29 November, 2022
HomePosts Tagged "Franco Ascani"

[bing_translator]

La FICTS – Fédération Internationale Cinéma Télévision Sportifs (a cui aderiscono 116 Nazioni – presieduta dal prof. Franco Ascani, IOC Member for Culture and Olympic Heritage Commission) riconosciuta dal Comitato Internazionale Olimpico per il quale promuove i valori dello sport attraverso le immagini, ha organizzato, nel 2018, la settima edizione del “TV SPORT EMOTIONS AWARD”, assegnato dalla FICTS quale “Federazione della Televisione e dell’Immagine Sportiva sullo schermo” (punto di incontro per i 1.725 canali televisivi sportivi) in occasione della Finale Mondiale di 16 Festival (nei 5 continenti) SPORT MOVIES & TV 2018 – 36th MILANO INTERNATIONAL FICTS FEST nel centro di Milano.

L’Olympic Channel (Spagna), la piattaforma multimediale globale lanciata nell’Agosto 2016 a sostegno dell’obiettivo del Comitato Internazionale Olimpico (definito nell’Agenda Olimpica 2020) di fornire un nuovo modo per coinvolgere le giovani generazioni, è stato premiato quale “Canale Televisivo Sportivo dell’Anno”. Il prestigioso riconoscimento è stato ritirato dal dott. Francesco Ricci Bitti vice presidente dell’Olympic Channel. Nella medesima categoria, hanno ricevuto i premi: l’emittente pubblica tedesca Deutsche Welle e la Tv serba Public Service Media, Radio-Television of Vojvodina.

Nella categoria “Spirito e valore sportivo di un programma televisivo”, il premio è stato assegnato alla compagnia televisiva di Stato Svedese SVT – Sveriges Television. Gli altri riconoscimenti: servizio pubblico radiotelevisivo giapponese NHK – Japan Broadcasting Corporation, emittente statale russa RTR TV Channel e Tv di Stato Ceca Czech Tv.

Nella categoria“Audience Award 2018”, per la copertura mediatica della FIFA World Cup Russia 2018, il premio . ritirato dal presidente dott. Fedele Confalonieri – è stato assegnato al Gruppo Mediaset (Italia). Al Festival, l’Olympic Channel ha presentato anche due opere. “The People’s fighters: Teofilo Stevenson and the legend of Cuban boxingsul successo di Cuba nel pugilato alla proiezione del quale hanno preso parte Nino Benvenuti pugile campione Olimpico nel 1960 ed i figli di Alessandro Mazzinghi campione del mondo e campione d’Europa dei pesi medi junior insigniti della “Guirlande d’Honnuer”. Il documentario “Against all odds – Michela Moioli”, che ripercorre la carriera dell’atleta dall’infortunio all’oro olimpico, è stato presentato, in anteprima assoluta dal dott. Federico De Mojana (Head of Programming dell’Olympic Channel) alla presenza della campionessa Michela Moioli e del prof. Marco Bussetti ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, in occasione della premiazione dei “Trofei di Milano 2018 – Educazione cultura e sport per i giovani” (organizzati dall’AICS di Milano in collaborazione con FICTS Italia) i campionati interscolastici di atletica e attività formative a cui hanno aderito 46.000 giovani delle scuole di Milano. Entrambi i video sono stati premiati con la “Guirlande d’Honnuer” nella Sezione “Olympic Game – Olympic Spirit” a “Sport Movies & Tv 2018”.

[bing_translator]

«Alghero dedicherà una strada all’indimenticato Bud Spencer con la speranza che l’esempio sia seguito in tutta Italia», lo ha detto ieri, alla presenza delle due figlie, Cristiana e Diamante, il sindaco di Alghero, Mario Bruno, che ha ricevuto ieri allo Stadio di Domiziano di Roma il “Mito Mediterraneo” al Mediterranean Fair Play Award, evento organizzato dal Comitato Nazionale Italiano Fair Play, associazione Benemerita riconosciuta dal Coni, presieduta da Ruggero Alcanterini, come “Capitale del Mediterraneo per il Fair Play 2018 e simbolo storico di speranza e fratellanza fra i popoli”. Il primo cittadino ha accolto il premio e presentato il progetto “Città Accogliente per tutti” che prevede un protocollo con l’Università, le associazioni culturali, teatrali e il mondo dello sport per creare le condizioni favorevoli per creare vera accoglienza”. Alghero, attraverso il Fair Play, porterà avanti il progetto che coinvolgerà tutti i paesi del Mediterraneo, e avrà con Barcellona soprattutto un rapporto privilegiato, andando a rafforzare il gemellaggio culturale e sociale con l’impegno reciproco nell’interculturalità.

La giornata si è articolata con presentazioni, conferenze ed incontri, a partire dall’esposizione dello straordinario artigianato proveniente da Alghero e da tutto il territorio sardo, con i prodotti di velluto e costumi tradizionali sardi a cura della Sartoria Tramas, dell’abbigliamento in pelle della Pellicceria Tangianu, con la mostra artistica delle opere in ginepro e legno recuperati di Enrico Mereu “Lo scultore dell’Asinara” e quella del maestro pittore Giovanni Battista Carta, “Bende e bavagli”. La manifestazione è culminata con l’assegnazione del prestigioso e prezioso riconoscimento. Oltre al sindaco Bruno, premiati di questa edizione, presentata da Antonella Salvucci, che hanno ricevuto la preziosa opera in opera in bronzo realizzata dalla scultrice Alba Gonzales, sono stati: Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice, Capitale Fair Play Italia 2017; Umberto Rocca, Presidente dell’Associazione Nazionale delle Medaglie d’Oro al Valor Militare; Maurizio Romiti, presidente di Special Olympics Italia per Special Olympic InternationalEunice Kennedy Found; Carlo Pedersoli  (Bud Spencer); Alessandra Sensini, vice presidente del Coni e Campionessa Olimpica del Windsurf, e Francesco Ricci Bitti, Presidente Association of Summer Olympic International Federations (ASOIF), ed Emmanuele Francesco Maria Emanuele, presidente della Fondazione Terzo Pilastro – L’Italia e il Mediterraneo, al quale è stato consegnato anche il Premio “Mario Piredda” 2017 istituito in memoria del giornalista ideatore dell’evento. Il Comitato Promotore del Mediterranean Fair Play Award presieduto da Franco Cassano, ha voluto assegnare l’opera d’arte del Maestro Pittore Giovanni Battista Carta al mecenate per il suo straordinario impegno come promotore e sostenitore di importanti iniziative culturali, sociali e sportive. Tra gli ospiti dell’evento, Andrè de La Roche, la soprano Silvia Pietrantonio, Rafel Niubò Baquè, segretario generale di Eurofitness – UBAE Barcellona; il prof. Heber Rafael Verri, Riccardo Viola, presidente CONI Lazio, Michel Maffei, presidente del Coordinamento ASSOCIAZIONI Benemerite e membro del Consiglio Nazionale CONI; Stefano Barigelli, condirettore Corriere dello Sport, Franco Ascani, membro della Commissione Cultura del Comitato Olimpico Internazionale e presidente della Federazione Internazionale del Cinema e della Televisione Sportiva, Bruno Molea, presidente nazionale Associazione Italiana Cultura Sport, presidente mondiale dello CSIT World Sports Games e componente del Consiglio Nazionale del Coni.

Durante la giornata, inoltre, a cura dello Chef Mario Caredda si sono potuti degustare prodotti tipici di specialità sarde e vini dell’Azienda “Nuraghe Crabioni” di Sorso, Medaglia d’oro al 5° Star Wines – Vinitaly 2016  con lo straordinario “Sussinku” IGT di Romangia.