1 December, 2022
HomePosts Tagged "Kikko Mercenaro"

[bing_translator]

Si è conclusa ieri la quinta edizione della Sagra del Pilau Calasettano, la grande festa di primavera consacrata al piatto protagonista del panorama gastronomico tabarchino: la fregola con granseola e salsa di pomodoro fresco.

Al Pilau è stata consacrata l’intera area di Piazza Belly, con quattro maxi zone “tematiche”: la centrale Piazza Belly denominata “Area Pilau”, la zona “Expo” in via Umberto per espositori e hobbisti, la zona “Food&Wine” in via Roma con tanto street-food ed il Wine Festival e, infine la zona “Sport” in via Principato di Monaco.

Sabato e domenica è stato dato spazio alle escursioni, passeggiate in paese (gratuite) con partenze personalizzate ed al trekking sulla costa (anche questo gratuito).

E ancora il trenino turistico ha portato i viaggiatori a spasso per il paese bianco e blu lungo un tour della durata di 45 minuti.

Il clou della Sagra, come sempre, sono stati gli show con ospiti speciali: sabato sera, alle 21.00, sul palco di piazza Belly si sono esibite due star di Radio 105 – de “Lo zoo di 105” – i dj Squalo e Marco Dona, e Gianluca Scintilla Fubelli direttamente da “Colorado” di Italia 1.

Tessa Gelisio, infine, ha condotto per il quarto anno consecutivo il cooking-show “Il Pilau a modo mio” che non ha avuto alcuna valenza competitiva, con prove dimostrative di 7 chef divisi in due gruppi (uno impegnato nel round delle 11.00, l’altro nella fase serale delle 18.00).

Alleghiamo un album fotografico e le interviste a Sergio Porseo e Kikko Mercenaro, ideatori dell’evento.

     

[bing_translator]

La Sagra del Pilau come celebrazione del gusto, della cultura e dell’intrattenimento. Ma anche come occasione per ospitare una manifestazione sportiva di grandissimo livello. Da oggi (10 maggio) e fino a domenica prossima, il borgo tabarchino infatti è la sede di una delle tappe fondamentali (per la precisione, la terza tappa Ranking) della Regata Nazionale O’pen Bic, competizione tra barche a vela.

Questa mattina, nei mari di Calasetta – fronte porticciolo turistico – ha avuto inizio l’evento sportivo condotto sotto l’egida della “Lega Navale Italiana Sulcis”: dopo il posizionamento di decine di barche in piazza Principato di Monaco, si è dato il via alla gara che vede la partecipazione di velisti provenienti da circoli sparsi in tutta Italia (tra questi, Sulcis, Procida, Villasimius, San Benedetto del Tronto, Cagliari, Taranto, Quartu Sant’Elena).

«È una grande soddisfazione ospitare a Calasetta un appuntamento sportivo di questa caratura – commenta Kicco Mercenaro, assessore comunale dello Sport e dei Servizi Tecnologici – il fatto che si incroci poi con la manifestazione dedicata alla sagra rappresenta un valore aggiunto alla luce del flusso di visitatori che contiamo di registrare da qui a domenica».

Ma l’orgoglio si unisce all’ambizione di vedere Calasetta eletta a sede del Mondiale di O’pen Bic, in programma per il luglio del 2020: «Vogliamo che il nostro paese ospiti il Mondiale – conclude Kikko Mercenaro – lavoreremo per riuscire nell’intento: Calasetta ha ogni requisito per farcela».

Dal 5  al 10 luglio Calasetta sarà protagonista della “International Football Camp 2015”, dove a partecipare saranno ragazzi dai 6 a 18 anni che praticano il gioco del calcio. Le iscrizioni, già in corso,come negli anni precedenti,prevedono la presenza di ragazzi proventi da società sportive sia Italiane che europee. Ad insegnare calcio saranno allenatori professionisti coadiuvati dall’Head Coach Mondo Mameli.

«Abbiamo messo a disposizione le nostre strutture sportive e le nostre competenze al fine di ospitare il “Camp” – dichiara Kikko Mercenaro, assessore dello Sport del comune di Calasetta -, non ci siamo fatti trovare impreparati e, con la collaborazione di alcune strutture alberghiere, stiamo già lavorando per la riuscita dell’evento sportivo che ci vede protagonisti.»

Calasetta C copia