7 July, 2022
HomeSanitàIl sindaco Mauro Usai in tenda all’ingresso del CTO di Iglesias: «Non siamo più disposti a tollerare ulteriori tagli, il presidio rimane ad oltranza»

Il sindaco Mauro Usai in tenda all’ingresso del CTO di Iglesias: «Non siamo più disposti a tollerare ulteriori tagli, il presidio rimane ad oltranza»

La sospensione di tutte le sedute chirurgiche in elezione e dell’assistenza anestesiologica in qualsivoglia attività di routine annunciata ieri dal  direttore dell’U.O.C. Anestesia e Rianimazione Carbonia – Iglesias, ha provocato oggi una durissima reazione del sindaco di Iglesias, Mauro Usai, che si è attendato all’ingresso dell’ospedale ed ha avuto parole pesantissime sulla gravissima situazione venutasi a determinare nel presidio ospedaliero iglesiente.
«Chiusura del laboratorio analisi agli esterni. Chiusura radiologia agli esterni. Chiusura della chirurgia programmata e sospensione delle attività degli anestesisti per i trasferimenti in ambulanza. È la morte della sanità iglesiente. Se entro oggi non verrà ritirato l’ultimo provvedimento di chiusura, passeremo dalle parole ai fatti. Nel frattempo vivissimi complimenti a tutti, a questo punto Iglesias non era mai arrivata», ha scritto Mauro Usai in un primo post su Facebook nel primo pomeriggio.
In serata, in un altro post, Mauro Usai è stato ancora più duro: «Non siamo più disposti a tollerare ulteriori tagli. Ho già ricevuto una chiamata dall’Assessore, che ringrazio, il quale ci rassicura sulla ripresa delle attività, ora vogliamo i fatti. Il presidio rimane ad oltranza».
POST TAGS:
FOLLOW US ON:
Romina Mura (Pd): «
I consiglieri di min

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT