4 February, 2023
HomeSpettacoloEventiSi è conclusa ieri la 5ª Sagra del Pilau Calasettano, la grande festa di primavera consacrata al piatto protagonista del panorama gastronomico tabarchino.

Si è conclusa ieri la 5ª Sagra del Pilau Calasettano, la grande festa di primavera consacrata al piatto protagonista del panorama gastronomico tabarchino.

[bing_translator]

Si è conclusa ieri la quinta edizione della Sagra del Pilau Calasettano, la grande festa di primavera consacrata al piatto protagonista del panorama gastronomico tabarchino: la fregola con granseola e salsa di pomodoro fresco.

Al Pilau è stata consacrata l’intera area di Piazza Belly, con quattro maxi zone “tematiche”: la centrale Piazza Belly denominata “Area Pilau”, la zona “Expo” in via Umberto per espositori e hobbisti, la zona “Food&Wine” in via Roma con tanto street-food ed il Wine Festival e, infine la zona “Sport” in via Principato di Monaco.

Sabato e domenica è stato dato spazio alle escursioni, passeggiate in paese (gratuite) con partenze personalizzate ed al trekking sulla costa (anche questo gratuito).

E ancora il trenino turistico ha portato i viaggiatori a spasso per il paese bianco e blu lungo un tour della durata di 45 minuti.

Il clou della Sagra, come sempre, sono stati gli show con ospiti speciali: sabato sera, alle 21.00, sul palco di piazza Belly si sono esibite due star di Radio 105 – de “Lo zoo di 105” – i dj Squalo e Marco Dona, e Gianluca Scintilla Fubelli direttamente da “Colorado” di Italia 1.

Tessa Gelisio, infine, ha condotto per il quarto anno consecutivo il cooking-show “Il Pilau a modo mio” che non ha avuto alcuna valenza competitiva, con prove dimostrative di 7 chef divisi in due gruppi (uno impegnato nel round delle 11.00, l’altro nella fase serale delle 18.00).

Alleghiamo un album fotografico e le interviste a Sergio Porseo e Kikko Mercenaro, ideatori dell’evento.

     

Il 17 maggio all’U
La Dinamo ha chiuso

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT