27 November, 2021
HomeCulturaTeatroDomani sera, al Teatro Centrale di Carbonia, va in scena “Lampedusa”, terzo appuntamento della stagione di prosa e danza “Carbonia 80”.

Domani sera, al Teatro Centrale di Carbonia, va in scena “Lampedusa”, terzo appuntamento della stagione di prosa e danza “Carbonia 80”.

[bing_translator]

Domani, martedì 23 gennaio, alle ore 20.45, il Teatro Centrale di Carbonia ospiterà lo spettacolo intitolato “Lampedusa” di Anders Lustgarten con Donatella Finocchiaro e Fabio Troiano. La performance – che porta sulla scena una tematica oggi più che mai attuale, come quella dello sbarco dei migranti – rientra nell’ambito della rassegna “Carbonia 80”, la nuova stagione di prosa e danza curata dal Cedac e dal Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo Sardegna, con il patrocinio ed il contributo economico del comune di Carbonia, che ha stanziato 28mila euro, a cui si aggiunge la concessione gratuita del Teatro Centrale (quantificabile in circa 2mila euro), per una cifra complessiva di circa 30 mila euro.

«Siamo soddisfatti della risposta del pubblico, presente in gran numero, 705 spettatori complessivi, nelle prime due serate fino ad ora programmate – ha affermato l’assessore della Cultura Sabrina Sabiu – Carbonia 80 è una rassegna in cui crediamo fortemente. Il nostro obiettivo è festeggiare nel migliore dei modi l’ottantesimo compleanno della nostra città.» 

“Lampedusa”, lo spettacolo di domani sera, affronta un tema drammatico ed attuale attraverso il duplice sguardo di un pescatore che si guadagna il pane recuperando i corpi dei profughi annegati in mare, e di una studentessa di origine marocchina, immigrata di seconda generazione, esattrice per una società di prestiti.

Riprenderanno domani
Il ricercatore Giuse

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT