7 December, 2022
HomeSportEsordio vincente e convincente per la Dinamo Banco di Sardegna, a Leicester, in Inghilterra, nella Fiba Europe Cup: 78 a 90 (primo tempo 34 a 41).

Esordio vincente e convincente per la Dinamo Banco di Sardegna, a Leicester, in Inghilterra, nella Fiba Europe Cup: 78 a 90 (primo tempo 34 a 41).

[bing_translator]

Esordio vincente e convincente per la Dinamo Banco di Sardegna, a Leicester, in Inghilterra, nella Fiba Europe Cup: 78 a 90 (primo tempo 34 a 41). La Dinamo ha condotto fin dall’inizio ma per tre quarti di gara non è riuscita a guadagnare un margine di sicurezza. E’ stato decisivo l’esordiente Jaime Smith che, al rientro sul campo dopo lo stop di un mese, all’inizio dell’ultimo quarto di gioco ha firmato il break di 7 punti sui 10 totali a referto. Fondamentale anche Jack Cooley, a segno con una doppia doppia da 15 punti e 10 rimbalzi, spesso imprendibile per la difesa inglese: doppia cifra anche per Terran Petteway (13 punti), Achille Polonara (11 punti e 6 rimbalzi) e Scott Bamforth (11 punti). Bene Luciano Parodi, top assist (7 punti), energia da Thomas (6 punti e 5 rimbalzi) e concretezza da Daniele Magro (6 punti e 4 rimbalzi) e Dyshawn Pierre (7 punti e 7 rimbalzi).

«Abbiamo giocato una buona partita ma se vogliamo competere a un livello più alto dobbiamo giocare con una buona intensità nell’arco dei quaranta minuti  – ha commentato a fine partita coach Vincenzo Esposito -. Stanotte non abbiamo mantenuto la giusta intensità per tutta la durata della partita. Alcuni giocatori hanno pagato un po’ di nervosismo per le chiamate arbitrali, ma dobbiamo abituarci perché sappiamo che quando si gioca fuori dall’Italia il metro arbitrale può essere diverso.  Sono contento del modo in cui abbiamo controllato i rimbalzi, ma dobbiamo migliorare la nostra transizione in contropiede perché se prendi 20 rimbalzi in più degli avversari devi avere più opportunità di segnare. Sono contento perché quando abbiamo difeso con intensità abbiamo limitato la qualità offensiva dei Riders, che hanno tirato con basse percentuali, ed era ciò che volevamo. Siamo contenti di essere partiti bene – ha concluso il coach della Dinamo – ma dobbiamo migliorare la nostra difesa perché concedere 78 punti agli avversari può essere sempre pericoloso.»

Leicester Riders 78 – Dinamo Banco di Sardegna 90

Parziali: 13 a 13; 21 a 28; 26 a 25; 18 a 24.

Progressivi: 13 a 13; 34 a 41; 60 a 66; 78 a 90.

Leicester Riders: Douse 10, Lascelles 7, Anderson 2, Ward-Hibbert, Burnett 23, Gamble 3, Washington 9, Hampton, Larsson 2, Thomson 7, Wright 2, Holder 13.  All. Rob Paternostro

Dinamo Banco di Sardegna: Smith 10, Bamforth 11, Petteway 13, Devecchi, Parodi 2, Magro 6, Pierre 7, Gentile 5, Thomas 6, Polonara 11, Diop 4, Cooley 15.  All. Vincenzo Esposito.

Jack Cooley.

S’Iscuru, dal 29 a
UnipolSai: continuan

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT