5 July, 2022
HomePosts Tagged "Enzo De Nardis"

E’ stata una serata straordinaria per i circa 450 bambini “Piccoli Amici e Primi Calci” che venerdì scorso hanno partecipato alla festa provinciale di fine anno organizzata dalla delegazione provinciale FIGC Carbonia-Iglesias in collaborazione con il comune di Carbonia, il Carbonia calcio 1939. la Pro Loco Carbonia e la angeleventianimazione. L’evento si è aperto dalla cerimonia di intitolazione della tribuna dello Stadio Comunale “Carlo Zoboli” a Pepi Gessa, il calciatore del Carbonia Calcio morto il 19/11/1993 durante un allenamento, all’età di soli 20 anni.

Pepi Gessa era arrivato al Carbonia nel 1990, a 17 anni, proveniente dalla Sguotti, a seguito della fusione tra la squadra biancorossa ed il Carbonia che proprio quell’anno iniziava la risalita, dopo il fallimento della società e la promozione dalla Terza alla Seconda Categoria sotto la guida di Gianni Pusceddu. Dopo la prima stagione in Promozione, ancora sotto la guida di Gianni Pusceddu, la prima squadra è stata guidata da Giorgio Asuni, quindi da Checco Fele, con Gianni Uda allenatore della formazione juniores. Pepi Gessa, già ricordato all’interno degli spogliatoi, rimarrà ora per sempre nella memoria del calcio minerario, con l’intitolazione della tribuna dello stadio “Carlo Zoboli”.

Momenti di grande commozione hanno accompagnato la cerimonia. Per ricordare brevemente la figura di Pepi, sono intervenuti il sindaco Pietro Morittu, l’assessora della Cultura e Sport Giorgia Meli, ed il fratello Riccardo Gessa. Hanno preso la parola Marco Fenu, Enzo De Nardis ex presidente del Carbonia, Gianni Puxeddu ex allenatore del Carbonia e Fabrizio Cesaracciu ex compagno di squadra/amico. Presente alla cerimonia una larga rappresentanza degli ex compagni di squadra, nonché amici di Pepi, Agostino Deiana, Riccardo Paulis, Luigi Floris, Maurizio Sodi, William Manca, Danilo Piliu, Andrea Rosas (per citarne solo alcuni). Particolarmente commovente il momento in cui Riccardo e Daniela Gessa hanno scoperto il drappo biancoblù che ricopriva la targa dedicata a Pepi.
Il comitato promotore ha rivolto inoltre un particolare ringraziamento all’ex sindaca Paola Massidda e alla Giunta precedente per aver deliberato l’atto per l’intitolazione della Tribuna centrale dello stadio “Carlo Zoboli” alla memoria di Pepi, a Manolo Cossu ex presidente della Commissione allo Sport, compresi tutti i componenti della stessa, al sindaco Pietro Morittu, all’assessore Giorgia Meli, ed al vice sindaco Michele Stivaletta, a Peppino Carta e Giovanni Sabiu per la preziosa collaborazione.
Al termine della cerimonia di intitolazione, è stato dato spazio al gioco dei bambini, protrattosi sul mano erboso dello stadio “Carlo Zoboli” fin quasi al tramonto…
Giampaolo Cirronis
           

[bing_translator]

La gravissima emergenza creata dalla diffusione del Coronavirus, sta facendo emergere quotidianamente uno straordinario spirito solidaristico tra persone, associazioni, intere comunità. Esempi, in tal senso, si registrano a tutti i livelli ma una sottolineatura particolare la meritano quando arrivano da chi, nel corso della vita, è stato meno fortunato ed è chiamato ad affrontare ogni giorno grandissimi sacrifici. Merita una segnalazione ed un elogio l’iniziativa assunta ieri dall’A.S.D. Polisportiva Girasole di Carbonia, associazione che da diversi anni si occupa della promozione e del sostegno dell’attività sportiva di atleti paralimpici, con la donazione della somma di 2.000 euro al Centro Operativo Comunale di Protezione Civile, attivato dal sindaco di Carbonia, Paola Massidda, con ordinanza n. 31 del 13 marzo 2020, per coordinare tutti gli interventi necessari a fronteggiare l’emergenza da Covid-19. Il COC sta lavorando in sinergia con le associazioni presenti nel Piano di Protezione Civile e con tutti gli altri sodalizi e le formazioni sociali il cui contributo può essere utile in un periodo emergenziale come questo, caratterizzato dall’epidemia da Covid-19.

«L’emergenza sanitaria ha provocato la sospensione di tutte le attività della nostra Polisportiva e, soprattutto, le trasferte che ogni anno facciamo con i nostri atleti per partecipare a vari eventi sia in Sardegna sia nella Penisolaspiega il presidente Enzo De Nardised abbiamo deciso di destinare 2.000 del nostro mini bilancio annuale alle iniziative utili a fronteggiare l’emergenza da Covid-19, a sostegno delle tante famiglie che si trovano in condizioni di estrema difficoltà sociale.»

E’ auspicabile che l’esempio dell’A.S.D. Polisportiva Girasole di Carbonia venga seguito da tutti coloro che sono in grado di dare un contributo, piccolo o grande che sia, utile ad attenuare, almeno in parte, il grave disagio sociale presente nella città di Carbonia e nell’intero territorio.

Giampaolo Cirronis

 

[bing_translator]

E’ in programma martedì 20 febbraio, dalle ore 9,00, presso l’Istituto di Istruzione Superiore “Beccaria” di Carbonia, la “Giornata dei portatori di disabilità”, organizzata dallo SPI CGIL del Sulcis Iglesiente.

I lavori verranno introdotti da Rina Alba Fadda, segretaria generale SPI-CGIL Sulcis Iglesiente e, dopo i saluti del segretario generale della Camera del Lavoro territoriale Roberto Puddu, del dirigente scolastico prof. Antonello Scanu e delle autorità presenti, alle 9,30 verrà proiettato il film “ROSSO COME IL CIELO”.

Alle ore 11,00, Nunzia Fiorenza, del Dipartimento Socio Sanitario Nazionale, terrà una relazione su “DISABILITA AL FEMMINILE”.

Alle ore 11,15, interventi di Enzo De Nardis, Laura Musinu ed Andrea Diana su “LA DISABILITA VISTA DA GENITORI, PORTATORI DI HANDICAP E OPERATORI SOCIALI”.

Alle ore 11,45, relazione della dottoressa Claudia Mura su il “DOPO DI NOI” – Una Legge tutta da sperimentare.

Alle ore 12,00, relazione della prof.ssa Alessandra Fraternali dell’Istituto Angioj e della prof.ssa Maria Pinella Etzi dell’Istituto Beccaria su “L’INCLUSIONE NEL MONDO DELLA SCUOLA: LUCI E OMBRE”.

Seguiranno gli interventi del pubblico e l’intervento di chiusura del segretario generale regionale SPI CGIL, Marco Grecu.

Al termine dei lavori, agli studenti verrà consegnato l’attestato di partecipazione.

IMG_6642 IMG_6639 IMG_6638 IMG_6636 IMG_6633 IMG_6632 IMG_6631 IMG_6630 IMG_6627 IMG_6625 IMG_6623 IMG_6622 IMG_6621 IMG_6620 IMG_6619 IMG_6616 IMG_6611 IMG_6610

Si è svolta questa mattina, nella sala polifunzionale del comune di Carbonia, la cerimonia di gemellaggio tra la Polisportiva Girasole e la ASD Fai Sport di Udine.

«In virtù dei valori di amicizia e di affetto che contraddistinguono gli atleti paralimpici del Girasole e gli atleti paralimpici della Fai Sport – si legge nell’attestato sottoscritto dai due presidenti – oggi, mercoledì 4 giugno 2014, alla presenza del sindaco, Giuseppe Casti e delle autorità cittadine, del presidente Enzo De Nardis e del presidente Giorgio Zanmarchi, si ufficializza presso la sala consiliare del comune di Carbonia il gemellaggio tra le due associazioni.»

Erano presenti alla cerimonia le delegazioni di atleti delle due società. Il sindaco di Carbonia ha sottolineato l’importanza del lavoro sportivo e sociale svolto dalle due società, con un particolare riferimento al recente campionato italiano di calcio a cinque svoltosi sul parquet del Palazzetto dello sport di Via delle Cernitrici, al quale hanno partecipato dodici società, provenienti da sette regioni.

IMG_4841

E’ stato presentato questo pomeriggio, presso la sala riunioni della Torre Civica, a Carbonia, il 6° Campionato Italiano di Calcio a 5, disabilità intellettiva relazionale, promossa dalla FISDIR ed organizzata dalla ASD Polisportiva dilettantistica Girasole di Carbonia.

Alla conferenza sono intervenuti: Giuseppe Casti, sindaco di Carbonia; Emanuela Comella, presidente regionale C.I.P. Sardegna; Enzo De Nardis, presidente della Polisportiva Girasole; Ugo Sias, presidente regionale Fisdir Sardegna; Fabio Desogus, assessore dello Sport del comune di Carbonia; Giampaolo Puddu, assessore delle Attività produttive del comune di Carbonia.

La manifestazione sportiva è in programma nei giorni 23-24-25 maggio 2014, presso il Palazzetto dello sport di Via delle Cernitrici.

Il programma completo nel giornale della manifestazione.

 

Giornale x Polisportiva Girasole_Pagina_01Giornale x Polisportiva Girasole_Pagina_15Giornale x Polisportiva Girasole_Pagina_03Giornale x Polisportiva Girasole_Pagina_04Giornale x Polisportiva Girasole_Pagina_05Giornale x Polisportiva Girasole_Pagina_06Giornale x Polisportiva Girasole_Pagina_07Giornale x Polisportiva Girasole_Pagina_08Giornale x Polisportiva Girasole_Pagina_09Giornale x Polisportiva Girasole_Pagina_10Giornale x Polisportiva Girasole_Pagina_11Giornale x Polisportiva Girasole_Pagina_12Giornale x Polisportiva Girasole_Pagina_13Giornale x Polisportiva Girasole_Pagina_14Giornale x Polisportiva Girasole_Pagina_02Giornale x Polisportiva Girasole_Pagina_16