6 July, 2022
HomeLavoroImpresaVenerdì 19 novembre, al Centro Culturale di via Deledda, a Iglesias, il laboratorio “Metodi e strategie per essere competitivi nei mercati elettronici MePa e Sardegna CAT”

Venerdì 19 novembre, al Centro Culturale di via Deledda, a Iglesias, il laboratorio “Metodi e strategie per essere competitivi nei mercati elettronici MePa e Sardegna CAT”

Le imprese e i professionisti, di Iglesias e di tutto il Sulcis, che vorranno partecipare al mercato degli appalti pubblici, conoscere la piattaforma elettronica sulla quale operare e candidarsi alla fornitura di beni o servizi per la Pubblica Amministrazione, si ritroveranno venerdì 19 novembre, a Iglesias per partecipare al “laboratorio” dal titolo “Metodi e strategie per essere competitivi nei mercati elettronici MePA e SardegnaCAT”, organizzato da Confartigianato Imprese Sud Sardegna e curato da Sardegna Ricerche, con la collaborazione del comune di Iglesias – Assessorato delle Attività Produttive..
L’iniziativa, che si svolgerà presso il Centro Culturale di Via Grazia Deledda, dalle ore 9.15 accoglierà professionisti e imprese, mentre alle 9.30 è prevista l’introduzione ai lavori curata da Confartigianato Imprese Sud Sardegna e dal Comune di Iglesias.  Per tutto il resto della giornata, fino alle 17.00, con pausa alle 13.00, si alterneranno gli interventi di Marcello Secchi, Referente Consulenza MePA e Sardegna-Sportello Appalti Imprese, e di Monica Saba, Consulente MePA dello Sportello Appalti Imprese.
Quattro gli argomenti principali del seminario: “I mercati elettronici tra scenario attuale e futuro: quali benefici e quali opportunità” e “Mercati elettronici: cosa sono e come funzionano. I settori merceologici, le modalità di registrazione e abilitazione, soglie e modalità di partecipazione”. A seguire l’esercitazione “I bandi di abilitazione e le categorie merceologiche”.
La giornata verrà chiusa da “Registrazione e abilitazione al MePA delle imprese interessate”. Per questo motivo le imprese dovranno dotarsi di un pc portatile, un dispositivo per la firma digitale con il PIN, della visura camerale (recente), del numero REA, dei codici INPS e eventuale codice INAIL, del codice PAT, dei valori fatturati negli ultimi tre esercizi finanziari approvati, dell’eventuale ripartizione delle quote societarie e della scansione del documento di riconoscimento valido, firmato digitalmente.
L’evento è gratuito, ma le imprese e i professionisti che intendono partecipare all’evento dovranno iscriversi compilando il modulo all’indirizzo: https://www.sportelloappaltimprese.it/registrati/

Proseguono gli inter
Il presepe dell'asso

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT