26 October, 2021
HomeSportLa Yama Arashi Dojo Club ha vinto, a Santadi, la Coppa Sardegna 2017 e la Coppa combattimenti Memorial Fernando Muscheri 2017.

La Yama Arashi Dojo Club ha vinto, a Santadi, la Coppa Sardegna 2017 e la Coppa combattimenti Memorial Fernando Muscheri 2017.

[bing_translator]

Si è svolta domenica 30 aprile, al Palazzetto dello sport di Santadi, la terza edizione della Coppa Sardegna 2017, gara Nazionale di ju jitsu organizzata sotto l’egida della World Ju Jitsu Kobudo Security Association e affiliata Csen. La gara è stata preceduta, sabato 29 aprile, da uno stage di altissimo livello tecnico tenuto dal soke Maurizio Silvestri e dal master Michele Silvestri, al termine del quale il direttore tecnico regionale maestro Antonio Ruggiu ha conseguito il quinto dan, dopo un impegnativo e difficile esame superato brillantemente.
Domenica mattina, dalle 9.00, gli atleti si sono cimentati nelle competizioni di Kata, Enbu, Demo Team, Self Defence, Free Style, Kick Jitsu, Lotta a terra, e Submission. Oltre 500 gli incontri. Alla 17.00, alla fine della manifestazione e delle premiazioni individuali, sono stati assegnati i premi di società. Il premio più ambito, la Coppa Sardegna 2017, è andata alla scuola Yama Arashi Dojo Club di Carbonia guidata dal maestro Amos Muscheri, seguita dalla Chikaramitzu Nuxis guidata dal maestro Roberto Arceri; al terzo posto si è classificato lo Zen Club di Livorno guidato dal soke Maurizio Silvestri, quarta posizione per la Shardana Carbonia guidata dal Maestro Lorenzo Cuccuru.
Nel corso della gara, come succede sempre nelle gare della World Ju Jitsu Kobudo Security Association, è stata assegnata la Coppa Combattimenti che premia la squadra che totalizza il maggior punteggio nei combattimenti. Spesso nelle gare WJJKSA questa coppa è intitolata ad un Memorial e come di consueto in Sardegna è il Memorial Fernando Muscheri che quest’anno è stato conquistato dalla Yama Arashi Dojo Club.
Il risultato raggiunto ha premiato il lavoro svolto dai ragazzi della scuola di Carbonia, fin dai più piccoli, impegnatisi tutti al massimo, con il sostegno del loro maestro e dei genitori.
Il prossimo appuntamento è quello dei Campionati italiani, in programma il 4 giugno a Livorno, la gara più importante dell’anno che chiuderà la stagione.

 

Stamane 5 sindaci e
Seminario per giorna

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT