15 April, 2024
HomePosts Tagged "Pietro Vitiello"

[bing_translator]

Marco Simeone si candida per il terzo mandato da sindaco di Carloforte. Il sindaco uscente, 56 anni, è alla quarta candidatura consecutiva (è stato eletto sindaco alla prima e alla terza), alla guida della lista “Carloforte oltre il 2000” che presenta ben 11 candidati su 16 già presenti nella stessa lista cinque anni fa. 11 i candidati di genere maschile, cinque quelli di genere femminile.

Questo l’elenco completo dei candidati alla carica di consigliere comunale: Francesca Aste, Cesare Biggio, Attilio Borghero, Luz Elena Castano, Nunzia Cimmino, Daniela Concas, Carla Demelas, Luigi Feola, Mariano Froldi, Walter Lalli, Roberto Leinardi, Francesca Leone, Cesare Luxoro, Francesco Opisso, Renzo Rivano, Pierpaolo Porcedda.

Cinque anni fa Marco Simeone vinse le elezioni con 1.287 voti, il 30,09%, approfittando della divisione interna alla coalizione dell’allora sindaco uscente Agostino Stefanelli che portò alla presentazione di due liste, con il risultato che la lista “Alternativa Democratica” di Agostino Stefanelli si fermò a 28 voti da Marco Simeone, con 1.259 voti, il 29,44%, e “Un’altra Carloforte”, di Pietro Vitiello, arrivò a 1.016 voti, il 23,76%.

[bing_translator]

Salvatore Puggioni, 57 anni, consigliere di minoranza uscente della lista “Alternativa Democratica”, è il primo candidato a sindaco per le elezioni amministrative del comune di Carloforte, in programma la prossima Primavera, con la lista “Carloforte Rinasce”.

Ex vicesindaco della precedente Giunta Stefanelli, Salvatore Puggioni ha annunciato la sua candidatura con un post sul suo profilo Facebook.

«Amare Carloforte è una scelta di vita – ha scritto tra l’altro Salvatore Puggioni -. Chi la ama, chi la vive, sa che non è un posto qualunque. Non è soltanto l’isola bellissima che conosciamo, è anche un Paese con sempre meno opportunità, che ha bisogno di essere accompagnato verso una stagione nuova.

Ho dedicato una parte della mia vita a questa comunità, oggi sento di voler continuare a farlo insieme a un gruppo di donne e di uomini che condividono la mia stessa passione per Carloforte. Una buona squadra, fatta di persone capaci e volenterose. Cercheremo di dire la nostra con il massimo rispetto delle opinioni di tutti.

In questi anni abbiamo visto una Carloforte che non ci piace, e sappiamo di non essere i soli a vederla così. Noi vogliamo amministrare in maniera pulita, con buon senso, insieme a tutti i cittadini che vogliono dare una mano, per valorizzare le migliori idee e lasciarci alle spalle vent’anni di conflitto politico esasperato.
Vogliamo un’amministrazione che sia capace di dialogare e ascoltare tutti; che non prenda decisioni in solitudine, ma che faccia scelte condivise; gestendo la cosa pubblica in modo limpido e lungimirante, senza cedere al rancore personale che ha fatto perdere molte occasioni al nostro Paese.

Abbiamo bisogno di una Carloforte più unita, che ritorni ad essere una comunità – ha concluso Salvatore Puggioni -; di un’amministrazione che sia all’altezza dei bisogni dei carlofortini.»

Salvatore Puggioni sfiderà quasi certamente il sindaco uscente Marco Simeone che, se anche non abbia ancora ufficializzato la sua candidatura, dovrebbe scendere in campo per la quarta volta e quindi per il terzo mandato da sindaco non consecutivo (ha vinto le elezioni del 2002, ha perso quelle del 2007 ed ha rivinto nel 2012). La sua seconda esperienza da sindaco che si avvia alla conclusione, è stata caratterizzata dalla vicenda giudiziaria legata al fallimento della Sept Italia. Al termine del processo di primo grado, che lo ha visto condannato a 9 anni, Marco Simeone ha dichiarato di aver fiducia nella giustizia e di attendere sereno il prossimo grado di giudizio, certo di riuscire a dimostrare la sua innocenza, è rimasto in carica e quasi certamente guiderà da candidato a sindaco la sua lista anche alle prossime elezioni.

A Carloforte si parla con una certa insistenza anche della presentazione di una possibile terza lista ma solo nelle prossime settimane se ne saprà di più.

Ricordiamo che cinque anni fa i candidati a sindaco furono ben sei e Marco Simeone vinse con 1.287 voti, il 30,09%, alla testa della lista “Carloforte oltre il 2000”, approfittando “clamorosamente” della divisione interna alla coalizione dell’allora sindaco uscente Agostino Stefanelli che portò alla presentazione di due liste, con il risultato che la lista “Alternativa Democratica” di Agostino Stefanelli, si fermò a 28 voti da Marco Simeone, con 1.259 voti, il 29,44%, e “Un’altra Carloforte”, di Pietro Vitiello, arrivò a 1.016 voti, il 23,76%. Gli altri tre candidati, Enzo Ferraris (“Carloforte per noi”), Luca Rombi (“La voce di Carloforte”) e Bruno Casanova (“Tabarchin pau ben in cumun”), si fermarono rispettivamente a 370 voti (8,65%), 221 voti (5,16%) e 123 voti (2,87%).

Marco Simeone e Salvatore Puggioni.

Marco Simeone e Salvatore Puggioni.