29 May, 2023
HomeSpettacoloEventiE’ stata presentata la 664ª Festa di Sant’Antioco Martire, in programma dal 21 al 26 aprile

E’ stata presentata la 664ª Festa di Sant’Antioco Martire, in programma dal 21 al 26 aprile

Celebrazioni religiose ed eventi laici accompagneranno la 664ª edizione della Festa di Sant’Antioco Martire, Patrono di Sardegna. Un “Grande evento identitario” della Regione Sardegna, riconosciuto tale in virtù dell’importanza che il culto di Antioco riveste per tutti i sardi e che, quest’anno, grazie a un notevole contributo concesso dalla Regione (240mila euro più 60 di cofinanziamento comunale da spalmare nelle tre ricorrenze annuali: Festa manna, primo agosto, Dies Natalis) estende il programma delle manifestazioni sfruttando il ponte del 25 aprile. Ecco, dunque, un cartellone che prenderà avvio venerdì 21 e si concluderà mercoledì 26 aprile in un susseguirsi di appuntamenti per tutti i gusti, tra cultura, tradizione, folklore, intrattenimento e spettacolo. Grandi nomi della musica saliranno sul palco di Piazza Ferralasco: Fausto Leali, Piero Marras, I Gemelli diversi. Il tutto nella cornice di un “Mercato Etnogastronomico” che proporrà alcune specialità della Sardegna e non solo. Senza dimenticare gli spettacoli musicali in Basilica: “Cantata di Paradiso” venerdì 21 e la musica sacra “I suoni dell’anima”, a cura dell’Ente Lirico di Cagliari, mercoledì 26.

E poi fede, folklore e tradizione con la fantastica sfilata in centro delle traccas la domenica, un appuntamento di nuova istituzione che affascina e incanta (per essere ulteriormente ammirate nella loro bellezza, dopo la sfilata le traccas sosteranno lungo il percorso). Le esibizioni di gruppi folk nel centro cittadino. La sfilata de “is Coccois de su Santu”, che quest’anno sarà tutta al femminile, comprese le suonatrici di launeddas. La giornata clou de “Sa Festa manna”, lunedì 24, quando il Santo e le sue reliquie sfileranno in processione per le vie di Sant’Antioco, accompagnati da traccas e gruppi folk (oltre 1.200 in abito tradizionale, provenienti da tutta la Sardegna), suonatori di launeddas, cavalieri e amazzoni. L’immancabile spettacolo pirotecnico che come di consueto chiuderà la giornata del lunedì.

Giovedì 13 aprile s
Giovedì al via la X

giampaolo.cirronis@gmail.com

Rate This Article:
NO COMMENTS

LEAVE A COMMENT