17 October, 2021
HomeLavoroArtigianatoIl cordoglio di Confartigianato Imprese Sardegna per la scomparsa di Roberto Frongia

Il cordoglio di Confartigianato Imprese Sardegna per la scomparsa di Roberto Frongia

«Un vero gentiluomo della Politica, uno stimatissimo Assessore e un illuminato Amministratore che con il suo impegno ha contribuito a far crescere e valorizzare le imprese artigiane della Sardegna. Un’alta figura politica, istituzionale, morale e professionale di cui tutta l’Isola sentirà la mancanza.»

Con queste parole, il presidente ed il segretario di Confartigianato Imprese Sardegna, Antonio Matzutzi e Daniele Serra, esprimono profondo cordoglio per la scomparsa del caro Roberto Frongia.

«Non abbiamo difficoltà a riconoscere come il settore abbia trovato in Roberto Frongia un eccellente assessore del’Artigianato con il quale la nostra
Associazione si è confrontata e ha lavorato con profitto
sottolineano Antonio Matzutzi e Daniele Serranel quinquennio del suo Mandato, tra il 1999 e 2004, con il suo impegno creò le condizioni per un importante sviluppo del settore artigiano; le piccole imprese, infatti, arrivarono a sfiorare il massimo storico di registrazioni con 42mila realtà iscritte alle Camere di Commercio.»

Confartigianato Sardegna ricorda anche il fondamentale lavoro svolto per il rilancio e il rifinanziamento della storica legge regionale per l’Artigianato, la legge 51 del 1993.

«Credette talmente tanto nello sviluppo delle imprese artigiane – riprendono il Presidente e il Segretario che al settore furono destinate risorse mai più stanziate da nessun Assessore e nessuna Giunta.»

«Le porte del suo Assessorato concludono Antonio Matzutzi e Daniele Serraerano sempre aperte per tutti e, soprattutto, era sempre pronto al confronto con il variegato mondo degli artigiani e delle Associazioni di Categoria, sempre con l’obiettivo di trovare soluzioni per la crescita di un comparto che, fino ad all’ora, era stato considerato come un settore di serie B.»

POST TAGS:
FOLLOW US ON:
Martedì 29 dicembre
331 i nuovi casi pos

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT