7 July, 2022
HomeTrasportiSicurezza stradaleIgnazio Locci (sindaco di Sant’Antioco): “La SS 126 è piena di buche, è a rischio la sicurezza degli automobilisti, intervenga l’Anas”

Ignazio Locci (sindaco di Sant’Antioco): “La SS 126 è piena di buche, è a rischio la sicurezza degli automobilisti, intervenga l’Anas”

“La SS 126 tempestata di buche, a rischio la sicurezza di chi la percorre: l’Anas intervenga immediatamente. Le piogge del mese di novembre, infatti, hanno “scoperchiato” letteralmente i problemi che la SS 126 si porta dietro da anni: bitume datato e rappezzato in più punti. L’acqua ha eroso gli stati inferiori dell’asfalto e, in particolar modo nelle vecchie riparazioni di fortuna, sono spuntate buche, talvolta voragini.”

La denuncia arriva oggi da Ignazio Locci, sindaco di Sant’Antioco.

Partendo dal comune di Sant’Antioco, il percorso, specie nel tratto che prende avvio nei pressi dell’ingresso della pista ciclabile, fino alla frazione di Santa Caterina, mostra svariate buche, in alcuni casi piene di acqua piovana, che traggono in inganno gli automobilisti. Il rischio incidenti è dietro l’angolo. C’è chi le schiva all’ultimo momento e chi invece le investe in pieno: in entrambi i casi si creano situazioni di evidente pericolo.

«Abbiamo già informato l’Anas, che ha la competenza sulla stradasottolinea il sindaco Ignazio Loccidello stato in cui versa la statale: quotidianamente riceviamo segnalazioni da cittadini preoccupati. Quella strada, unica porta di accesso all’isola di Sant’Antioco, ogni giorno è battuta da tantissime automobili o altri mezzi di trasporto. Sappiamo benissimo che il maltempo non è certamente il migliore amico dei lavori sull’asfalto, tuttavia ci aspettiamo che l’Anas intervenga con celerità e, per il momento, ponga quantomeno delle “pezze” alle situazioni di maggiore pericolo.»

POST TAGS:
FOLLOW US ON:
Sanità virtuale e S
La Regione ha dato i

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT