseguire più biopsie nel corso del tempo;
  • migliore valutazione nella gestione chirurgica del paziente affetto da neoplasia prostatica.

L’Unità operativa di Urologia dell’ospedale Sirai diretta dal dottor Andrea Solinas, tra le poche strutture in Sardegna, si è dotata di questa tecnologia con apparecchiatura di ultima generazione: il 29 luglio scorso si è svolta la prima seduta su 6 pazienti con sospetta neoplasia della prostata. Il prossimo intervento è previsto per il 27 settembre.

«La metodica Fusion consente la “fusione” delle immagini della Risonanza magnetica, che evidenziano l’area sospetta, con le immagini ottenute con l’ecografo ottenendo delle immagini ecografiche tridimensionali e permettendo, pertanto, di eseguire le biopsie in maniera mirataha precisato il Direttore del Reparto di Urologia, dottor Andrea Solinas -. Ogni anno, in Italia, vengono riscontrati 36.000 nuovi casi di carcinoma prostatico: la diagnosi precoce e la caratterizzazione del tumore sono elementi fondamentali per pianificare un percorso terapeutico adeguato ed efficace per il paziente.»

POST TAGS:
FOLLOW US ON:
Sul palco di Casa De
Sono 381 i nuovi pos

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT