9 August, 2022
HomeSocialeAssistenza socialeI comuni dovranno presentare entro il prossimo 30 settembre la rendicontazione dei fondi 2012 per i sussidi socio-assistenziali.

I comuni dovranno presentare entro il prossimo 30 settembre la rendicontazione dei fondi 2012 per i sussidi socio-assistenziali.

I comuni dovranno presentare entro il prossimo 30 settembre il rendiconto delle assegnazioni per il 2012 disposte in base all’art. 4 della L.R. n. 8/1999 e all’art. 1, comma 1, lettera f) della L.R. n. 9/2004. 

L’Assessorato dell’Igiene e sanità e dell’assistenza sociale ha fornito ai comuni le indicazioni necessarie per presentare la rendicontazione relativa alle assegnazioni di fondi per l’anno 2012 finalizzate a:
– l’erogazione di sussidi per le persone affette da neoplasia maligna;
– la concessione di sussidi ai talassemici, agli emofilici e ai linfopatici maligni;
– l’erogazione di sussidi ai nefropatici e ai trapiantati;
– la concessione di sussidi alle persone con disturbo mentale;
– il pagamento delle rette di ricovero per le persone con disturbo mentale;
– il pagamento delle rette di ricovero per l’assistenza residenziale a persone disabili;
– il rimborso delle spese per il trasporto di persone disabili.La rendicontazione dovrà riportare gli importi impegnati al 31 dicembre 2012, anche se liquidati successivamente, e dovrà essere presentata in formato elettronico, tramite posta elettronica certificata all’indirizzo san.dgpolsoc@pec.regione.sardegna.it, entro il 30 settembre 2013.

Per eventuali chiarimenti è possibile contattare le referenti dell’Assessorato:
– sig.ra Graziella Massidda (tel. 070 606 5436; e-mail grmassidda@regione.sardegna.it);
– sig.ra Maria Paola Murru (tel. 070 606 5278; e-mail mpmurru@regione.sardegna.it).

FOLLOW US ON:
Confartigianato Sard
Regione: scade il 13

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
1 COMMENT

LEAVE A COMMENT