7 October, 2022
HomeIstruzioneUniversitàSpecialisti dell’ateneo di Cagliari capofila del progetto europeo Go SMarT Med sui trasporti marittimi.

Specialisti dell’ateneo di Cagliari capofila del progetto europeo Go SMarT Med sui trasporti marittimi.

[bing_translator]

Venerdì 29 settembre, alle 10.00, la Camera di  commercio Maremma e Tirreno (Livorno) ospita il primo seminario informativo e la prima edizione di incontri B2B del progetto Go SMarT Med, cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale nell’ambito del primo avviso del Programma Italia-Francia Marittimo 2014-2020 (Asse 3 – Lotto 1 – PI 7B – OS 1). Per giovedì 28 settembre – lo staff del professor Paolo Fadda, responsabile scientifico del progetto – ha previsto la riunione dei partner nella sede di Livorno (Camera di commercio) per il secondo Comitato di pilotaggio.

Il Cirem (Centro interuniversitario ricerche economiche e mobilità dell’Università di Cagliari e Sassari), è capofila del progetto Go SMarT Med (Gouvernance des Services Maritimes des Transports dans la Méditerranée). La sfida comune del progetto, che dura di 18 mesi, è la gestione innovativa dei servizi di trasporto marittimo merci per mitigare l’isolamento dei territori insulari. Go SMarT Med studia una nuova governance strategica per coordinare le connessioni tra i porti e migliorare la connessione dei nodi secondari e terziari dell’area di cooperazione alle reti TEN-T. Lo studio di fattibilità è un lavoro transfrontaliero strettamente coordinato, realizzato con il contributo di partner delle regioni coinvolte nel programma.

Ai lavori di Livorno partecipano i partner di progetto e di altri relatori, che spiegheranno il sistema attuale del trasporto marittimo delle merci e le potenzialità offerte dal nuovo sistema coordinato studiato con Go SMarT Med. Un passaggio utile per acquisire maggiori informazioni sul Programma, sul progetto e altre iniziative attive nell’area. Ma anche l’occasione per incontrare i propri omologhi negli altri territori coinvolti, scambiare esperienze e stringere nuovi rapporti commerciali. CentraLabs (IT), Camera commercio e industria Bastia e alta Corsica (FR), Centro servizi polo universitario sistemi logistici Livorno-Università di Pisa (IT), Camera commercio Maremma e Tirreno (IT), Camera commercio Genova (IT), GIP FIPAN-Groupement d’Intérȇt public Formation et Insertion Professionelles Académie de Nice (FR) sono i partner del progetto.

Beneficiarie del nuovo sistema orientato all’integrazione delle tariffe (minori costi per il cliente), degli orari (minore tempo di viaggio) e delle frequenze di linee, sono le compagnie marittime, le aziende che inviano/ricevono merci (clienti del servizio), gli operatori portuali (agenzie marittime, spedizionieri, agenzie di lavoro portuale, trasportatori). Tali soggetti sono invitati a partecipare agli eventi di Livorno insieme ai rappresentanti di istituzioni pubbliche e i decisori politici.

POST TAGS:
FOLLOW US ON:
Al Mei di Faenza, il
Giovedì 28 settembr

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT