25 September, 2022
HomeCronacaUn diciottenne egiziano è stato arrestato ieri a Carbonia dai carabinieri per rapina aggravata ai danni di uno studente 19enne a Villa Sulcis

Un diciottenne egiziano è stato arrestato ieri a Carbonia dai carabinieri per rapina aggravata ai danni di uno studente 19enne a Villa Sulcis

Un diciottenne egiziano, residente ad Iglesias presso la cooperativa Emmaus, è stato arrestato ieri a Carbonia dai carabinieri della locale Stazione, in collaborazione con quelli dell’aliquota radiomobile della locale Compagnia, per rapina aggravata.

Il giovane si è reso responsabile dell’episodio delittuoso, compiuto all’interno del parco Villa Sulcis di Carbonia, allorché aveva aggredito un diciannovenne studente sulcitano, sottraendogli il proprio telefono cellulare, per poi darsi a precipitosa fuga. Le immediate ricerche avviate dai carabinieri a seguito della segnalazione pervenuta presso la centrale operativa della locale Compagnia, da parte di alcuni cittadini che avevano assistito all’evento, hanno consentito in breve di rintracciare l’autore della rapina che, a seguito di immediata perquisizione personale, è stato trovato in possesso del telefono cellulare appena sottratto, subito restituito alla vittima, nonché di un tirapugni utilizzato per l’aggressione, che è stato anch’esso sequestrato.

FOLLOW US ON:
Ruba prodotti inform
Carbonia: da domani

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT