16 May, 2022
HomePosts Tagged "Gianni Sau"

Si è svolto ieri, all’Hotel Corte Rubia di Iglesias, un workshop formativo “Sport e Integrazione”, che rientra tra gli obiettivi del “Sardinia Sport Experience 2021” organizzata dalla RETE di Terzo settore CSS Sardegna, attraverso la sua consociata ASD La Fenice in occasione della giornata mondiale della disabilità.
L’incontro con il video di Roberto Zanda che ha preceduto il suo racconto. Una testimonianza “toccante” che ha emozionato i presenti e le persone collegate in
diretta Facebook. E’ seguito l’intervento del consigliere regionale della Lega Michele Ennas che ha spiegato ai presenti quanto sia importante la collaborazione tra Regione ed il Terzo Settore per arrivare a compiere quelle azioni di integrazionebsociale tra gli obiettivi più importanti del gruppo politico della Lega, che ha voluto fortemente un
Ministero “dedicato” ai meno fortunati. A seguire un intervento tecnico della dott.ssa Desogus, pedagogista ed educatrice della scuola dell’infanzia, che ha parlato delle problematiche specifiche dei bimbi che lei definisce “speciali”. Ci sono stati due collegamenti tecnici da parte della dott.ssa Marika Batzella, direttore del servizio interventi integrati alla persona della regione Sardegna e del dott. Valter Vieri, direttore generale dell’ente di Promozione ASC. La prima, in collegamento da Cagliari, ha spiegato le azioni messe in campo dall’assessorato regionale, molto interessanti per innovazione ed il coinvolgimento territoriale. Il secondo, in collegamento da Roma, ha invece chiarito alcuni aspetti fondamentali della riforma del Terzo Settore, l’importanza dell’iscrizione al RUNTS, con un intervento specifico per le ASD.
Durante l’incontro, moderato da Gianni Sau, presidente della rete regionale di terzo settore CSS Sardegna, è stata presentata la manifestazione sportiva che si svolgerà presso il “Villaggio Sportivo La Fenice” di Carbonia nelle giornate del 11/12/13/14 dicembre.

Venerdì 3 dicembre, l’Hotel Corte Rubia, a Iglesias, ospiterà il workshop formativo “Sport e Integrazione”, che rientra tra gli obiettivi del “Sardinia Sport Experience 2021” organizzata dalla RETE di Terzo settore CSS Sardegna, attraverso la sua consociata ASD La Fenice in occasione della giornata mondiale della disabilità.
«Abbiamo ritenuto opportunospiegano gli organizzatoricercare di contribuire utilmente al dibattito sull’integrazione sociale e sportiva delle persone meno abili attraverso le attività sportive. Sia per le associazioni presenti che quelle collegate via web saranno consegnati gli attestati di partecipazione al seminario di studio (utili tra l’altro per il mantenimento/ottenimento dei requisiti registro CONI 2,0 e RUNTS).»

Durante l’incontro sarà presentata la manifestazione sportiva che si svolgerà presso il “Villaggio Sportivo La Fenice” di Carbonia nelle giornate dall’11 al 14 dicembre.
Relatori:
dott. Valter Vieri – Commercialista – ASC Academy (formatore);
on. Michele Ennas ingegnere – componente commissione cooperazione internazionale;
dott.ssa Valentina Desogus – Pedagogista – Educatore Centri Sportivi
Testimonial:
Roberto Zanda – Atleta free land – aiutare gli altri ad aprire la mente.
Moderatore:
Gianni Sau – Presidente C.S.S. Sardegna

Si è svolta a Carbonia sabato 29 maggio, presso il dojo dell’ASD Yama Arashi Dojo Club, la cerimonia di consegna ufficiale dei diplomi CSAIN riconosciuti dal CONI.

Alla presenza del presidente del comitato regionale Sardegna CSAIN Giorgio Sanna e del presidente del Centro Servizi Sportivi Sardegna Gianni Sau, sono stati consegnati i diplomi di 5° dan al maestro Giovanni Amos Muscheri, e i diplomi delle qualifiche di allenatore a Federico Pusceddu e di aspirante allenatore ad Alessandro Pirellas e Michela Casu.

Nella stessa occasione è stata costituita la commissione di esame composta oltre che da Sanna, Sau e dal maestro Muscheri, anche dal maestro olbiese Giovanni Chessa 4° dan di Judo e dal maestro cagliaritano Igor Olla, 4° dan di karate.

Si sono laureati 2° dan Federico Pusceddu, 1° dan Alessandro Pirellas e 1° dan Michela Casu, nonostante gli stop forzati dell’attività dovuti alla situazione covid i candidati hanno dimostrato un elevato livello tecnico ed una precisa preparazione. 

Il Ju Jitsu sardo Csain è in continua crescita e si sta pensando all’organizzazione di un evento di rilievo nazionale nel territorio isolano, la sinergia tra il presidente Sanna ed il coordinatore nazionale del Settore, maestro Cosimo Costa, regalerà sicuramente tanti momenti di crescita e coinvolgimento come già avviene a livello nazionale.