20 May, 2022
HomePosts Tagged "Lucio Casti"

[bing_translator]

Nell’ambito della XVIII Settimana nazionale della prevenzione oncologica, si terrà sabato 23 marzo, con inizio alle 17.30, nel Foyer del Teatro Lirico di Cagliari, con il patrocinio della Fondazione dello stesso Teatro, il Concerto dell’Ensemble Mixis Musica Etica. L’ingresso è libero.

Il programma:

Tomaso Albinoni

Concerto n. 3 op. 9 per due oboi, archi e continuo in fa maggiore

(Allegro – Adagio non troppo e cantabile – Allegro)

Johann Joachim Quantz

Concerto QV 6:7 per due flauti e orchestra in sol maggiore

(Allegro ma non tanto – Andante – Allegro assai)

Franz Joseph Haydn

Sinfonia Hob 1:8 in sol maggiore “Le Soir”

(Allegro molto – Andante – Minuet – “La Tempesta” presto)

Ensemble “Mixis – Musica Etica”

Violini:

Lucio Casti, Donatella Carta, Peter Maio, Maria Teresa Sabato, Sara Scalabrelli, Maria Giuseppa Parisi, Elisabetta Paolini

Viole:

Salvatore Rea, Stefano Carta

Violoncello:

Vladimiro Atzeni

Contrabbasso:

Sandro Fontoni

Flauti:

Stefania Bandino, Riccardo Ghiani

Oboi:

Salvatore Chierchia, Francesca Viero

Corni:

Luca Maria Leone, Federico Mauri

Clavicembalo:

Francesca Carta

Fagotto:

Francesco Orrù

[bing_translator]

Fabio Furia 5

Si apre il sipario sulla VII edizione di ARTango&jazz Festival, manifestazione culturale dedicata alla musica e al tango, organizzata dall’Associazione Culturale Anton Stadler di Iglesias, in collaborazione con i comuni di Calasetta e Villamassargia e la Fondazione MACC. La consueta rassegna estiva, ideata e diretta da Fabio Furia, dal 21 al 28 agosto 2016, accenderanno le note del Sulcis Iglesiente, trasformando, ancora una volta, il nostro territorio in un esclusivo teatro di suoni, voci e colori.

Una rinnovata occasione di valorizzazione del nostro patrimonio turistico, culturale e artistico e, indirettamente, dell’intero territorio sardo. E proprio in quest’ottica la realizzazione della pregiata rassegna rappresenta un momento di riscoperta, non solo della grande musica di qualità, ma anche dei preziosi angoli di Calasetta e Villamassargia.

Anche quest’anno il tango sarà il leitmotiv della rassegna ARTango&jazz Festival. A vestire di nuovi colori l’atteso appuntamento dell’estate, non mancheranno, però, momenti dedicati a differenti generi musicali, ad altre attività artistiche ma, soprattutto, didattiche.

L’iniziativa, aperta il 21 agosto, prosegue, anche quest’anno, con la Masterclass Internazionale di bandoneon, tenuta dal maestro Victor Villena, professore di bandoneon all’Universit. delle Arti di Rotterdam, nonché. bandoneonista del celebre gruppo Gotan Project. Dal 23 al 26 agosto i locali del Centro Velico di Calasetta apriranno le porte ad allievi provenienti non solo dalla Sardegna, ma soprattutto da diversi Paesi europei. Un evento nell’evento che fa di Calasetta un polo di attrazione, non solo del turismo balneare, ma anche di un rinnovato turismo culturale, per allievi provenienti da tutta Europa. Francia, Finlandia, Norvegia, Germania, sono solo alcuni degli stati di provenienza dei musicisti partecipanti al corso, riservato ad allievi, con un livello di preparazione base ed avanzato. Un appuntamento di straordinaria importanza poiché, da un lato la permanenza degli allievi durante il corso, rappresenta un’occasione di ulteriore promozione turistica del territorio; dall’altro lato l’iniziativa contribuisce al consolidamento del primato sardo nel percorso di emancipazione e sviluppo del bandoneon, per il quale il Conservatorio di Musica G.P. da Palestrina di Cagliari, precursore assoluto in Italia, ha già varato, per il terzo anno consecutivo, un corso istituzionale dedicato all’apprendimento di questo strumento musicale. Uno dei primi passi, promosso da Fabio Furia, finalizzato alla realizzazione di un ambizioso progetto volto al riconoscimento ministeriale del bandoneon e all’introduzione dello stesso quale materia di insegnamento all’interno dei conservatori italiani.

Considerato il successo delle precedenti edizioni, anche per il 2016 si terranno i consueti stages di tango argentino per principianti assoluti, principianti ed intermedi, tenuti dai maestri Lucia Fiorillo e Antonello Pateri. A prestarsi da suggestivo scenario, giovedì 25 agosto alle ore 20.00, la terrazza del Museo d’Arte Contemporanea di Calasetta. Al termine degli stages, dalle 21,00 alle 24,00, si terrà la “Milonga sotto le stelle”, durante la quale i partecipanti allo stage e i ballerini più esperti potranno dar prova delle proprie abilità.

Il 26 agosto, al termine della II Masterclass Internazionale di bandoneon, presso la Terrazza del Museo d’Arte Contemporanea di Calasetta, si terrà il concerto conclusivo del corso, durante il quale si esibiranno gli allievi che vi hanno preso parte.

A seguire, il 27 agosto alle ore 22.00, presso il piazzale della Torre Sabauda, sarà il maestro Victor Villena, accompagnato da un quarteEo d’archi tutto sardo, ad esibirsi nello spettacolo “Tango’n Jazz”. Sul palco Victor Villena, bandoneon; Gianmaria Melis, violino I, Lucio Casti, violino II; Salvatore Rea, viola; Vladimiro Atzeni, violoncello.

Lo spettacolo, con la stessa formazione, sarà replicato il 28 agosto, sempre alle ore 22.00, a Villamassargia, presso i locali di Casa Fenu.

Come di consueto, il cartellone eventistico proposto dall’Associazione Anton Stadler sarà una nuova occasione di intrattenimento colto, finalizzata ad arricchire e qualificare l’offerta culturale e di spettacolo dell’estate isolana. Un importante momento di crescita e di promozione turistica per i comuni di Calasetta e di Villamassargia, per l’intero territorio del Sulcis Iglesiente e, indirettamente, per tutta la Sardegna.

[bing_translator]

La nuova stagione di musica da camera proposta da Il Crogiuolo, all’Arco Studio di via Portoscalas 17 a Cagliari, curata da Rita Atzeri, affianca alle presenze costanti di Alessandro Muroni, musicista e compositore che lega il suo nome anche ad alcune produzioni teatrali della compagnia di Mario Faticoni, e Karen Hernandez, alcuni graditi ritorni, il gruppo Acusmatica e Clorinda Perfetto e delle novità assolute per il pubblico della piccola sala, Anna Steri, Roberto Atzori, Fiorenzo Tornincasa.

Il cartellone è variegato, affianca generi tra loro diversissimi, dal blues alla classica, dalla canzone d’autore alla lirica, con l’obiettivo di favorire un ampliamento del gusto del pubblico, in uno spirito di dialogo, anche a distanza, tra generi musicali.

Apre la stagione, domenica 27 settembre, Le Signore del Blues, con Cintzia Lei voce e sax e Alessandro Muroni, pianoforte, voce, produzione Charme de Caroline.

Un po’ come delle poetesse on the road, le signore del blues venivano quasi sempre accompagnate da musicisti uomini. Alberta Hunter, Ethel Waters, Victoria Spivey, Bertha “Chippie” Smith, Ma Rayney, Sippie Wallace, Cleo Gibson, Memphis Minnie, Bessy Smith e Ida Cox sognavano un mondo più giusto, più dei loro colleghi maschi perché oltre ad avere la pelle scura erano donne e dovevano lottare anche e solo per potersi esibire. E nella grande casa del Blues non si limitarono certo a sbrigare le faccende domestiche, ma tracciarono una via, calcarono un solco, con lo scalpello di un timbro vocale unico, verso quel sogno che sembrava irraggiungibile, quel senso di libertà dell’essere al femminile che ancora oggi fatica a realizzarsi.

Anna Steri è protagonista della serata di domenica 11 ottobre, con il concerto per voce e pianoforte Figlia di un Do Maggiore, titolo anche del recente cd che raccoglie brani inediti della cantautrice. La serata all’Arco Studio propone anche pezzi di altri autori eseguita dalla poliedrica artista, autrice anche di testi poetici e di un’interessante progetto fotografico che indaga il corpo dell’artista mediante autoscatto.

Domenica 18 ottobre, il testimone passa a Tutte le lingue delle canzoni, serata dedicata alla musica italiana ed internazionale con Roberto Atzori, voce e Ennio Atzeni pianoforte.

Il Duo violino-violoncello di Lucio Casti e Karen Hernandez, si esibisce domenica 25 Ottobre, con un programma di musiche di Bach, Scarlatti, Mozart, Weber, Piazzolla.

Il duo costituito dalla viola e il violoncello  è una formazione cameristica che non è molto comune,con un repertorio non tanto vasto se paragonato ai duo formati da strumento e pianoforte per esempio. È molto insolito ascoltarla dal vivo, in programmazioni di stagioni cameristiche.Ma ciò non toglie che perquisita formazione tuttavia siano state scritte alcune composizioni molto notevoli. Compositori del calibro di Boccherini e Rolla in Italia o Telemann e Beethoven al estero hanno avuto l’ardire di scrivere dei brani per questa formazione come duetti, scherzi, sonate a duo, ecc. Alcune delle quali saranno presentate in versione originale in questo programma.

La musica vocale da camera di Tosti potrà essere ascoltata dagli appassionati, domenica 8 Novembre, grazie al Duo vocale da camera, composto dal tenore Fiorenzo Tornincasa e dalla pianista Katia D’Angelo.

La popolarità che oggi accompagna in tutto il mondo la figura di Francesco Paolo Tosti si deve sopratutto alle oltre quattrocento romanze che scrisse durante la sua carriera di cantante, organizzatore musicale e insegnante di canto.

Romanze come “A’vucchella”, “Ideale”, “L’ultima canzone”, “Maria”“Non t’amo più” rappresentano oggi più di ieri il cavallo di battaglia di molti grandi interpreti del repertorio lirico.

Un viaggio nella musica da camera di Francesco Paolo Tosti.

Domenica 15 novembre, Fisarmonica da concerto, con la fisarmonicista Loredana Sanna, di indubbia capacità esecutiva e con ampia e rilevante esperienza concertistica. Il concerto propone un percorso di fruibilità musicale di tipo cameristico che prevede l’interpretazione di un repertorio che spazia fra i differenti stili e forme musicali di genere classico, contemporaneo e popolare.

La scelta dei brani mira a mettere in luce le potenzialità timbrico – espressive della fisarmonica, che dimostra una notevole versatilità nello spaziare fra diversi generi e forme musicali, al fine di dar vita a raffinate esecuzioni di immediato, affascinante e coinvolgente impatto sonoro.

Officina Acustica è protagonista, con la sua ultima produzione, domenica 22 novembre, di un toccante Edith, la voce dell’anima, con Anna Lisa Mameli (voce e recitazione), Corrado Aragoni (pianoforte), Remigio Pili (fisarmonica), Massimo Spano (contrabbasso),testi originali di Anna Lisa Mameli, arrangiamenti e direzione musicale di Corrado Aragoni.

Dai sobborghi di Parigi all’Olympia, fino alle tournée in America, Edith Piaf ha stregato il mondo con la sua voce “insanguinata”, che nemmeno l’alcool e la malattia hanno potuto incrinare.

Edith Piaf, una vita a voce spiegata, spinta fino all’ultimo respiro. Edith, il passerotto che temeva la notte come le tenebre dell’inferno. Fragile e insieme indistruttibile, eternamente innamorata… EDITH, LA VOCE DELL’ANIMA è un ritratto musicale e poetico dell’artista francese. E’ una passeggiata a piedi nudi per i marciapiedi di Parigi, alla ricerca dei luoghi dell’anima che la sua voce e le sue canzoni hanno saputo così bene raccontare, dipingere, illuminare.

Chiude la programmazione, domenica 6 dicembre, il Duo pianoforte cello, pianoforte Clorinda Perfetto, violoncello Robert Witt. Il concerto è suddiviso in due parti, nella prima verranno eseguite musiche di S.Rachmaninoff , Shostakovich, A. Glazunov, Kabalesky, Popper, nella seconda musiche di  J.S. Bach, N. Myaskovsky, P. Tchaikovsky, R. Strauss.

Teatro Electra esterno 1

Si apre il sipario sulla XVI edizione del Festival Internazionale di Musica da Camera, appuntamento consolidato per il Sulcis Iglesiente che, anche quest’anno, si svolgerà interamente presso il Teatro Electra di Iglesias, divenuto ormai sede naturale della rassegna. Unica eccezione è la data del 1 novembre, che vede il Festival approdare al Teatro San Martino di Oristano, oltre i confini provinciali. Dal 19 ottobre al 21 dicembre 2014, ben 11 serate dedicate all’intrattenimento colto.

Il Festival, organizzato dall’Associazione Culturale Anton Stadler e da sempre sotto la direzione artistica di Fabio Furia, vede in scena, anche quest’ anno, i protagonisti del panorama cameristico nazionale ed internazionale. Regina indiscussa, la musica da camera. Non mancheranno tuttavia incursioni musicali legate al jazz, al tango, alla musica etnica e a quella contemporanea.

Il primo appuntamento è previsto domenica 19 ottobre ,alle ore 20.00, con lo spettacolo “Da Dvoràk a Piazzolla”. Sul palco Fabio Furia bandoneon, Gianmaria Melis violino I, Lucio Casti violino II, Salvatore Rea viola, Vladimiro Atzeni violoncello, Ilaria Vanacore pianoforte, Alessandro Fontoni contrabbasso, Paolo De Liso percussioni. Protagonisti il Quintetto op. 81 n. 2 di Dvoràk e il Concerto per bandoneon e orchestra di Piazzolla. Uno spettacolo all’insegna delle più ricercate sfumature e dell’energica e appassionata espressività delle linee melodiche di due compositori cronologicamente e stilisticamente molto distanti tra loro.

La serata di domenica 26 ottobre, alle ore 20.00, sarà invece interamente dedicata alle intramontabili sonorità degli strumenti più emblematici della musica classica, il violino e il pianoforte. Sulle note dei più grandi maestri del ‘700 e dell’ ‘800, Alessandro Perpich, violino e Michele Nurchis, pianoforte, presentano lo spettacolo “Classicamente”, un pregiatissimo omaggio agli eterni modelli stilistici e compositivi del periodo classico e dell’era romantica, fino a giungere alle più moderne opere di George Gershwin e alla sue coinvolgenti sonorità.

Sabato 1 novembre, alle ore 20.00, sarà la volta di Fabio Furia bandoneon e Alessandro Deiana chitarra, che si esibiranno in “La Ultima Curda”, uno spettacolo che racconta il tango attraverso un repertorio che ripercorre la storia dagli anni ’20 agli anni ’50. L’evento, realizzato in collaborazione con l’Associazione Accademia della Sardegna, avrà come raffinata cornice il Teatro San Martino di Oristano.

Domenica 9 novembre, alle ore 20.00, saranno protagonisti Carles Lama e Sofia Cabruja in “Recital a quattro mani”, un fresco repertorio totalmente dedicato allo strumento musicale principe del Romanticismo, il pianoforte. Un affascinante percorso attraverso la musica, in onore di alcuni tra i più illustri compositori classici europei. Un itinerario che partirà dal Romanticismo tedesco di F. Schubert e, passando per il dirompente spirito orchestrale del compositore austriaco J. Brahms, giungerà fino alle fresche nuancès iberiche di E. Granados e M. De Falla.

Diversamente, rappresenta un vero e proprio salto indietro nel tempo quello proposto da Franco Maggio Ormezowsky, violoncello e Emanuela Maggio, pianoforte, che, domenica 16 novembre, alle ore 20.00, si esibiranno in “Arpeggione”. Un salto nella vita di corte settecentesca, all’interno dei più lussuosi palazzi signorili accompagnato dall’inconfondibile rigore contrappuntistico bachiano e dalle pregiatissime idee musicali di Luigi Boccherini. Un programma ricco e variegato all’insegna della raffinatezza stilistica ed armonica di alcuni dei più monumentali compositori della storia della musica, dal periodo barocco fino all’era romantica.

Domenica 23 novembre, alle ore 20.00, Sergio Marchegiani e Marco Schiavo proporranno un repertorio per pianoforte a quattro mani interamente dedicato alla danza. “Un viaggio danzante attraverso l’Europa” è il titolo dello spettacolo, dall’Austria alla Norvegia fino alla Germania, al ritmo dei Valzer di F. Schubert e E. Grieg, fino alle impetuose danze ungheresi di J. Brahms.

L’itinerario musicale prosegue sabato 29 novembre, alle ore 20.00, con “Antologia di capolavori cameristici”, un vero e proprio omaggio all’epoca pre-romantica e romantica e ai suoi esponenti più rappresentativi. Protagonista indiscusso della serata, il genio creativo dell’insuperabile maestro viennese Ludwig van Beethoven, precursore assoluto del linguaggio musicale ed estetico del Romanticismo e dell’intero Ottocento. Sul palco Alberto Maria Ruta, violino e Antonello Cannavale, pianoforte.

Ancora, domenica 7 dicembre, alle ore 20.00, il Trio des Alpes, formato da Claude Hauri violoncello, Miryam Tschopp violino e Corrado Greco pianoforte, si esibirà in “Classicismo e Romanticismo”. Il ‘700 e l’ ‘800 a confronto: un emblematico viaggio nella storia della musica alla scoperta della composizione musicale del Trio. Una passeggiata sonora che, a partire dal Classicismo, condurrà l’ascoltatore fino al pieno Romanticismo.

Sabato 13 dicembre, alle ore 20.00, sarà la volta dello spettacolo musico-teatrale “Mare & Sardegna”. Musica, immagini e parole che si fanno poesia, per un viaggio mitico-metaforico alla scoperta della nostra isola. Frutto della collaborazione artistica tra Fabio Furia e Simeone Latini, lo spettacolo, ispirato all’ omonima opera di D. H. Lawrence, racconta scene di vita, storia e cultura di una terra così unica ed autentica, la Sardegna. Un ritratto denso di colori, tradizioni e sfumature, accompagnato dalle musiche originali di Fabio Furia, composte ad hoc per questo spettacolo, e dalla voce recitante dell’attore Simeone Latini; sullo schermo la proiezione di immagini storiche e attuali di quel percorso fisico e conoscitivo attraverso l’anima della Sardegna. La musica e le parole racconteranno l’Isola, rievocando i suoi paesaggi, le sue atmosfere e i suoi scorci di vita quotidiana. Non musiche sarde ma suoni e musiche della Sardegna.

Sul palco il NovaFonic Quartet & Simeone Latini: Simeone Latini, attore, regista e autore teatrale; Fabio Furia, bandoneonista, compositore e arrangiatore; Marcello Melis pianoforte; Gianmaria Melis violino; Giovanni Chiaramonte, contrabbasso. Video a cura di Luca Sgualdini.

L’appuntamento di sabato 20 dicembre, alle ore 20.00, sarà dedicato all’esibizione degli allievi del corso di bandoneon e del corso di Interpretazione stilistica nel Tango del Conservatorio di Musica G. P. da Palestrina di Cagliari, della classe del M° Fabio Furia. Un importante momento di crescita e di confronto per gli allievi, ai quali spesso, nel corso dell’anno accademico, non sono riservati spazi sufficienti per poter saggiare le proprie abilità e l’efficacia del proprio studio davanti ad una platea di spettatori, in una vera sala da concerto. Una preziosa occasione di approfondimento didattico sul campo. L’ evento è realizzato in collaborazione con il Conservatorio di Musica G. P. da Palestrina di Cagliari.

Gli appuntamenti musicali si concluderanno domenica 21 dicembre, alle ore 20.00, con il consueto Concerto di Natale, lo spettacolo “Fantasia”, interpretato dal Trio Rospigliosi: Reiko Okuma flauto, Lapo Vannucci chitarra, Luca Torrigiani pianoforte. Una tela di intensi colori e delicate sfumature per un variopinto quadro musicale tanto insolito quanto gradevole. Un mélange di suoni tratti dalle più note melodie di Gioacchino Rossini, appositamente rivisitate in chiave moderna, per flauto, chitarra e pianoforte, da Luca Torrigiani e Lapo Vannucci, ed unite a pregiati brani d’élite, alcuni dalle sonorità jazz e altri dal sapore latino. Comune di Oristano Comune di Iglesias 

Un calendario di eventi poliedrico, vario e coinvolgente, capace di soddisfare tutti i gusti musicali ed il pubblico più esigente, che affianca alla musica anche altri comparti culturali, favorendo, così, momenti di incontro collettivo all’insegna della cultura.

L’iniziativa è realizzata con il sostegno della Regione Autonoma della Sardegna (Assessorato Pubblica Istruzione, Informazione, Spettacolo e Sport e Assessorato Turismo, Artigianato e Commercio), della Gestione commissariale dell’ex Provincia di Carbonia Iglesias – Ass.to Turismo, Eventi e Sport, del Comune di Iglesias – Ass.to Cultura, Turismo, Spettacolo e Grandi Eventi e del Comune di Oristano tramite l’Associazione Accademia della Sardegna.

Il XVI Festival Internazionale di Musica da Camera potrà essere seguito anche attraverso il sito web dell’associazione www.associazioneantonstadler.com e la sua pagina Facebook.

Chiesa del Buoncammino 2 copia

Prende il via oggi il calendario dell’#Ottobrata Iglesiente, cartellone di eventi che si inserisce nel solco della tradizione legata ai festeggiamenti in onore della #Madonna del Buon Cammino. Numerosi gli appuntamenti che verranno proposti fino al 30 novembre, in tutta la città, nei diversi settori della cultura, dello spettacolo e dello sport..

Il calendario completo:

9 ottobre – Settimana dello sport: dalle ore 17.00 nel Centro Storico, corsa ciclistica a cura della S.C. Monteponi Ciclismo. Dalle ore 17.30 al Teatro Electra, performance teatrale “Aspettando Cappuccetto Rosso”.

10 ottobre – Settimana dello sport: dalle ore 9.00 e dalle ore 17.00 in piazza Sella, ginnastica artistica “Azzurra 2000”. Ore 18.00 in piazza Oberdan: Basket Iglesias. Ore 20.30 in piazza Sella: serata fitness.

Inaugurazione Area Cani. ore 17.30 Via Laconi (Rione Palmari).

11 ottobre – Settimana dello sport: dalle ore 9.30 in Piazza Sella: Nordic Walking Urbano (A.S.D Gennarta). Ore 10.00: Judokay Iglesias, Karate “New  Center”, Pallavolo “Futura”, Scherma Cagliari, corso di difesa personale di Rossana Frongia, Basket Iglesias. Piazza Sella e aree limitrofe: dalle ore 16.00 finali di calcetto A.S.D Antas Calcio, dalle ore 17.00 Team Ciclistico Metalla e Atletica Jolao Bambini. Dalle ore 17.30 al Teatro Electra: premiazione del concorso fotografico “No alla violenza sulle donne”. A seguire performance “L’uscio di carta”.  Dalle ore 18.30 in piazza Oberdan: mini moto, dalle 19.00 Basket Iglesias. Ore 19.00 in piazza Sella: Scherma Cagliari, a seguire Masterclass di Zumba.

Spettacolo: “Forza venite gente”, musical di Michele Paulicelli su San Francesco d’Assisi a cura della Compagnia dei Folli, Cattedrale di Santa Chiara, ore 20.00.

12 ottobre – Settimana dello sport: Ore 9.30: corsa nel Centro Storico. Ore 10.00: esposizione Moto Club Iglesias. Ore 11.00: sbandieratori e musici di San Guantino. Ore 11.30: chiusura con Flash Mob.

13 ottobre – Cultura: “Un cielo pieno di stelle” presentazione del libro di Maria Giovanna Atzeni, ore 18.00 Sala Branca, Piazza Municipio.

17 ottobre – Cultura: Giornate tecniche iglesienti. “Stratigrafia del Paleozoico dell’Iglesiente: evoluzione dei concetti” a cura del prof. Gian Luigi Pillola, a cura dell’Associazione periti industriali minerari e minerari. Geotecnici, ore 18,00 Museo dell’Arte Mineraria – Iglesias.

Cultura: “La lode, la Grazia, il canto e l’immagine nella tradizione liturgica bizantino-slava”, concerto a cura dell’Associazione Verba et Gesta, Monastero Beata Vergine del Buon Cammino, ore 20.30.

Musica:  Piero Marras in concerto. A cura dell’Associazione culturale Logos, in occasione del XVI Premio di poesia “Città di Iglesias” – Teatro Electra ore 21.00.  Ingresso gratuito.

Dal 18 al 25 ottobre – Arte: III Simposio di Scultura, a cura del Liceo Artistico “Remo Branca” e della Società Operaia di Mutuo Soccorso. Giardini Pubblici di Via Oristano.

Cultura: “Tra oriente e Occidente… un dialogo possibile: l’esperienza di Russia Cristiana”, convegno a cura dell’Associazione Verba et Gesta, ore 11.00 Sala Branca.

Cultura: “Problematiche ambientali connesse ad attività industriali: caratterizzazioni, interventi, monitoraggi”, convegno a cura dell’Associazione Mineraria Sarda, dalle 8.30 alle 18.00, Palazzina Associazione Mineraria Sarda, Via Roma.

Spettacolo: “Sulle Tracce di Ugolino fra musiche e colori, danze e sapori”, alla riscoperta dell’antica Villa di Chiesa. Dalle ore 10.00 laboratori didattici, ore 18.30 Spettacolo di bandiera, scherma, danze e giocoleria, degustazione di piatti medioevali, a cura del Quartiere Castello, Piazza Sella.

Cultura: Piero Marras incontra gli studenti dell’Istituto Comprensivo ad indirizzo musicale “Pietro Allori”, ore 10,30, Teatro Electra.

Cultura: Divina Liturgia in Rito Bizantino-slavo,  ore 18.00, Monastero Beata Vergine del Buon Cammino.

19 ottobre – Natura: Sentieri nella Foresta, passeggiata da Marganai a Punta San Michele. Per info contattare 3455553079, a cura della Locanda Marganai.

Tradizioni: Castagnata a San  Benedetto. Dalle ore 17.00, esibizione dei Balestrieri di Villa Ecclesiae,lavorazione artigianale de “Is Malloreddus”, serata musicale a cura dell’associazione “Uniti per San Benedetto”.

Musica: XVI Festival Internazionale di Musica da Camera: “Da Dvorak a Piazzolla”,  Fabio Furia bandoneon, Gianmaria Melis violino I, Lucio Casti violino II, Salvatore Rea viola, Vladimiro Atzeni violoncello, Ilaria Vanacore pianoforte, Alessandro Fontoni contrabbasso, Paolo De Liso percussioni, a cura dell’Associazione Culturale Anton Stadler, ore 20.00, Teatro Electra. Platea € 6,00, logge € 4,00.

21 ottobre – Musica: Saggio delle classi di canto moderno e lirico della Scuola Civica di Musica, ore 20.30 Teatro Electra.

22 ottobre – Musica: Saggio delle classi di chitarra, pianoforte, violino, launeddas della Scuola Civica di Musica, ore 20.30 Teatro Electra.

23 ottobre – Tradizioni: Castagnata a Nebida, a cura della Pro Loco. Dalle 17.30, Piazza Centrale.

Cultura: Scuola civica di Storia, Elena Galleri, Giuseppina Stocchino: “Una città racchiusa in una scuola: insegnanti e studenti dell’Istituto Minerario “G.Asproni”, ore 19, Sala Lepori.

Musica: Saggio di fine anno della Scuola Civica di Musica, ore 20.30 Teatro Electra.

24 ottobre – Cultura: “Letteratura e civiltà della Sardegna”, presentazione del libro di Francesco Casula, a cura dell’Associazione Culturale Prospettive, ore 17.30 Sala Branca, Piazza Municipio.

Teatro: “Memorie di un tavolo”. A cura della compagnia “Quinte Emotive”, ore 20.30 Teatro Electra.

25 ottobre – Sa Festa Manna, in onore della Madonna del Buon Cammino. Colori, sapori e tradizioni di Iglesias. Centro Storico.

Musica: “Zin Bum Bum”, Replica Musical. Produzione Ente Concerti Città di Iglesias, attori dell’International Opera Academy accompagnati da un ensemble dal vivo, ore 20.30, Teatro Electra. Platea € 5,00, logge € 3,00.

26 ottobre – Sa Festa Manna, in onore della Madonna del Buon Cammino. Colori, sapori e tradizioni di Iglesias. Centro Storico.

Visit Iglesias, III Edizione, dalle 10.00 alle 20.00, visite guidate ai  musei e monumenti cittadini.

Autunno in Fiera, Piazza Conte Ugolino, dalle ore 10.00.

Musica: XVI Festival Internazionale di musica da camera: “Classica mente” Gabriella Orlando, pianoforte e Alessandro Perpich, violino. A cura dell’Associazione culturale Anton Stadler, ore 20.00, Teatro Electra. Platea € 6,00, logge € 4,00.

30 ottobre – Cultura: “L’alba e il tramonto”, presentazione del libro di Petula Farina, ore 17.30 Sala Branca Piazza Municipio.

31 ottobre – Tradizioni: Castagnata a Bindua, ore 17.30 Pineta di Bindua. Dalle 20.30 festa per bambini, ex scuole elementari.

Novembre – 6 novembre – Cultura: Scuola civica di Storia, Francesca Romana Casula, Marco Vacca: “L’abito tradizionale di Iglesias: storia e sua diffusione nel territorio”, ore 19.00, Sala Lepori.

Dal 7 al 9 novembre – 45° Festival Internazionale di Cinematografia “Villa di Chiesa” a cura del Cine Club Iglesias. Dalle ore 17.00. Centro Culturale, Via Cattaneo.

Teatro: “Il lavoro mobilita”,  tappa del Festival di Filosofia, a cura della Cernita Teatro, ore 21.00 Teatro Electra. Platea € 7,00, logge € 4,00.

Cultura: “Cella n°21, il lungo cammino verso la dignità”, presentazione del libro di Bainzu Piliu, a cura dell’Associazione culturale Prospettive,  re 16.30 Sala Branca Piazza Municipio.

8 novembre – Cultura: “Santa Barbara di  Nicomedia, Storia, leggenda e devozione dall’Oriente a Burano”, presentazione del libro del Prof. Paolo Molin, ore 9.30 Centro Culturale Via Cattaneo.

Musica: “Dr. Hyde & Mr. Jekyll” I° assoluta Musical. Produzione Ente Concerti Città di Iglesias, attori dell’International Opera Academy accompagnati  da un ensemble dal vivo, ore 20.30. Platea € 5,00, logge € 3,00.

9 novembre – Musica: XVI Festival Internazionale di Musica da Camera, “Recital a quattro mani” Carles Lama e Sofia Cabruja, pianoforte a quattro mani. A cura Associazione culturale Anton Stadler, ore 20.00, Teatro Electra. Platea € 6,00, logge € 4,00.

14 novembre – Teatro: “Sorella Cara”. A cura della compagnia “Quinte Emotive”, ore 20.30, Teatro Electra. Platea € 7,00, logge € 4,00.

15 novembre – Musica: “S’Innu de sa Natzione: Fortza Paris”, testo di Mario Puddu, musica di Mariano Garau. Presentazione, ore 18.00, Centro Culturale.

Musica: “Italo Aresti Orchestra. Dal Jazz al Pop”. Spettacolo musicale, produzione Ente Concerti. Voci della Scuola di canto di Rita Sannia, ore 20.30, Teatro Electra. Platea € 5, 00, logge € 3,00.

16 novembre – Sport: Trekking e Climbing Day, Mini enduras. A cura dell’Ass.Verde Azzurro Pan di Zucchero. Dalle ore 11.00 alle 15.00, Porto Flavia, Castello dell’Iride.

Musica: XVI Festival Internazionale di Musica da Camera: “Recital a quattro mani” Carles Lama e Sofia Cabruja, pianoforte. A cura dell’Associazione Culturale Anton Stadler, ore 20.00, Teatro Electra. Platea € 6, 00, logge € 4,00.

21 novembre – Cultura: “Petali di Cuore”, racconti e poesie presentazione del libro di Alessandra Porru, a cura dell’Associazione Prospettive, ore 17.30 Sala Branca, Piazza Municipio.

22 novembre – Musica: “Come un film” Spettacolo musicale a cura dell’Ente Concerti Città di Iglesias. Tre voci soliste dell’International Opera Academy di Iglesias accompagnate da violino, pianoforte e percussioni, ore 20.30, Teatro Electra. Platea € 5,00 Logge € 3,00.

23 novembre – Musica: XVI Festival Internazionale di Musica da Camera: “Un viaggio danzante attraverso l’Europa” Sergio Marchegiani e Marco Schiavo pianoforte a quattro mani. A cura dell’Associazione culturale Anton Stadler, Teatro Electra, ore 20.00, Teatro Electra. Platea € 6,00, logge € 4,00.

27 novembre – Cultura: Scuola civica di Storia. Alessandra Secci: “La lingua scritta delle donne di Iglesias durante la seconda guerra mondiale”, ore 19.00, Biblioteca comunale.

28 novembre – Cultura: Giornate Tecniche Iglesienti. “La metallurgia del piombo in Sardegna” a cura del perito industriale minerario Dario Sanna, a cura dell’Associazione Periti, ore 18,00 Museo dell’Arte mineraria, Via Roma.

30 novembre – Musica: XVI Festival Internazionale di musica da camera: “Antologia di capolavori cameristici” Alberto Maria Ruta, violino e Antonello Cannavale, pianoforte, ore 20.00, a cura dell’Associazione Culturale Anton Stadler, Teatro Electra. Platea € 6,00, logge € 4,00.

MOSTRE

Fino al 31 ottobre. “1914/2014 Viaggio tra documenti e racconto sulla Grande Guerra ad Iglesias”. Sala espositiva Remo Branca. Piazza Municipio. Visite guidate 0781 24850

Dall’11 al 25 ottobre. MAP…ART. Mostra personale di Massimo Piga. Electra Cafè, Pizza Pichi. Inaugurazione sabato 11, alle ore 18.30.

Dal 12 al 20 ottobre. 3ª Mostra di Arti Visive. A cura Ass. Mariposa, Via Contu. Inaugurazione domenica 12, alle ore 17,00.

Dal 18 al 25 ottobre. Mostra fotografica di Umberto Madau: “Natura del Sulcis Iglesiente in immagini”. Scuole Maschili, Via Roma, ass. Remo Branca. Inaugurazione sabato 18 alle ore 18.00

24/25/26 ottobre. Mostra del pane artigianale e della pasta tradizionale a cura della Pro Loco. Chiostro di San Francesco. Inaugurazione venerdì 24, alle 18.00

Dal 18 al 27 ottobre.  “Casa Rodriguez… un tuffo nel passato! Vestiario, arredo e corredo”. A cura della Fidapa, Via Giordano. Inaugurazione sabato 18, alle ore 16.30

25/26 ottobre. “Donne che creano: i lavori artistici delle donne iglesienti”. Sala Espositiva Via Mazzini angolo Via XXVII Marzo. Inaugurazione sabato 25, alle 18.30

26 ottobre. “Grida sommerse. Trame di reti e tonnarotti, la Mattanza. Mostra di Michelangelo Paone”. ore 10.00-19.00. Museo Arte Mineraria, Via Roma.

Dal 7 al 16 novembre. Mostra personale di Valeria Finazzi: “Volavo sugli aquiloni”, Sala Espositiva Remo Branca. Piazza Municipio. Vernissage sabato 7 alle ore 18.00.

15/16/17 novembre. XXI Mostra Micologica, a cura della Pro Loco. Primo Piano Centro Culturale. Via Cattaneo. Inaugurazione venerdì 15, ore 18.30.

“Sa Festa Manna” in onore della Madonna del Buon Cammino

Colori, sapori e tradizioni di Iglesias

Sabato 25 ottobre

Piazza Sella – Dalle ore 16.00 alle 20.00. “Su magazinu e su binu”, a cura del Gruppo Folk “Città di Iglesias”.

Castagnata a cura del Quartiere di Mezo. Mustazzeddus a cura del Quartiere Fontana.

Piazza Municipio – ore 17.00: “La mandorla, eccellenza iglesiente. I suoi mille usi”. Sala Remo Branca. Ore 18.30: inaugurazione della mostra “Donne che creano: i lavori delle donne iglesienti”.

A seguire degustazione di dolci a base di mandorla. (sala espositiva via Mazzini angolo via XXVII marzo).

Domenica 26 ottobre

Centro Storico. Visit Iglesias, III edizione, dalle 10.00 alle 20.00, visite guidate ai musei e monumenti del centro.

Piazza Conte Ugolino – “Autunno in Fiera”, a cura del Comitato Quartiere Castello.

Dalle 10.00 alle 21.00, esposizione artigianale, artistica, agroalimentare e fieristica.

Ore 11.00 e 16.00, animazione per bambini; dalle ore 17.00 Degustazione prodotti tipici; dalle ore 19.00 intrattenimento musicale “Sa Corridona”. II edizione.

Piazza Sella – dalle 10.00 alle 20.00 “Su magazinu e su binu”, a cura del Gruppo Folk “Città di Iglesias”. Dalle 17.00 spettacolo folk itinerante nel centro storico

Piazza Municipio – dalle 10.00 alle 20.00, “Prodotti della terra e creazioni artistiche dell’iglesiente”, stando diproduttori e artigiani locali in collaborazione con Coldiretti.

Convegni (Sala Remo Branca, Piazza Municipio):

Ore 11.00 “La tradizione vitivinicola iglesiente”, a cura della Confraternita Iglesiente del vino. Mostra fotografica sui vitigni iglesienti.

Ore 17.00 “Come degustare l’olio” a cura Confraternita Iglesiente del vino. Segue degustazione dell’olio.

Ore 18.00 “Il costume iglesiente” a cura del Gruppo Folk “Città di Iglesias”.

Parco Villa Boldetti – dalle 16.30 I dolci della nonna, a cura del Gremio dei Vignaioli.

OTTOBRE AL BUON CAMMINO

Celebrazioni religiose in onore della Madonna

3/31 ottobre – ore 17.00 Celebrazione del Santo Rosario e del Vespro. Ore 18.00 Santa Messa.

18 ottobre – Inizio Novena in onore della Madonna.

25 ottobre – Pellegrinaggio dell’Associazione Figli in cielo. Ore 21.00 Fiaccolata dalla Piazza Cattedrale.

26 ottobre – Festa della Madonna del Buon Cammino “Sa Festa Manna”. Ore 16.30 solenne concelebrazione presieduta da mons. Giovanni Paolo Zedda, vescovo di Iglesias.

Durante il mese di ottobre il santuario è aperto  tutti i giorni alle ore 16.00, ogni domenica dalle 10.00 alle 12.00.

Menu tipici a prezzo fisso nei ristoranti aderenti all’iniziativa. L’elenco completo delle strutture ricettive e di ristorazione aperte durante la manifestazione è consultabile sul sito: www.sportelloiatiglesias.it