28 January, 2023
HomeSportAEK Atene troppo forte per la Dinamo, battuta nettamente alla OAKA Olympics Indor Hall: 78 a 58 (p.t. 47 a 26).

AEK Atene troppo forte per la Dinamo, battuta nettamente alla OAKA Olympics Indor Hall: 78 a 58 (p.t. 47 a 26).

[bing_translator]

AEK Atene troppo forte per la Dinamo Banco di Sardegna, battuta nettamente ieri sera alla OAKA Olympics Indor Hall, con il punteggio di 78 a 58 (primo tempo 47 a 26), nella quarta giornata della Basketball Champions League. La partita si è decisa praticamente nei primi 10′, dominati dall’AEK che ha messo tra sé e la Dinamo un margine di ben 14 punti: 27 a 13. Nella seconda frazione l’AEK ha compito ripetutamente dai 6,75 con Vasileiadis, Ukic e Williams ed è volata sul +20. La Dinamo ha cercato una reazione con Savanovic e Sacchetti ma le due squadre sono andate al riposo con un divario di ben 21 punti: 47 a 26.

Al rientro dagli spogliatoi l’AEK Atene ha continuato la sua corsa, sfruttando gli errori dei sassaresi per aprire il contropiede e colpendo dall’arco. Per la Dinamo sono andati a segno con canestri da 3 punti Johnson Odom, Stipcevic e Monaldi e un canestro di Olaseni. L’AEK è arrivata all’ultimo intervallo avanti di 22 punti: 60-38. La partita non ha cambiato volto neanche nell’ultimo quarto, nel corso del quale la Dinamo è riuscito però a contenere un po’ meglio la furia greca, e con un parziale di 20 a 18 ha chiuso la partita con un passivo di 20 punti: 78-58. Il miglior realizzatore della Dinamo e dell’incontro è stato Darius Johnson Odom, con 17 punti, ma solo Lydeka lo ha seguito in doppia cifra con 10 punti, Nell’AEK ben 5 i giocatori in doppia cifra: Ukic 11, Sakota 10, Dixon 13, Mavroeidis 10, Williams 15.

La Dinamo non ha tempo per fermarsi e guarda già al campionato che nel prossimo turno della regular season la vedrà opposta alla capolista EA7 Emporio Armani, al Mediolanum Forum di Milano.

Darius Johnson-Odom 3Joshua Carter 2

 

Alessandro Ramazzott
La Giunta regionale

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT