27 September, 2022
HomeAttualitàAbbanoaAbbanoa entra nelle scuole della Sardegna con il progetto “Dieci in condotte”.

Abbanoa entra nelle scuole della Sardegna con il progetto “Dieci in condotte”.

[bing_translator]

Con il tema “impronta idrica”, Abbanoa dà il via all’edizione 2017-2018 del progetto dedicato alle Scuole Elementari “Dieci in condotte”. Portato avanti con la collaborazione di Legambiente, quest’anno il progetto vedrà la partecipazione di circa 3.000 bambini (164 le classi coinvolte).

Dato il grande successo dello scorso anno il Gestore, infatti, ha deciso di allargare il progetto a tutta la Sardegna: hanno aderito all’iniziativa le scuole dei quattro capoluoghi di provincia e di molti paesi delle stesse province. Si va dai centri più piccoli ai grandi Comuni, ma oltre a Cagliari, Sassari, Nuoro e Oristano Abbanoa “parlerà” ai bambini delle Scuole di Olbia, Porto Torres, Alghero, Quartu, Assemini e di molti altri centri della Sardegna come Ozieri e Valledoria nel Nord Sardegna; Macomer, Jerzu, Ulassai, Perdasdefogu, Gairo, Villagrande Strisaili per Nuorese ed Ogliastra; Santa Giusta, Mogoro e San Nicolò d’Arcidano nell’oristanese; San Sperate, Isili, Domus De Maria, Villacidro, Sardara, Guspini nel Cagliaritano e nel Medio Campidano.

«Il messaggio legato all’importanza dell’acqua assume un significato particolare guardando proprio alle caratteristiche della nostra Isola che non ha risorse d’acqua potabile ma un sistema di invasi artificiali la cui acqua deve essere potabilizzata per l’85% – spiega l’Amministratore Unico di Abbanoa Alessandro Ramazzotti -. Conoscere l’importanza del ruolo svolto da Abbanoa ed essere consapevoli dei limiti legati alla scarsità di risorsa in un periodo di siccità come quello attuale è oggi importantissimo: il coinvolgimento delle nuove generazioni attraverso la scuola rappresenta una formidabile opportunità di cambiamento anche culturale.»

Tre video cartoon, un opuscolo, lo spettacolo teatrale. Dieci in condotte è il progetto di educazione ambientale gratuito nato per spiegare l’importante “viaggio” che compie una goccia d’acqua prima di sgorgare pulita dal rubinetto di casa e che proseguirà il 22 marzo con le visite negli impianti di potabilizzazione di Abbanoa e, infine, con uno spettacolo teatrale condito da un concorso a premi legato ai disegni sull’acqua che realizzeranno i bambini. Con una grande novità che interessa l’edizione 2017-2018: il tema scelto è l’impronta idrica, ovvero la quantità di acqua necessaria per produrre le cose, dai cibi ai vestiti, con l’obiettivo di trasmettere ai bambini l’importanza dell’acqua, risorsa preziosa ed esauribile, e quindi del risparmio idrico. Ai bambini verranno infatti mostrati tre video cartoon (impronta idrica; ciclo industriale dell’acqua; risparmio idrico) della durata di cinque minuti ciascuno; attraverso un opuscolo verrà invece affrontato il tema dell’impronta idrica.

«Legambiente anche quest’anno conferma il suo impegno e la sua collaborazione, che ormai dura da diversi anni, con Abbanoa, per una corretta informazione nel mondo scolastico e alla cittadinanza, sul risparmio idrico e un corretto utilizzo dell’acqua del rubinetto, soprattutto in questo periodo di siccità che sta investendo tutta la Sardegna» spiega Vincenzo  Tiana, presidente del Comitato Scientifico di Legambiente Sardegna.

Anche grazie al progetto “Dieci in condotte” Abbanoa intende:

1. Stimolare l’interesse per le tematiche ambientali e spiegare l’importanza che svolge Abbanoa, specie sul fronte della depurazione, come soggetto garante della tutela dell’ambiente;

2. Far conoscere il processo industriale dell’acqua: dall’invaso alle abitazioni, e da qui alla depurazione, fino al ritorno in ambiente;

3. Favorire l’attivazione di buone pratiche legate al consumo consapevole dell’acqua, reale e virtuale, per imparare a non sprecarla applicando uno stile di vita ecosostenibile;

4. Incentivare il consumo dell’acqua della rete idrica come acqua buona da bere, attraverso la conoscenza delle caratteristiche chimico-fisiche e dei controlli su di essa effettuati.

 

 

Martedì prossimo ve
Al via giovedì 22 f

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT