19 May, 2022
HomeSportCarbonia-Latte Dolce domenica a Villamassargia, parla l’allenatore della squadra sassarese Pierluigi Scotto

Carbonia-Latte Dolce domenica a Villamassargia, parla l’allenatore della squadra sassarese Pierluigi Scotto

Scatta domenica 19 settembre il nuovo campionato di serie D. Il Comunale di Villamassargia ospiterà uno dei tre derby sardi in programma, Carbonia-Latte Dolce. Alla vigilia parla il tecnico del Latte Dolce, Pierluigi Scotto.

«Questa è la settimana che stavamo aspettando dall’inizio della preparazione – dice Pierluigi Scotto, lo scorso anno ad un passo dalla panchina del Carbonia -. Il precampionato è stato surreale: non mi era mai successo di fare così tante amichevoli, che finivano in fretta e non ho mai avuto modo di vedere la squadra impegnata nella fase di non possesso. Sarà un campionato di grande battaglia, siamo una squadra giovane, che dovrà correre tanto e sorprendere sé stessa ogni domenica e dovremmo cercare di limare i nostri limiti partita dopo partita. Abbiamo fatto più di 50 allenamenti, senza mai poter mettere in pratica quello che abbiamo fatto. Domenica giocheremo una partita importante e, nonostante qualche defezione dell’ultimo momento, ho una rosa che mi consentirà di mettere in campo una formazione competitiva. Andiamo a Villamassargia con tanta voglia e sfacciataggine, ma allo stesso tempo anche con tanta attenzione. Siamo una squadra umile, che sa che dovrà affrontare un campionato di grandi firme, perché tutte le squadre hanno fatto grandi acquisti. Va detto però che mi hanno sempre insegnato che ciò conta sono la fame e il campo.»

II mister sassarese fa capire fin da subito quanto siano importanti le prime partite stagionali: «Nelle prime tre/quattro partite ci sarà la nostra prova del “9”: non abbiamo avuto modo di vedere il lavoro fatto, soprattutto nella fase di non possesso. Siamo tutti curiosi e vogliosi di vedere ciò che riusciamo a fare: il campionato sarà competitivo con squadre come Giugliano, Torres, Afragolese, Ostia Mare, Cinthyalbalonga, che sono delle vere e proprie corazzate. A queste vanno poi aggiunte delle outsider come il Muravera, che possono dire la loro e lottare per il primato. Momentaneamente sto pensando alla partita di domenica e penserò alla sfida con la Torres solo a partire da lunedì.»

FOLLOW US ON:
La Torre Sabauda di
Programmi elettorali

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT