25 May, 2024
HomePosts Tagged "Vincenzo Fois"

[bing_translator]

E’ una giornata di lutto anche per i vigili del fuoco. Don Vincenzo Fois era il cappellano dei vigili del fuoco di Cagliari dal 1972, nonché rettore della chiesa di Sant’Agostino a Cagliari.

Sono 48 gli anni di servizio con i vigili del fuoco di Cagliari, una figura storica, che ha accompagnato con il suo umile servizio il Comando fino ieri. Appassionato riferimento spirituale per i vigili di Cagliari, «…mancherà a anche a tutti noi».

Nato a Ussana, don Vincenzo ha ricoperto fino al 2013 anche il ruolo di assistente dei corsi di cristianità Tlc e Ipg. Nella lunga vita dedicata alla Chiesa è stato vice parroco a San Giacomo, assistente spirituale viaggianti e del Csi, vicario a San Carlo Bartolomeo, parroco ad Armungia, a Sisini, vicario a Sant’Eusebio a Cagliari e poi alla Nostra Signora delle Grazie a Sestu.

Numerosissimi gli attestati di stima e riconoscenza per lui, uomo della Chiesa, amato da tanti. Di lui ricordiamo, oltre all’opera svolta con passione e vicinanza ai VVF di Cagliari, la devozione alla chiesa di Sant’Agostino, di cui era rettore: è lui che, assieme a un gruppo di giovani, l’ha recuperata con importanti lavori di ristrutturazione e liberandola da tonnellate di macerie.

Il funerale verrà celebrato martedì, alle 15.30, nella “sua” chiesa, a Sant’Agostino.

 

[bing_translator]

uid_153149efd98.640.0

Federico Ibba, portavoce Comitato Stampace e Marina Cagliari ed esponente sardo del PPE (Partito Popolare Europeo), rivolge un appello per favorire il ritrovamento delle opere trafugate dalla chiesa di Sant’Agostino, a Cagliari.

«Siamo affianco al rettore della chiesa di Sant’Agostino don Vincenzo Fois nel diffondere le immagini dei dipinti trafugati, affinché possano tornare al loro posto. In questi anni con il comitato abbiamo cercato più volte di valorizzare il ruolo della Chiesa di Sant’Agostino chiedendo di ospitare tutte le manifestazioni culturali e religiose promosse dal comitato, cito ad esempio la commemorazione delle vittime del terrorismo islamico di #charliebdo.
La chiesa, infatti, ha un’importane rilevanza sia religiosa che culturale in quanto ha ospitato le spoglie del santo (massimo pensatore cristiano del primo millennio e certamente anche uno dei più grandi geni dell’umanità) per oltre 2 secoli al fine di proteggerle dalle scorrerie dei Saraceni. Purtroppo nel periodo di abbandono della chiesa, qualcuno ha pensato bene di trafugare dei dipinti e sculture magari per abbellire la propria dimora. Rivolgo un appello a chi eventualmente riconoscesse in queste fotografie i dipinti a suo tempo trafugati affinché vengano segnalati alle autorità e possano tornare nella loro sede originale.»

[bing_translator]

Cagliari 3 copia

L’associazione Pro Libera Civitate e il movimento civico Stampace e Marina hanno promosso per questo sabato 21 novembre, alle ore 19.00, una messa in suffragio delle vittime della strage di Parigi del 13 novembre. A celebrare sarà il Rettore di Sant’Agostino, Don Vincenzo Fois.

Federico Ibba, promotore dell’iniziativa #CagliariPrayForParis dichiara: «Come avvenne per Charlie Ebdo, ancora una volta abbiamo scelto questa forma di testimonianza per riflettere sui fatti che stanno accadendo nel cuore dell’Europa. Se con i primi attentati la furia islamista aveva voluto “punire” la libertà di pensiero, questa volta hanno voluto far strage di un altro principio cardine del nostro vivere libero: il diritto alla felicità. Infatti hanno ammazzato senza pietà giovani e meno giovani che cercavano un momento di spensieratezza e di felicità, vuoi che fossero allo stadio, vuoi ad un concerto, vuoi in una brasserie. Non a caso in queste ore i parigini stanno reagendo continuando con la joie de vivre che li ha sempre contraddistinti, basti pensare che l’hashtag più diffuso è #JeSuisEnTerrace».

invito messa CAGLIARIPRAYFORPARIS