26 January, 2022
HomeLavoroLavori pubbliciE’ stato consegnato stamane il cantiere di piazza De Gasperi, a Sant’Antioco. Un giorno atteso da ben 27 anni

E’ stato consegnato stamane il cantiere di piazza De Gasperi, a Sant’Antioco. Un giorno atteso da ben 27 anni

E’ stato consegnato ufficialmente oggi il cantiere per la realizzazione della nuova piazza che sorgerà sopra la “voragine” di Piazza De Gasperi, nata a causa dello smantellamento di un edificio disposto per motivi di sicurezza nel lontano 1994. Questa mattina, in Piazza De Gasperi, si è concretizzata la cosiddetta “immissione in possesso” dell’area (che in parte apparteneva a soggetti privati) e la contestuale consegna degli spazi alla ditta che nei prossimi giorni, meteo permettendo, avvierà i lavori. Presenti il sindaco Ignazio Locci e l’assessore dei Lavori pubblici Francesco Garau, il responsabile dell’Ufficio Lavori pubblici ed appalti ed il comandante della Polizia municipale del comune di Sant’Antioco, due testimoni e la ditta che si è aggiudicata la gara d’appalto per l’esecuzione di lavori da 380mila euro.

«Meteo permettendo, dopo 27 anni di attesa, nei prossimi giorni prenderanno avvio le operazioni per realizzare la nuova piazza al posto del “buco”commenta il sindaco Ignazio Locciavevamo preso un impegno con la città nel 2017 e oggi siamo qui a chiudere il cerchio. In tanti hanno provato a metterci i bastoni tra le ruote con obiezioni talvolta insensate o anche con ricorsi giudiziari. Ma abbiamo superato indenni tutte queste prove: sono stati, infatti, 4 anni di procedura complessa, e oggi portiamo a casa il risultato grazie alla nostra tenacia e grazie all’impegno dell’Ufficio Lavori pubblici ed appalti che ha fortemente perseguito questa strada. Ora è arrivato il momento di salutare con favore l’inizio del cantiere. Ci saranno disagi, anche per la modifica del traffico, obbligata, ma ne varrà la pena. L’augurio è che con l’inizio dell’estate l’opera possa essere conclusa. Siamo veramente felici per questa giornata.»

Nei prossimi giorni verrà resa nota l’ordinanza di modifica al traffico veicolare che si rende necessaria per la realizzazione delle opere.

«Questi sono atti concreticommenta l’assessore dei Lavori pubblici Francesco Garaudopo anni di attesa noi ci siamo impegnati, ci abbiamo creduto e ci abbiamo messo la faccia sin dal primo momento. E oggi siamo orgogliosi del percorso fatto e del risultato ottenuto. Grazie in particolare all’Ufficio Lavori pubblici ed appalti, perché non è stato semplice.»

«Era l’ottobre del 2017 quando l’Amministrazione comunale tutt’ora in carica muoveva i primi ma decisivi passi verso la soluzione della ferita di piazza De Gasperi, nota come il “buco” o la “voragine”. Erano trascorsi pochi mesi di distanza dal suo insediamento e la Giunta comunale guidata dal sindaco Ignazio Locci approvava il progetto per gli “interventi di messa in sicurezza e riqualificazione dell’area prospiciente piazza De Gasperi”, adottando specifica variante al PUC e apponendo il vincolo preordinato all’esproprio delle aree private interessate dal progetto di recupero. Da quel momento, dopo la successiva approvazione in Consiglio comunale, prese avvio un procedimento amministrativo lungo e articolato segnato dal coinvolgimento di svariati enti, compresa la Soprintendenza, giacché su quelle aree sono presenti alcune evidenze archeologiche. A distanza di quattro anni dai primi atti, oggi arriva la consegna del cantiere per l’esecuzione dei lavori: e così, al posto della “voragine”, sorgerà una nuova piazza che eliminerà una volta per tutte quello sfregio nel cuore del centro storico.»

 

Un impiegato 25enne
Venerdì a Cagliari

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT