4 August, 2021
HomeLavoroSegreteria federale PCI: «Vicini ai lavoratori, lontani dalle produzioni belliche di RWM»

Segreteria federale PCI: «Vicini ai lavoratori, lontani dalle produzioni belliche di RWM»

«La definitiva revoca delle licenze legate alle esportazioni di missili e bombe da aereo verso l’Arabia Saudita è un atto dovuto nel rispetto della legge 185 del 1990 e della Costituzione Italiana. Diversi partiti presenti in Parlamento (tra cui Lega, M5S, PD e FdI), nel corso degli ultimi mesi e anni, hanno proposto provvedimenti per bloccare queste esportazioni, nonostante alcune di queste forze politiche “rivoltino la frittata”, strumentalizzando le preoccupazioni dei lavoratori per scopi elettoralistici.»
La Federazione PCI Sulcis Iglesiente ha sempre espresso parere contrario alla presenza della fabbrica di produzioni belliche nel territorio e fa propria la posizione espressa in questi anni dalla CGIL Nazionale e della Rete Italiana per il Disarmo in materia di riconversione delle industrie militari presenti in Italia.

«Le produzioni belliche non generano lavoro utile a soddisfare bisogni umani: le produzioni belliche sono solo utili alla guerra e alla distruzione – conclude la Federazione PCI Sulcis Iglesiente -. Siamo vicini ai lavoratori e alle lavoratrici, il cui bisogno è avere la garanzia del salario, ma è lontana e contraria alle produzioni belliche. Pertanto, riprendendo la recente intervista della Camusso, ex-segretaria generale della CGIL, respingiamo ogni tentativo di legare il diritto al Lavoro agli interessi di investimento della RWM o di qualsiasi altra industria bellica.»

 

FOLLOW US ON:
Annalisa Mele (Lega)
Buoni spesa: il comu

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT