28 October, 2021
Home2013Novembre

VBA Olimpia 1

 

 

 

 

 

 

 

Prima vittoria esterna per la VBA/Olimpia e prima vittoria per il nuovo coach Georgi Draganov, nella sesta giornata del campionato di B! di volley maschile. La squadra antiochense ha espugnato il campo dell’Imballplast Arno, a Pisa, con il punteggio di 3 a 1. Perso il primo set, la VBA/Olimpia ha reagito positivamente e si è imposta con pieno merito. Con questi tre punti sale a quota 5 in classifica, scavalcando sia la squadra toscana sia la Comer Volley Iglesias, sconfitta a Civita Castellana per 3 a 1 dall’Horizon Group Globo. La squadra iglesiente attraversa un periodo di crisi, dal quale cercherà di uscire sabato 14 dicembre sul proprio campo contro la Softer Voley Forlì. La VBA/Olimpia giocherò invece ancora in trasferta, sul campo del Tuscania Viterbo, squadra che occupa la quarta posizione in classifica, alla pari con il Softer Volley Forlì, con 10 punti..

Piazza Marconi Santadi

E’ in programma domani, domenica 1 dicembre, a Santadi l’XI dizione della manifestazione “Pane e Olio & Formaggio in Frantoio”, organizzata dal comune di Santadi con la collaborazione della Regione Autonoma della Sardegna e di vari Enti e associazioni.

Numerose le iniziative in calendario. Si inizia alle 9.00 con il giro degli uliveti in bicicletta, a cura de “I pedali santadesi”; alle 9.30 verranno aperte la mostra mercato dei prodotti agroalimentari e artigianali in Piazza Marconi e il mercato “Campagna amica di Coldiretti a Santadi”, in via Veneto e nella Casa Museo “Sa Domu Antiga”, in Via Marconi, prende il via “Sa Pintadura de Su Pani ‘e Cocoi”, a cura di un “Gruppo spontaneo di donne esperte” di Santadi.

Alle 10.00, giro panoramico per i “Meraus” e visita guidata ai frantoi e al Museo naturalistico ambientale presso il cantiere forestale di Pantaleo con trenino turistico e dimostrazione di molitura del grano secondo le tecniche tradizionali (mola sarda e asino) e cottura del pane nel forno a legna, a cura dell’associazione “Circolo Ippico Monte Fracca”.

Alle 10.30, nell’aula consiliare di via Veneto, incontro dibattito sul tema “Olivicoltura e valorizzazione delle produzioni agroalimentari in Sardegna”, in collaborazione con Laore Sardegna, Agris Sardegna e Coldiretti. Alle 10.30 e 14.30, in via veneto incrocio con via Mazzini, partenze con bus navetta per visite guidate al sito archeologico pre-nuragico “Tomba dei giganti”.

Dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.00, in piazza Marconi, “Musica sotto il gazebo”, a cura dell’associazione culturale musicale Tribù Mediterraneo.

Alle 11.00 nella casa museo “Sa Domu Antiga”, laboratorio didattico di preparazione del “Pane nuragico”, a cura della Coop. Semata. Alle 11.00, 12.00 e 16.00, nell’aula consiliare, laboratorio di degustazione dell’olio extravergine di oliva, a cura dell’agenzia Laore Sardegna, prenotazioni presso lo stand istituzionale del Comune.

Alle 11.00 e alle 14.30, in via Veneto incrocio con via Mazzini, partenze con bus navetta per visite guidate al sito archeologico fenicio-punico “Pani Loriga”.

Dalle 12.30 in piazza Marconi, preparazione e degustazione di piatti tipici della tradizione santadese, a cura dell’associazione anziani (L.A.A.S.).

Dalle 14.00, in piazza Marconi, “Giochi antichi”, gare per bambini e adulti con premi.

Sono previsti inoltre:

• visite all’Antico Frantoio Oleario in località Is Sollais, a cura dellASD Atletica Santadi;

• visite guidate al Museo archeologico ed etnogragico;

• visite guidate al Museo Naturalistico Ambientale di Pantaleo, a cura dell’Ente Foreste e dell’Associazione Naturalistica micologica santadese;

• mostra permanente etnografica/antichi mestieri in Piazza Marconi;

• museo delle bambole in via Mazzini;

• mostre fotografiche nei locali comunali di Piazza Marconi;

• esibizioni musicali bandistiche in Piazza Marconi;

• degustazioni in Piazza Marconi.

Portixeddu 2 copia

Come è stato preannunciato nel corso delle manifestazioni organizzate nell’ambito della Settimana Unesco di educazione allo sviluppo sostenibile, l’escursione da Buggerru a Portixeddu e’ stata rinviata a domenica 8 dicembre 2013.

Le prenotazioni dovranno essere effettuare entro giovedì 5 dicembre 2013.

Per info e prenotazioni: associazionepozzosella@gmail.com

Tel.: 339.6642528 – 347.1280920 – 347.8181854

L’escursione è inserita tra gli eventi nazionali della “Settimana Unesco di educazione allo sviluppo sostenibile 2013” e si svolge con il contributo del Consorzio del Parco Geominerario della Sardegna riconosciuto dall’Unesco.

Filippo Spanu 1

Nonostante la crisi, tra le imprese sarde ci sono settori che crescono bene. Gli indici più che positivi si registrano nella manutenzione, riparazione e installazione di macchinari e apparecchiature. Percentuali in crescita anche per quelle che producono software, offrono consulenza informatica e attività connesse. Sempre con il segno “più”, seppur di poco, le attività di servizi per la pulizia di edifici e immobili, cura e manutenzione del paesaggio, le global service. Stesso discorso anche per quelle alimentari. Al contrario, ovvero in calo, le aziende che offrono servizi alle imprese, quelle della ristorazione, il commercio e le attività dei servizi di informazione e altri servizi informatici generici (ICT).

Sono questi i dati sulla Sardegna del rapporto dell’Ufficio Studi Nazionale di Confartigianato, dal titolo “L’Impresa Italia del futuro”, che ha analizzato la dinamica delle aziende del terzo trimestre 2013 rispetto a quelle dello stesso periodo del 2012.

«Questi numeri – sottolinea il segretario regionale di Confartigianato Imprese Sardegna, Filippo Spanu – mostrano i pesanti effetti della crisi su molti settori artigiani”. “Ma gli imprenditori non vogliono piegarsi al pessimismo – continua Spanu – e si sforzano di innovare, investire in nuovi settori e intercettare le nuove tendenze del mercato. E’ necessario fare di tutto per sostenerli, evitando di aggiungere all’impatto della crisi, gli effetti di provvedimenti penalizzanti come accade a livello nazionale e regionale.»

«Con la crisi gli imprenditori, laddove era possibile, hanno fatto di necessità virtù – aggiunge il segretario dell’associazione artigiana – la capacità di cogliere le nuove tendenze del mercato e le evoluzioni nei consumi è, oggi più che mai, una caratteristica irrinunciabile per le imprese, anche quelle di piccole e piccolissime dimensioni che, per la propria duttilità, possono adattarsi più velocemente ai cambi di scenario, se adeguatamente supportate nell’innovazione, in primis, attraverso l’accesso al credito e la riduzione della burocrazia

«Il segno positivo delle imprese dell’agroalimentare è una speranza – sottolinea Spanu – perché sappiamo che i consumi si sono ridotti tantissimo anche, e soprattutto, a tavola. In Sardegna abbiamo aziende “della tavola” che indubbiamente hanno saputo resistere alla crisi grazie all’elevato grado di qualità che offrono nei loro prodotti

«Tuttavia, a causa della crisi dei consumi interni – conclude il segretario di Confartigianato Imprese Sardegna – puntare sulla qualità e sull’eccellenza della tradizione può non bastare: per fare fronte al crollo della domanda interna, sono indispensabili misure e strumenti rivolti all’internazionalizzazione delle imprese affinché siano in grado di intercettare le previsioni di crescita nel 2014 dell’export del Made in Italy

I settori anticrisi Sardegna

Riparazione, manutenzione ed installazione di macchinari +7,9%

Produzione di software, consulenza informatica e att. connesse +3,4%

Attività di servizi per edifici e paesaggio +0,2%

Attività alimentari +0,2%

 

I settori in crisi in Sardegna

Attività supporto per servizi a imprese e uffici -0,6%

Attività dei servizi di ristorazione -1,8%

Commercio al dettaglio -3,6%

Attività di servizi di informazione e altri servizi informatici -4,5%

 

Nei Comuni della Sardegna colpiti dall’alluvione (individuati nell’ordinanza del 22 novembre del Commissario delegato per l’emergenza) sono sospesi tutti i versamenti e gli adempimenti tributari, inclusi quelli derivanti da cartelle di pagamenti emesse dagli agenti della riscossione, che scadono nel periodo compreso tra il 18 novembre e il 20 dicembre 2013. Lo prevede un decreto del ministro dell’Economia e delle finanze, Fabrizio Saccomanni, che e’ stato firmato oggi.

Con un successivo, decreto il ministero dell’Economia e delle finanze stabilirà le modalità di effettuazione degli adempimenti e dei versamenti sospesi.

Il Consiglio comunale di Portoscuso ha deliberato, secondo quanto previsto dal dl 102/2013 modificato e convertito in legge il 28/10/13, di applicare per l’anno 2013 le tariffe Tarsu come nel 2012, anziché quelle previste dalla Tares. La delibera immediatamente esecutiva prevede, rispetto all’imposta 2012, il solo aggravio voluto e destinato allo Stato di 0,30 euro al mq. Le modalità di pagamento e scomputo dell’eventuale prima rata Tares già pagata, verranno rese note dal Comune quanto prima con ampia comunicazione che verrà diffusa nei prossimi giorni dall’ufficio tributi.
L’importante decisione era stata preannunciata la scorsa settimana dall’Amministrazione comunale guidata dal sindaco, Giorgio Alimonda.
Il Consiglio comunale di Portoscuso.

Il Consiglio comunale di Portoscuso.

La Cna sarda chiede che le imprese isolane siano ammesse ai lavori di ricostruzione delle zone colpite dal nubifragio. Bruno Marras, presidente uscente dell’associazione artigiana, ha lanciato l’appello in apertura dei lavori dell’assemblea elettiva degli artigiani dell’Isola, nella sala convegni dell’Hotel Regina Margherita, a Cagliari.

Il presidente della Cna sarda ha aggiunto che «nessuno deve sentirsi abbandonato e lasciato solo e la macchina della ricostruzione deve camminare spedita, e consentire il ripristino nei tempi più solleciti».

All’assemblea elettiva partecipano 160 delegati provenienti da tutta l’Isola, espressione delle 7 Associazioni provinciali e delle Unioni di mestiere,chiamati a rinnovare gli organi di direzione della Cna Sardegna per il quadriennio 2013-2017.

In mattinata sono previsti gli interventi delle rappresentanze istituzionali e delle forze economiche e sociali e quello del presidente nazionale Cna, Ivan Malavasi.

Il programma del pomeriggio prevede le conclusioni del segretario regionale, Francesco Porcu, e gli adempimenti statutari.

Francesco Porcu.

Francesco Porcu, segretario regionale Cna.

L’associazione culturale “Prospettive”, in collaborazione con il MIDATT (Movimento Italiano Donne Attive in Politica) hanno organizzato il convegno ”GiovanInformAzione+ComunicazionePositiva”, che si terrà venerdì prossimo, 6.12.2013, con inizio alle ore 17,30, presso la Sala Remo Branca, in Piazza Municipio a Iglesias.
I relatori saranno: Andrea Concas, presidente GUS, Gruppo Sardo Giornalisti e Uffici Stampa; Alioska Mancosu, Amministratore Delegato Creativi Associati e direttore del Consorzio Turistico Costiera Sulcitana.

Il Municipio di Iglesias copia

Agris, l’Agenzia per la ricerca in agricoltura, ha pubblicato l’elenco dei candidati ammessi a sostenere il colloquio della selezione per il conferimento di una borsa di ricerca per laureati, dal titolo “Selezione clonale, micropropagazione e interventi agronomici per migliorare le caratteristiche produttive e qualitative delle varietà di carciofo coltivate in Sardegna“.

Il colloquio si svolgerà mercoledì 11 dicembre 2013 alle ore 9.00, presso la sede del Dipartimento della ricerca nelle produzioni vegetali dell’Agenzia, in viale Trieste n. 111 a Cagliari.

Il vincitore della borsa, che avrà una durata di 12 mesi, svolgerà la propria attività prevalentemente presso la sede dell’azienda di S’Appassiu di Uta del Dipartimento per la ricerca nelle produzioni vegetali.