2 December, 2021
HomePosts Tagged "Davide Lenzu"

[bing_translator]

Grande impresa del Cortoghiana sul campo della capolista Gonnosfanadiga, 3 a 2, con relativo aggancio in classifica al secondo posto in condominio anche con il Sant’Elena Quartu, ad un solo punto della neocapolista Idolo di Arzana, nella nona giornata del campionato di Promozione regionale. La squadra di Marco Farci ha confermato di aver superato il momento difficoltà coinciso con le due sconfitte subite con Villamassargia e Sant’Elena, con una prestazione super, su un campo ridotto in condizioni assai precarie dalla pioggia. Passata in vantaggio con un goal di Gianluca Cro su assist di Andrea Bove, ha raddoppiato con Davide Lenzu su assist di Marco Foddi ed ha triplicato con Marco Carrus, pronto a ribadire in rete un tiro dalla distanza di Marco Foddi. Solo nel finale il Gonnosfanadiga è riuscito a rendere la sconfitta meno pesante con due goal che hanno fissato il risultato sul 3 a 2.

Bella conferma per la Monteponi, impostasi sul Seulo 2010 per 1 a 0 e risalita in classifica fino al 7° posto con 12 punti, a 7 punti dalla capolista Idolo e a 6 dal terzetto che l’insegue con Sant’Elena, Gonnosfanadiga e Cortoghiana. La squadra di Nicola Agus sta iniziando a carburare ed ora pensare di tornare anche a breve scadenza in corsa per le prime posizioni, non appare azzardato, in attesa del mercato di dicembre che vedrà sicuramente la società guidata dal presidente Giorgio Ciccu tra le protagoniste.

Giornata no per il Villamassargia, sconfitto in casa (a Siliqua) dalla neocapolista Idolo, con il punteggio di 2 a 0. La sconfitta interrompe la serie positiva di tre vittorie consecutive della squadra di Titti Podda.

E’ terminato in parità lo scontro tra Sant’Elena Quartu e Villacidrese, 0 a 0, mentre il pareggio tra Sigma De Amicis e Buddusò è stato ricco di goal: 3 a 3. Pari anche tra Selargius e Tonara, 1 a 1. L’Andromeda ha vinto con largo margine a Tortolì, 3 a 0; l’Orrolese, infine, ha vinto 2 a 1 sul campo dell’Arborea, prossimo avversario del Cortoghiana nell’andata dei quarti di finale della Coppa Italia, mercoledì 20 novembre.

Nel girone B del campionato di Prima Categoria hanno vinto le tre capolista. La Fermassenti ha battuto nettamente l’Antiochense, 3 a 0, con goal di Eros Virgilio, Michele Foglia e Claudio Di Meglio; la Tharros ha vinto 2 a 0 a Mogoro, lo scontro al vertice con la Freccia Parte Montis; il Sadali ha vinto 2 a 1 sul campo della Virtus Villamar (Fermassenti e Tharros devono recuperare una partita).

Preziosa vittoria per l’Atletico Narcao sul campo della Virtus San Sperate, con goal di Riccardo Pessiu; importante il pareggio strappato dall’Atletico Villaperuccio sul campo della Libertas Barumini, 1 a 1, con goal di Nicola Uccheddu.

Sugli altri campi, infine, 1 a 1 tra Gioventù Sportiva Samassi e Francesco Bellu; vittoria del Santa Giusta Calcio sul Gergei, 2 a 0.

[bing_translator]

Bottino pieno per le tre squadre sulcitane in Promozione, torna alla vittoria in casa il Cortoghiana, vincono in trasferta Villamassargia e Monteponi. Il Cortoghiana è tornato alla vittoria nell’incontro casalingo con il Selargius, con una doppietta del solito Marco Foddi ed un goal di Davide Lenzu; il Villamassargia di Titti Podda ha espugnato il difficile campo della Villacidrese, lanciata verso le zone alte della classifica, con un goal di Mauro Corona che vale la terza vittoria consecutiva ed il sesto posto in classifica; la Monteponi ha centrato a Tonara, sul campo di una squadra in salute, la seconda vittoria stagionale, ancora esterna dopo quella di Orroli, con una doppietta del suo bomber Christian Cacciuto ed ora respira in classifica, a quota 9punti, con cinque squadre alle sua spalle e, soprattutto, un ritardo leggermente ridotto rispetto alla vetta della classifica che era e resta il grande traguardo stagionale della società guidata dal presidente Giorgio Ciccu.

Sugli altri campi, sono maturate le inattese sconfitte della capolista Sant’Elena Quartu, sul campo dell’Orrolese (2 a 1), secondo stop stagionale dopo quello subito ad Arzana due settimane fa con l’Idolo che, da parte sua, ha perso in casa con il Gonnosfanadiga (0 a 1), riscattatosi dopo la sconfitta di Villamassargia e balzato in vetta, con un punto di vantaggio sul Sant’Elena, due sull’Idolo e tre sul Cortoghiana. Vittoria sterna per il Sigma De Amicis 1979 a Siurgus Donigala con l’Andromeda (2 a 1), vittoria di misura per il Buddusò sull’Arborea (3 a 2) e, infine, impresa esterna per il Tortolì a Seulo (3 a 1).

L’ottava giornata di andata è stata fortemente condizionata dalla pioggia nel girone B del campionato di Promozione regionale, che ha registrato il rinvio di ben tre partite: Atletico Narcao – Fermassenti, Francesco Bellu Terralba – Virtus San Sperate 2002 e Tharros – Atletico San Marco. Ferme le due capolista Tharros e Fermassenti, il Sadali e la Freccia parte Montis hanno superato rispettivamente il Santa Giusta Calcio (2 a 1) e l’Antiochense in trasferta (3 a 1) e le hanno agganciate temporaneamente in vetta con 15 punti. Alle loro spalle il Calcio Capoterra salito a 14 punti grazie al 3 a 1 inflitto alla Virtus Villamar; la Gioventù Sportiva Samassi a quota 13, con il punto conquistato a Villaperuccio. Il Gergei, infine, ha superato di misura la Libertas Barumini, 3 a 2.

Christian Cacciuto, suoi i due goal della vittoria della Monteponi a Tonara,

[bing_translator]

Il Cortoghiana supera ancora la Sigma De Amicis con un goal di Marco Foddi ed accede ai quarti di finale della Coppa Italia. Come nei sedicesimi di finale, quando ha avuto la meglio sul Villamassargia vincendo entrambe le partite con il punteggio di 2 a 1, anche nella doppia sfida degli ottavi di finale con la squadra di Antonio Madau, il Cortoghiana si è imposto sia in trasferta che in casa con l’identico punteggio di 1 a 0.

La partita si è incanalata nel verso giusto per la squadra di Marco Farci fin dalle battute iniziali, quando è maturato il goal di Marco Foddi, pronto a ribadire in rete una deviazione del portiere ospite Serra su conclusione di Davide Lenzu, ben servito da Devid Pinna.

Il prossimo avversario nei quarti di finale della manifestazione tricolore, sarà il Sant’Elena Quartu, impostosi per 2 a 1 a Seulo dopo aver vinto la prima sfida per 3 a 2.

Le altre squadre qualificate per i quarti di finale sono: l’Ilvamaddalena, impostasi per 4 a 0 sul Buddusò (andata 2 a 1); lo Stintino, vittorioso 2 a 1 sul Calangianus (andata 1 a 1); l’Arborea che ha battuto 2 a 0 il Gonnosfanadiga (andata 0 a 0); l’Usinese, vittoriosa 2 a 0 sul Thiesi (andata 2 a 3); la Macomerese che ha vinto 3 a 1 a Tonara (andata 1 a 1 ); e, infine, il Tortolì, che ha pareggiato 1 a 1 a Posada (andata 4 a 1).

Domenica prossima il Cortoghiana giocherà a Quartucciu, proprio contro il Sant’Elena Quartu, scivolato al terzo posto in classifica dopo aver guidato la classifica nelle prime cinque giornate, a seguito della netta sconfitta per 4 a 0 subita ad Arzana, con l’Idolo.

 

[bing_translator]

Chicco Trogu (Atletico Villaperuccio).

L’Atletico Villaperuccio è tornato alla vittoria dopo due sconfitte consecutive (3 a 2 alla Gioventù Sportiva Samassi, con un goal del capocannoniere Chicco Trogu e una doppietta di Davide Lenzu)  ed ha riconquistato la vetta della classifica nel girone B del campionato di Prima categoria. La squadra di Roberto Concas ha approfittato del pareggio della Monteponi a Cortoghiana (3 a 3) e di quello tra Villamassargia e Libertas Barumini (1 a 1), le tre capolista della vigilia, scavalcate di un punto, oltre che dall’Atletico Villaperuccio, anche dalla Gioventù Sarroch, impostasi per 3 a 1 sul Pula. Il campionato si conferma molto equilibrato, con cinque squadre racchiuse in un solo punto dopo sei giornate e ben 11 in 4 punti.

L’Atletico Narcao è ritornato alla vittoria, interrompendo la serie di tre vittorie consecutive della Fermassenti, ferma a quota 9 punti (un punto dietro la Villacidrese che ha superato la Virtus Villamar per 3 a 1), raggiunta dal Cortoghiana che ha fermato la marcia della Monteponi. Impresa esterna dell’Atletico Masainas sul campo del Senorbì, 3 a 1, mentre il Domusnovas Junior Santos ha perso ancora, 2 a 0 a Villanovafranca, e resta ultimo in classifica con un solo punto.