6 February, 2023
HomeAmbienteQuartu Sant’Elena: 3 milioni di euro per riqualificare il Poetto

Quartu Sant’Elena: 3 milioni di euro per riqualificare il Poetto

[bing_translator]

La Giunta comunale di Quartu Sant’Elena ha approvato il documento preliminare per il progetto “Litorale Poetto – Riqualificazione fascia retro demaniale”, finanziato con 3 milioni di euro dal Patto per lo Sviluppo della Città Metropolitana.
Gli interventi riguarderanno l’area che va dal confine con il comune di Cagliari sino alla rotonda del Margine Rosso. L’ambito dell’intervento interesserà la fascia compresa tra l’area in cui insisteva la vecchia viabilità ed il canale di guardia delle vasche del Parco Naturale Regionale Molentargius-Saline. Rimane quindi escluso il tratto pedonale, ambito del demanio marittimo.
I lavori consisteranno nella messa in sicurezza di tutto l’ambito, nell’adeguamento e nell’integrazione dei servizi tecnologici esistenti: dall’acqua alla luce, dalla fogna bianca alla nera, dall’antincendio ai servizi igienici, sino alla videosorveglianza.
Inoltre i percorsi ciclopedonali esistenti verranno connessi a nuovi tratti percorribili a piedi e in bicicletta. Saranno potenziati gli spazi per attività ludico-sportiva, al fine di un utilizzo permanente.
«Abbiamo messo le basi per un intervento di qualità, tecnicamente valido ma allo stesso tempo attento al rispetto del rapporto costi-benefici, con riferimento alla costruzione, alla manutenzione e alla gestione dell’area ha sottolineato l’assessore ai Lavori pubblici, Piero Piccoi -. Il progetto guarda inoltre con grande attenzione ai criteri della sostenibilità ambientale, quindi con una minimizzazione dell’utilizzo di risorse materiali non rinnovabili e, per contro, il principale utilizzo di risorse naturali, anche per un consono efficientamento energetico.»
«L’impegno dell’Amministrazione per la valorizzazione della vetrina della nostra città, qual è il Poetto, è stato costante in questi anniha aggiunto il sindaco, Stefano Delunas -. Il finanziamento ed il conseguente via libera alla pianificazione di quest’intervento non fanno che confermarlo. Sarà la ciliegina sulla torta dopo i tanti progetti portati avanti in questi anni, riconosciuti a livello internazionale con la costante assegnazione della Bandiera Blu. Dalla nuova illuminazione della ciclopedonale al progetto N.E.P.T.U.N.E. 2, sviluppato dall’Università con l’obiettivo di mettere a punto una metodologia multidisciplinare ed integrata per lo studio delle spiagge; dalla vincente lotta al punteruolo rosso al più recente intervento mirato alla pulizia dalle canne portate dalle mareggiate dell’ultimo inverno. Siamo assolutamente convinti dell’importanza strategica del nostro litorale e grazie a quest’intervento da 3 milioni di euro la città potrà continuare a puntarci anche in futuro.»
A.C.
I vigili del fuoco d
Martedì 23 giugno 2

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT