Cultura

22-25 aprile: al via la seconda edizione della Fiera del Libro di Iglesias.

Nel centro storico di Iglesias, Piazza Pichi, Piazza Lamarmora, Piazza Municipio e vie di collegamento, la Fiera del Libro di Iglesias è una quattro giorni all’insegna della promozione della lettura e della cultura del libro, in un’ottica di condivisione, conoscenza e scoperta, che coinvolge le Scuole, gli Istituti culturali, i Musei, le Istituzioni, e le Associazioni del territorio.

Le date prescelte (22-23-24-25 aprile) non sono casuali. Comprendono la Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore (23 aprile) celebrata in tutto il mondo, in particolare nella ricorrenza di Sant Jordy a Barcellona, e il 25 aprile, Festa della Liberazione, occasione di riflessione, discussione e stimolo per l’incontro e lo scambio di idee.

La seconda edizione – dal 22 al 25 aprile 2017 – vedrà ancora una volta protagonisti autori di rilievo nazionale, editori, librai, biblioteche e istituzioni culturali, tutte le scuole cittadine (ciascuna con un proprio programma di partecipazione definito) e altri 6 comuni del sud della Sardegna (Carbonia, Gonnesa, Portoscuso, Santadi, Tratalias, e Villamassargia) che saranno coinvolti attivamente negli eventi correlati della #FieraOFF.

Tema della seconda edizione: La padrona della Festa. La padrona della Festa è la Terra. “Noi siamo solo ospiti. Abitanti, non padroni. Abbiamo avuto in dono la possibilità di trarne frutti preziosi, di governare sulle stagioni e sugli oceani, di coltivare la terra e allevare gli animali. Possiamo vivere della sua ricchezza, godere delle sue leggi eterne, entrare in simbiosi armonica con la sua essenza. Ma abbiamo il dovere di preservarla per chi ci seguirà, così che quando lasceremo la Festa, tutto sarà pronto per accogliere nuove generazioni di noi. E non si tratta solo di un dovere, ma di una scelta di convenienza”.

Il 22 aprile, data d’inizio della Fiera del Libro di Iglesias, è la Giornata Mondiale della Terra, Heart Day 2017. La Fiera del Libro di Iglesias è un progetto dell’Associazione ArgoNautilus.

Comments

comments

Leave a Reply