13 April, 2024
HomePosts Tagged "Emanuele Mussolini"

[bing_translator]

3 cala di volpe panoramica Ricky Martin

Sarà Ricky Martin il grande protagonista del concerto che si svolgerà all’hotel Cala di Volpe il 23 luglio. La Starwood Costa Smeralda, che gestisce gli hotel Cala di Volpe, Romazzino, Cervo e Pitrizza per conto del Qatar, ha annunciato oggi, durante una conferenza stampa, alcune delle novità della stagione turistica in corso: oltre al concerto della popstar latinoamericana, lo staff della Starwood ha presentato il programma del Porto Cervo Tennis Star Championship a cui parteciperanno quattro leggende della racchetta: Sergi Bruguera, Thomas Enqvist, Guy Forget e Pat Cash. L’esibizione si svolgerà sui campi in erba sintetica del Cervo Tennis Club il 27 ed il 28 agosto.

«Per luglio abbiamo portato un grande nome come Ricky Martin, su cui abbiamo lavorato molto, e siamo sicuri che farà un fantastico show. Inoltre in questi giorni stiamo concludendo la trattativa per il concerto di agosto che vedrà esibirsi sul palcoscenico del Cala di Volpe una o due grandi star internazionali» ha detto l’Area manager della Starwood, Franco Mulas.

Altra novità dell’estate 2016: la collaborazione con il marchio Novikov con l’apertura del primo ristorante dell’Asia in Costa Smeralda. Novikov è un brand di assoluto prestigio, ha lanciato ristoranti di altissima qualità in tutto il mondo e aprirà al Cala di Volpe dall’8 luglio al 28 agosto. «Vogliamo portare i prodotti sardi in giro per il mondo e questo accordo con Novikov farà conoscere le nostre eccellenze enogastronomiche dando continuità al progetto Taste of Sardinia».

Tra i grandi ospiti di questa estate ci sarà la modella e attrice indiana Jacqueline Fernandez, Miss Universo 2006 e celebrità di Bollywood. «La presenza della Fernandez in Costa Smeralda ha come obiettivo la promozione della nostra destinazione nel mercato asiatico in generale, e in quello indiano in particolare – ha sottolineato Nicola Monello, a capo della direzione commerciale Starwood – con la finalità di portare un matrimonio indiano nei nostri alberghi». A supporto di questa attività, la responsabile marketing Raffaella Manca ha rimarcato che «la struttura di Pr e Marketing si allinea alle strategie del commerciale. Infatti, abbiamo lavorato a fondo per portare giornalisti e ospiti provenienti dai mercati su cui stiamo puntando, in modo da promuovere la Costa Smeralda nel mondo»

Emanuele Massolini, direttore sviluppo Starwood Costa Smeralda, ha annunciato che la stagione turistica della catena alberghiera gallurese sta ottenendo dati davvero notevoli: «Nel mese di maggio abbiamo avuto un incremento del 48 per cento rispetto al 2015 grazie soprattutto a matrimoni ed eventi. Le prime due settimane di giugno, hanno fatto registrare un aumento del 30 per cento rispetto all’anno scorso, con 6500 presenze totali, 2 mila in più dell’estate precedente». Si conferma una forte presenza di turisti americani (1.500 presenze finora ottenute), svizzeri e inglesi. C’è anche il ritorno negli storici hotel della Costa Smeralda da parte degli italiani: 36 per cento in più, rispetto al 2015, è il dato relativo al turismo nazionale.

Per la prima volta nella storia della Costa Smeralda sono state registrate le prime 45 presenze di turisti cinesi, al Cala di Volpe. Ma un altro dato di rilievo è il 43 per cento in più di presenze in arrivo dal Brasile nei primi quindici giorni di giugno. «La nostra struttura commerciale prevede la presenza dei nostri venditori nei mercati emergenti, in particolare in India e in Brasile – ha spiegato Nicola Monello – e si iniziano a vedere i primi risultati grazie ai numeri positivi>.

L’esibizione è stata organizzata in collaborazione con Padel events di Alessandro Romano e Giovanni Derosas. Franco Mulas, al riguardo ha detto che «la strategia che abbiamo deciso di applicare è quella di dare spazio ai grandi avvenimenti sportivi. In questo weekend si disputerà il Costa Smeralda golf Invitational con tanti ospiti sportivi e non solo, di fama internazionale. Ad agosto, invece, coinvolgeremo il mondo del tennis. Si tratta di iniziative molto importanti che ci consentiranno di portare nuovi flussi turistici in Sardegna». Alessandro Romano ha aggiunto: «Si tratta di un evento molto importante, con quattro giocatori che hanno fatto la storia del tennis e che nei decenni scorsi hanno vinto numerosi titoli prestigiosi, come la Coppa Davis, Wimbledon, Roland Garros ed il Master di Parigi. Sarà un’esibizione con semifinali incrociate e la finale, inoltre i giocatori disputeranno anche brevi scambi con ospiti vip e persone che si potranno prenotare».

[bing_translator]

Gli chef Achille Pinna di Sant’Antioco e Roberto Serra di Abbasanta hanno ottenuto un grande successo al Wine & Food Festival di Porto Cervo, manifestazione imporeziosita dalla oresenza della cantante Nina Zilli, che ha avuto 6.000 presenze.

Contratti siglati, strette di mano e reali opportunità di business. Porto Cervo saluta l’edizione 2016 del Wine & Food Festival, che si è contraddistinto per una maggiore presenza di operatori ed esperti del settore. Confermate le 6mila presenze previste. Secondo il giornalista del Gambero Rosso, Giorgio Melandri, ospite del Festival «la presenza di così tanti espositori sardi e nazionali ha favorito il racconto dei territori, che sono fatti di piccole e grandi storie e realtà produttive». L’eccellenza dei prodotti isolani, in particolare, ha conquistato Melandri: «Vermentino di Gallura e cannonau sono eccezionali. A parer mio, il cannonau compete con i più prestigiosi vitigni italiani»
I due festival dedicati alle eccellenze del cibo e del vino, Food e Wine insieme, non hanno tradito le attese. Una delle responsabili della manifestazione, Stefania Riboldi, Event coordinator, sottolinea come «l’’unione dei due eventi si sia rivelata una scelta efficace. Siamo molto felici dell’esito di questi tre giorni, Starwood e Qatar sono sempre più convinti che non ci sia crescita per il territorio senza una contemporanea crescita dei suoi prodotti”. “Il successo e le aspettative del Wine & Food Festival possono essere confermati dal fatto che tutti gli alberghi e ristoranti del territorio usufruiscono dei flussi generati dall’evento – sottolinea Emanuele Massolini, Business Development manager Starwood Costa Smeralda -. Alcuni di loro costruiscono pacchetti vacanze abbinati al Festival».
Venerdì l’attenzione del pubblico è stata tutta per la madrina del Festival, Bianca Atzei e per la mascotte dell’evento, il cane Palla. Sabato sera eccezionale performance al Cala di Volpe della cantante Nina Zilli. Domenica mattina si è svolta una attesa masterclass incentrata sull’abbinamento cibo e vino condotta da Luca Martini, sommelier campione del mondo, con ospite Roberto Serra, chef del ristorante Su Carduleu di Abbasanta. Quest’ultimo era stato preceduto da Achille Pinna, chef dell’omonimo ristorante di Sant’Antioco. Sullo sfondo di una Costa Smeralda cosmopolita, Serra e Pinna hanno saputo creare piatti di livello internazionale basandosi sui pilastri della cucina sarda come il pecorino, l’agnello, la bottarga, la ricotta di capra, la fregula e i ricci: a conferma dell’abilità degli chef dell’isola. Nel pomeriggio, la chiusura è stata affidata allo chef/scrittore Leonardo Lucarelli, che ha presentato il suo libro“Carne trita”, un romanzo autobiografico in cui racconta la realtà vissuta nel bel mezzo del caos che si genera nelle cucine dei ristoranti più popolari.
Anche quest’anno una giuria composta da buyer, sommelier ed esperti di settore, anche attraverso una degustazione alla cieca, ha assegnato importanti riconoscimenti alle etichette delle cantine Ruffino (Toscana), Villa Rinaldi (Veneto) e Surrau (Sardegna). Altri riconoscimenti per le cantine Marchese Frescobaldi (Toscana) e Tondini (Sardegna). Infine, il premio per l’innovazione è stato assegnato all’azienda Mac Formaggi (Sardegna).

Taglio del nastro Wine & Food FestivalAchille Pinna 1 copia