29 September, 2022
HomePosts Tagged "Sergi Bruguera"

[bing_translator]

A Porto Cervo scendono in campo i fenomeni della racchetta: quattro grandi campioni del tennis e i migliori giocatori del mondo di padel daranno spettacolo sui campi del Cervo tennis club. Questo pomeriggio è partita ufficialmente la quarta edizione del Porto Cervo star tennis classic, come sempre organizzata da Marriott Costa Smeralda che gestisce gli hotel Cervo, Cala di Volpe, Pitrizza e Romazzino per conto di Qatar Holding. L’evento è stato presentato oggi durante una conferenza stampa che si è svolta al Cala di Volpe e alla quale hanno partecipato Franco Mulas e Claudio Cadeddu, di Marriott Costa Smeralda, Luigi Carraro presidente della Federazione internazionale di padel, ed Alessandro Romano, di Padel Events.

Questa edizione del Tennis classic presenta una importante novità rispetto al passato: quest’anno giocheranno 8 atleti, 4 uomini e 4 donne, appartenenti a due sport simili, ma allo stesso tempo molto differenti: il tennis e il padel. La crescita esponenziale del padel in questi ultimi anni ha consentito a questo nuovo sport di consacrarsi a livello mondiale: in Costa Smeralda, le potenzialità del padel sono state intuite prima che diventasse un fenomeno planetario e il Cervo tennis club, presso l’Hotel Cervo, si è dotato del suo primo campo di padel già alcuni anni fa, per poter soddisfare la crescente richiesta dei tanti nuovi appassionati.

I quattro grandi del tennis sono nomi altisonanti, conosciuti anche al di fuori del mondo dello sport. Sergi Bruguera è stato numero 3 al mondo negli anni Novanta, nonché medaglia d’argento alle Olimpiadi del 1996. Ha vinto tutti i principali tornei di terra rossa del circuito Atp. Felix Mantilla è stato numero 10 al mondo e può vantare una vittoria davvero prestigiosa nel 2003, quando ha battuto Roger Federer nella finale degli Internazionali d’Italia, a Roma, dopo un tie break da cardiopalma. Oltre ai due spagnoli, a Porto Cervo scenderanno in campo due campionesse assolute del tennis: Dinara Safina, ex numero uno al mondo, vincitrice di tre tornei dello Slam e della medaglia d’argento alle Olimpiadi di Pechino 2008; Iva Majoli, croata, ha vinto il Roland Garros ed è stata numero 4 al mondo negli anni Novanta. Per quanto riguarda il padel, si esibiranno la numero uno e la numero due al mondo, rispettivamente Marta Marrero e Alejandra Salazar, mentre per gli uomini ci saranno l’argentino Agustin Tapia, considerato l’astro nascente di questo sport, e Fernando Belasteguin, ossia il miglior giocatore di padel da quasi 20 anni: semplicemente una leggenda.

L’inizio del Porto Cervo star tennis classic è fissato per questo pomeriggio al Cervo tennis club alle 18, con le esibizioni di doppio misto nel campo di padel. A seguire, intorno alle 19,30, ci sarà il doppio misto sui campi di tennis. Domani, mantenendo la stessa tabella oraria, i componenti del doppio misto di padel si invertiranno per dare nuova linfa alla sfida, e lo stesso accadrà nel campo da tennis. Inoltre, sono previste delle esibizioni di alcuni minuti con gli appassionati che intendono approfittare dell’occasione per fare alcuni scambi con le leggende del tennis e del padel. L’ingresso ai campi è gratuito.

[bing_translator]

 

Bilancio eccellente nel 2016 per i quattro alberghi Marriott-Starwood della Costa Smeralda. Il Cala di Volpe, il Pitrizza, il Romazzino e il Cervo lo scorso anno hanno confermato il trend positivo delle ultime stagioni. Le presenze nei quattro alberghi, gestiti da Marriott-Starwood per conto della proprietà di Qatar Holding, sono state oltre 70mila, con un incremento del 19,3 per cento rispetto al 2015. Il Cervo è rimasto aperto tutto l’anno, il Romazzino, il Cala di Volpe e il Pitrizza hanno lavorato a pieno regime fino agli inizi di ottobre. Per il 2017 si prevede una ulteriore crescita in termini di occupazione delle camere e dunque una stagione decisamente positiva.

I dati sono stati presentati da Franco Mulas, Area manager Marriott-Starwood Costa Smeralda, nel corso di una conferenza stampa che si è svolta all’hotel Cervo. «Questi risultati derivano dalla capacità di prevedere i trend dei mercati in modo da non farci trovare impreparati – ha spiegato Mulas -. Per fare bene è necessario implementare strategie diverse, il cambiamento rappresenta sempre un’opportunità. Marriott-Starwood nel mondo gestisce 5.700 alberghi e questo implica che i canali di distribuzione riescano a raggiungere platee molto più ampie e diversificate».

In un mercato sempre più internazionale, quello italiano si consolida grazie a una stagione turistica che ha fatto registrare un aumento del 26 per cento delle presenze dalla Penisola. Crescono con percentuali rilevanti anche gli ospiti provenienti dagli Stati Uniti (+ 36 per cento), dalla Gran Bretagna (+ 30 per cento) e dalla Russia (+ 17 per cento). 

Nel 2016, grazie all’andamento positivo della stagione, l’attività dei quattro alberghi Marriott-Starwood ha generato un indotto rilevante nell’economia del territorio sardo. La spesa in Sardegna, per l’acquisto di cibo e bevande (carne, pesce, frutta, verdura, vino, formaggi, per cui alimenti di consumo immediato) e altri servizi, è stata di 8,6 milioni di euro.

Un altro dato in forte crescita è quello relativo alla ristorazione: l’offerta di alta cucina, proposta nei quattro hotel e nei cinque ristoranti e locali della Costa Smeralda, ha consentito di aumentare dell’8,3 per cento il fatturato di questo specifico settore.

La crescita nel triennio (2013-2016). Gli ultimi anni dell’attività ricettiva degli hotel di proprietà di Qatar Holding hanno contribuito a dare un forte impulso economico al settore turistico sardo: nel 2014 le presenze furono circa 48mila, nel 2015 raggiunsero quota 56mila, mentre nel 2016 si è arrivati a oltre 70mila. Per quanto riguarda le camere occupate, nel 2013 furono 29mila mentre nell’ultima stagione sono state 37mila: 8mila camere in più in tre anni, con un incremento del 30 per cento.

Dati occupazione 2016. La costante crescita di presenze turistiche ha generato un aumento altrettanto importante di forza lavoro: la spesa complessiva per lo staff è stata di 16 milioni di euro, mentre nel 2013 fu di 13 milioni. I dipendenti assunti nel picco stagionale sono stati circa 900. Il 92 per cento dei lavoratori impiegati negli alberghi della Costa Smeralda risiedono in Sardegna.

Pertanto, la ricaduta sul territorio nel 2016, generata dal settore ricettivo Marriott-Starwood, sfiora i 25 milioni di euro.

Numeri assolutamente positivi anche per la stagione turistica in arrivo in termini di: presenze, camere occupate, ristorazione e spese per lo staff. Le presenze dovrebbero aumentare di un ulteriore 11 per cento, le camere occupate del 7 per cento, la ristorazione del 7,5 per cento. Questo trend di crescita porterà anche un incremento del numero del personale impiegato, con ulteriori ricadute positive sul territorio: previsto a budget un milione di euro in più in stipendi. Anche quest’anno il Cervo rimarrà sempre aperto, unico hotel in tutta la Costa Smeralda. Il Cala di Volpe aprirà il 3 maggio, Romazzino e Pitrizza nella prima metà dello stesso mese. Tutti e tre gli alberghi chiuderanno la prima settimana di ottobre.

Gli hotel della Costa Smeralda continuano a puntare anche su nuovi mercati, oltre al consolidamento di quelli tradizionali. Si investirà pertanto sulla crescita delle presenze dal Sudamerica e dall’Asia, mentre resta sempre forte l’interesse per la Cina attraverso l’elaborazione di una politica a medio e lungo termine.

Marriott – Starwood Costa Smeralda punta alla promozione della Sardegna come meta turistica internazionale attraverso le azioni di marketing sviluppate verso i mercati esteri:

–        tre agenzie di comunicazione a Londra, New York e Dubai

–        presenza consolidata a Mosca e Miami.

Continua il progetto “Taste of Sardinia” che punta a far conoscere i prodotti sardi in giro per il mondo. Dopo i successi di Courchevel e Londra, il ristorante Cala di Volpe ha esportato le eccellenze dell’Isola a New York, Miami e Mosca, facendo maturare al personale sardo importanti esperienze di lavoro all’estero.

Massima attenzione per il turismo attivo: proseguiranno gli eventi di richiamo internazionale legati allo sport. Anche nel 2017 a Porto Cervo si sfideranno alcuni grandi campioni di tennis nell’evento sportivo dell’estate in Costa Smeralda, il “Porto Cervo Star Tennis Classic”, che lo scorso agosto vide protagonisti Pat Cash, Sergi Bruguera, Thomas Enqvist e Fabrice Santoro. Confermati, inoltre, i due super concerti al Cala di Volpe, programmati per metà luglio e metà agosto, con ospiti di caratura mondiale.

L’evento di apertura della stagione sarà, invece, il “Porto Cervo Wine&Food Festival” che si svolgerà dal 12 al 14 maggio all’interno del Conference Center dell’hotel Cervo. La manifestazione quest’anno giungerà alla nona edizione e rappresenta uno dei momenti di confronto più qualificanti, in Sardegna, per i migliori produttori enogastronomici dell’Isola. Il Festival di quest’anno sarà ancora più innovativo e coinvolgente con una forte presenza di buyer nazionali e internazionali e alcuni tra i più importanti giornalisti e blogger italiani.

[bing_translator]

sergi bruguerapat cashFabrice Santoro (2)thomas enqvist

I grandi campioni del tennis mondiale si sfidano a Porto Cervo: per la prima volta 4 star della racchetta del calibro di Sergi Bruguera, Pat Cash, Fabrice Santoro e Thomas Enqvist giocheranno in Sardegna e saranno i protagonisti della straordinaria esibizione al Cervo Tennis Club, il 27 e 28 agosto, per il primo “Porto Cervo Star tennis classic”. Quattro fuoriclasse che si esibiranno davanti al pubblico della Costa Smeralda nei campi di Porto Cervo in semifinali e finali incrociate e all’interno dell’evento ci sarà lo spazio per “Gioca col campione”: sarà data l’opportunità ad alcuni ospiti di confrontarsi con i campioni. Sarà quindi l’occasione per rivedere in azione, da vicinissimo, alcuni dei più forti protagonisti del Circuito. L’ingresso per l’evento sarà a pagamento e l’intero ricavato andrà in beneficenza.

Il Porto Cervo star tennis classic è organizzato dalla Starwood Costa Smeralda in collaborazione con la Padel events di Alessandro Romano. Franco Mulas, Area manager della Starwood Costa Smeralda, spiega che «la strategia che abbiamo deciso di applicare per i prossimi anni è quella di dare spazio ai grandi avvenimenti sportivi rlanciando il Tennis club e creando una struttura sportiva che sarà impegnata tutto l’anno per raggiungere l’obiettivo». Raffaella Manca, responsabile marketing, sottolinea che «si tratta di iniziative che, insieme ai concerti, al Wine & Food Festival e agli altri eventi Starwood, ci consentiranno di portare nuovi flussi turistici in Sardegna». Mentre Alessandro Romano della Padel Events aggiunge: «Si tratta di un evento molto importante, con quattro giocatori che hanno fatto la storia del tennis e che hanno vinto numerosi titoli prestigiosi tra cui tornei del Grande Slam e Master Series. Sarà una esibizione con semifinali incrociate e la finale». Al termine della prima giornata dell’evento, sabato 27 agosto, sarà offerta una cena con prodotti tipici sardi.

[bing_translator]

fabrice santoropat cash thomas enqvist sergi bruguera  

I grandi campioni del tennis mondiale si sfidano a Porto Cervo: per la prima volta 4 star della racchetta del calibro di Sergi Bruguera, Pat Cash, Fabrice Santoro e Thomas Enqvist giocheranno in Sardegna e saranno i protagonisti della straordinaria esibizione al Cervo Tennis Club, il 27 e 28 agosto, per il primo “Porto Cervo Star tennis classic”. Quattro fuoriclasse che si esibiranno davanti al pubblico della Costa Smeralda nei campi di Porto Cervo in semifinali e finali incrociate e all’interno dell’evento ci sarà lo spazio per “Gioca col campione”: sarà data l’opportunità ad alcuni ospiti di confrontarsi con i campioni. Sarà quindi l’occasione per rivedere in azione, da vicinissimo, alcuni dei più forti protagonisti del circuito. L’ingresso per l’evento sarà a pagamento e l’intero ricavato andrà in beneficenza.

Il Porto Cervo star tennis classic è organizzato dalla Starwood Costa Smeralda in collaborazione con la Padel events di Alessandro Romano. Franco Mulas, Area manager della Starwood Costa Smeralda, spiega che «la strategia che abbiamo deciso di applicare per i prossimi anni è quella di dare spazio ai grandi avvenimenti sportivi rlanciando il Tennis club e creando una struttura sportiva che sarà impegnata tutto l’anno per raggiungere l’obiettivo». Raffaella Manca, responsabile marketing, sottolinea che <si tratta di iniziative che, insieme ai concerti, al Wine & Food Festival e agli altri eventi Starwood, ci consentiranno di portare nuovi flussi turistici in Sardegna>. Mentre Alessandro Romano della Padel Events aggiunge: «Si tratta di un evento molto importante, con quattro giocatori che hanno fatto la storia del tennis e che hanno vinto numerosi titoli prestigiosi tra cui tornei del Grande Slam e Master Series. Sarà una esibizione con semifinali incrociate e la finale». Al termine della prima giornata dell’evento, sabato 27 agosto, sarà offerta una cena con prodotti tipici sardi.