18 June, 2024
HomePosts Tagged "Luca Saiu"

[bing_translator]

Per molti anni, nel Sulcis Iglesiente, le bocce (specialità raffa) sono state considerate uno sport minore, dopolavoristico più che agonistico, riservato quasi esclusivamente a quanti erano avanti con gli anni, prevalentemente pensionati…
Per molti anni…fino a quando…sono arrivati loro, i fratelli Massimo e Sandro Deias. La loro ascesa, a cavallo tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’80, quando erano giovanissimi, fu perentoria. I primi successi a livello regionale, lo sbarco oltre Tirreno, i piazzamenti in tornei prestigiosi fino alla definitiva consacrazione con la conquista dei titoli italiani!!!
Nel Sulcis Iglesiente ma, più in generale in tutta la Sardegna, tanti allora scoprirono le bocce, che diventarono uno sport per tutti e, ai massimi livelli, per i giovani. Sandro aveva appena superato i 20 anni, Massimo non li aveva ancora…Sulla loro scia è cresciuto l’intero movimento, anche a Carbonia – grazie all’impegno del Circolo Comunale guidato da Michele Collu, sono emersi altri giocatori di buon livello e per alcuni anni Carbonia è stata al centro delle cronache sportive nazionali anche nelle bocce.
Ma le bocce erano e sono rimaste uno sport povero. Massimo e Sandro Deias con le bocce non si sono certamente arricchiti ma…hanno risolto il loro problema principale, quello del lavoro. Grazie alle bocce hanno iniziato la carriera di rappresentanti, insieme al fratello maggiore Roberto, scomparso qualche anno fa in età ancora giovane…
Inevitabilmente, gli impegni lavorativi, con il passare del tempo li hanno distratti dall’impegno agonistico.
Recentemente hanno ripreso a giocare ma i risultati, inevitabilmente, non sono e non potranno più essere quelli che li portarono 39 anni fa alla ribalta nazionale!
A Carbonia, da qualche anno, l’attività ha ripreso vigore grazie all’entusiasmo e agli sforzi compiuti dall’ASD Circolo Bicciofilo Comunale guidato dal presidente Luca Saiu.
Giampaolo Cirronis

[bing_translator]

Il pluricampione italiano, europeo e mondiale Gianluca Formicone, 47 anni, portacolori dell’MP Filtri Caccialanza di Milano, ha vinto domenica sera a Carbonia, il 2° Memorial Tullio Saiu, gara di bocce nazionale Elite specialità individuale, organizzata dalla famiglia Saiu, in collaborazione con l’ASD Circolo Bocciofilo Comunale Carbonia. In finale ha superato Roberto Moi, portacolori della società Edera Bambina di Trapani, protagonista di un grande torneo e di una finale giocata a lungo alla pari con il campionissimo Fornicone, costretto a recuperare uno svantaggio di 4 punti sul 3 a 7. Al terzo posto si è classificato Emanuele Porcu, altro giocatore sardo che difende i colori dell’Edera Bambina di Trapani (superato in semifinale da Gianluca Formicone), al quarto Giuseppe Mereu, del Circolo Bocciofilo Comunale Carbonia (protagonista della semifinale con Roberto Moi), al quinto Riccardo Schirru del Circolo Cagliari.

Al sesto posto, bella sorpresa, Sandro Deias, già campione italiano nei primi anni ’80, tornato alle gare da pochi mesi dopo una lunga inattività, protagonista di un ottimo torneo. Alle sue spalle, nell’ordine: Nicola Mereu, del Circolo Cagliari; Stefano Frongia, del Circolo Cagliari; Walter Boniello del Circolo SOMS di Oristano; Ugo Uscidda del Circolo di Aglientu; Alessio Frongia, del Circolo Cagliari.

Il torneo è stato diretto da  Roberto Mereu, arbitro nazionale AIAB di Cagliari.

Al termine, si sono svolte le premiazioni nell’attigua sala polifunzionale, presenti la presidente del Consiglio comunale Daniela Marras, il consigliere comunale Giorgio Santoru e l’assessore dello Sport Valerio Piria.

Alleghiamo un ricco album fotografico delle finali e delle premiazioni. A breve anche un filmato della cerimonia di premiazione, con l’intervento del presidente del Circolo Bocciofilo Comunale Carbonia Luca Saiu.

                                         

[bing_translator]

https://www.facebook.com/giampaolo.cirronis/videos/10217335174519287/

La coppia composta da Ottavio Pintus e Giuseppe Mereu si è aggiudicata, sui campi del Circolo Bocciofilo Comunale di Piazza Roma, a Carbonia, la prima edizione dell’“Estate Sulcitana”, gara promozionale serale di bocce senza vincolo di società, organizzata dall’associazione sportiva dilettantistica Comunale Carbonia, presieduta da Gianluca Saiu. Protagoniste della gara, nelle eliminatorie disputate da lunedì 20 ad oggi, giovedì 23 agosto, sono state formazioni a coppia imposta AC, BB. BC ed inferiori.

Ottavio Pintus e Giuseppe Mereu si sono imposti, al termine di un’avvincente finale, con il punteggio di 12 a 9, la coppia formata da Angelo Murgioni e Fabrizio Alastra, in una gara seguita da un pubblico numeroso e ben diretta dall’arbitro provinciale Alessandra Cossu.

Alle spalle delle due coppie finaliste, si sono classificate, nell’ordine, le coppie Moi-Mereu, Farris-Cau e Bonu-Tentorio.

Durante lo svolgimento della gara, abbiamo intervistato Luca Saiu, presidente dell’associazione sportiva dilettantistica Comunale Carbonia.

  

 

 

[bing_translator]

Brillanti risultati per il Circolo Bocciofilo Comunale di Carbonia ai Regionali di categoria. Due i titoli conquistati nella terna (categorie B e C) uno nell’individuale (categoria B).

Luca Saiu ha conquistato a Sassari il titolo di campione sardo dell’individuale categoria A; la terna composta da Romano Tentorio, Gianni Bonu e Carlo Mereu, ha conquistato il titolo nella categoria B; quella formata da Angelo Murgioni, Tonino Podda e Giulio Cadeddu si sono laureati campioni regionali nella categoria C. I campionati di terna sono stati disputati a Cagliari.

I nuovi campioni regionali si sono qualificati per la partecipazione ai campionati Italiani che si svolgeranno a Roma il 22 e 23 settembre 2018.