4 December, 2021
HomePosts Tagged "Andrea Papalini"

[bing_translator]

Marco Farci, allenatore del Cortoghiana.

Nel grande equilibrio creatosi al vertice della classifica del girone A del campionato di Promozione regionale, c’è spazio anche per le squadre sulcitane. La matricola Cortoghiana, grande rivelazione dell’avvio di stagione sia in campionato sia in Coppa Italia, reduce dall’impresa di Gonnosfanadiga e dal pari interno nel match di andata dei quarti di finale di Coppa Italia con l’Arborea, gioca oggi ancora nel Medio Campidano, sul campo di un’altra squadra ambiziosa: la Villacidrese (dirige Claudio Pili di Cagliari, assistenti di linea Mauro Ignazio Cordeddu e Nicolò Pili di Cagliari). Il tecnico sulcitano Marco Farci dovrebbe recuperare la punta di diamante della squadra, Marco Foddi, rimasto precauzionalmente a riposo in Coppa Italia a seguito di un piccolo problema fisico emerso domenica scorsa a Gonnosfanadiga, deve rinunciare forzatamente al suo bomber David Pinna, squalificato per due giornate dal giudice sportivo, ma insieme ai suoi giocatori vuole continuare la marcia al vertice della classifica. Chi al vertice non c’è ancora stata ma intende raggiungerla quanto prima, è la Monteponi di Nicola Agus, reduce da due vittorie consecutive, a Tonara ed in casa con il Seulo 2010, impegnata questo pomeriggio ancora in casa contro il Tortolì (dirige Giuseppe Cozzolino di Oristano, assistenti di linea Fabrizio Murru e Nicola Mascia di Cagliari), formazione reduce da una pesante sconfitta in Coppa Italia, 1 a 5 a Usini. Dopo il disastroso avvio di stagione che ha portato alle dimissioni di Alessandro Cuccu ed all’arrivo di Nicola Agus, la squadra rossoblu ha avuto un periodo di assestamento ma pare aver intrapreso la strada giusta e, in fondo, il vertice della classifica non è lontano: la vetta è a 6 lunghezze, le seconde in classifica a cinque.

La terza squadra sulcitana, il Villamassargia di Titti Podda, reduce dalla sconfitta interna con la neocapolista Idolo, gioca sul campo del Buddusò (dirige Marco Piras di Alghero, assistenti di linea Andrea Papalini di Nuoro e Marco Fara di Oristano), dove intende riprendere la marcia positiva che con tre vittorie consecutive l’aveva riportata in posizioni di classifica tranquille, dopo l’incerto avvio. Completano il programma della decima giornata del girone d’andata, un terzo della stagione regolare, le partite Andromeda-Sant’Elena, Idolo-Selargius, Orrolese-Gonnosfanadiga, Seulo 2010-Arborea e Tonara-Sigma De Amicis 1979.

Nel girone B del campionato di Prima Categoria, è in programma lo scontro al vertice della classifica tra Tharros e Fermassenti, squadra che hanno anche una partita da recuperare. Chi spera in un pareggio tra loro per isolarsi temporaneamente in vetta è la terza capolista Sadali, impegnata in casa con la Nuova San Marco. Giocano in casa le altre tre squadre sulcitane: l’Atletico Narcao ospita la Gioventù Sportiva Samassi, l’Atletico Villaperuccio il Gergei, l’Antiochense la Virtus San Sperate. Completano il programma della decima giornata, le partite Calcio Capoterra-Freccia Parte Montis Mogoro, Francesco Bellu-Libertas Barumini e Virtus Villamar-Santa Giusta Calcio.

In Promozione è stata rinviata per la pioggia abbondante caduta nelle ultime ore, la partita Villacidrese-Cortoghiana, sono a rischio molte altre partite.

Poco fa il Comitato regionale della FIGC ha diramato il seguente comunicato ufficiale.
«Gara Villacidrese Calcio / AC Cortoghiana del 24.11.2019: preso atto della nota del comune di Villacidro, pervenuta in data odierna domenica 24 novembre ore 10.35, a seguito di sopralluogo effettuato questa mattina con la quale veniva dichiarata l’inagibilità del campo Comunale a causa delle abbondanti precipitazioni, la gara a margine è rinviata a data da destinarsi.»

Il Carbonia ospita il Li Punti questo pomeriggio, alle 16.00, allo stadio Comunale “Carlo Zoboli” (dirige Matteo Manis di Oristano, assistenti di linea Andrea Papalini di Nuoro e Pietro Fae di Ozieri), in una sfida che potrebbe valere il primato in classifica. La squadra di Andrea Marongiu, infatti, alla vigilia occupa la seconda posizione, insieme a Castiadas ed Ossese, a due lunghezze dalla capolista Ferrini che gioca sul campo dell’Ossese, squadra in grande forma, reduce dalla squillante vittoria per 3 a 0 di Nuoro. Il tecnico biancoblu recupera Samuele Curreli che ha scontato due giornate di squalifica, e Mattia Cordeddu, che ha superato il leggero infortunio che lo ha costretto a saltare la trasferta di Guspini. Sono indisponibili Matteo Saias, appiedato per un turno dal giudice sportivo dopo l’espulsione per doppia ammonizione rimediata a Guspini, e Federico Boi che, comunque, si è ormai quasi ristabilito dall’infortunio che lo ha tenuto fermo un paio di settimane e potrebbe rientrare già mercoledì a Cagliari, nel ritorno di Coppa Italia con la Ferrini (andata 6 a 1). Sugli altri campi, si giocano Castiadas-Taloro, Ghilarza-Bosa, Guspini-San Marco Assemini ’80, La Palma Monte Urpinu-Atletico Uri, Kosmoto Monastir-Nuorese e, infine, Porto Rotondo-Arbus. Nel girone A del campionato di Promozione regionale, giunto alla quinta giornata, la Monteponi di Nicola Agus ospita la matricola Villacidrese e punta alla prima vittoria interna, dopo quella ottenuta sette giorni fa ad Orroli; il Cortoghiana gioca sul campo della Sigma De Amicis, il Villamassargia su quello della capolista Sant’Elena, a Quartu. Sugli altri campi, si giocano Arborea-Gonnosfanadiga, Selargius-Andromeda, Seulo 2010-Budduso’, Tonara-Orrolese e Tortolì-Idolo. Nel girone B del campionato di Prima categoria, infine, la Fermassenti ospita il Gergei; l’Atletico Villaperuccio gioca a Mogoro contro la Freccia Parte Montis, l’Antiochense a Sadali, l’Atletico Narcao a Villamar. Completano il programma della giornata, le partite Calcio Capoterra-Tharros, Nuova San Marco-Francesco Bellu, Santa Giusta-Gioventu’ Sportiva Samassi e, infine, Virtus San Sperate-Libertas Barumini.

[bing_translator]

Nella seconda giornata d’andata del girone A del campionato di Promozione regionale, il Cortoghiana ospita il Tonara (dirige Giuseppe Puddu di Oristano, assistenti di linea Andrea Papalini di Nuoro e Nicola Mascia di Cagliari), con il fermo proposito di confermare l’ottimo avvio di stagione che l’ha portato a superar il primo turno della Coppa Italia e a pareggiare senza goal all’esordio in campionato sul campo della Monteponi.

Le altre due squadre sulcitane del girone, viceversa, cercano già le primi rivincite, dopo essere state entrambe eliminate dalla Coppa Italia e non aver brillato all’esordio in campionato. La Monteponi non è andata oltre lo 0 a 0 casalingo con iò Cortoghiana e il Villamasargia 5 a 3 a Mulinu Becciu, sul campo della Sigma De Amicis. La squadra di Alessandro Cuccu gioca a Gonnosfanadiga (dirige Gianluca Deriu di Oristano, assistenti di linea Filippo Noschese ed Alessandra Usai di Oristano), mentre quella di Titti Podda attende la visita del Tortolì (dirige Giuseppe Cozzolino di Oristano, assistenti di linea Mauro Biagini ed Alberto Crinò di Oristano).

Sugli altri campi, si giocano le seguenti partite: Idolo-Seulo 2010, Orrolese-Buddusò, Sant’Elena Quartu-Sigma De Amicis 1979, Selargius-Arborea e, infine, Villacidrese-Andromeda.

 

[bing_translator]

Archiviata la negativa prestazione fornita nel derby di Iglesias, il Carbonia torna al Comunale “Carlo Zoboli” per riprendere il cammino verso la Coppa Primavera. L’avversario è il Sant’Elena (dirige Giuseppe Puddu di Oristano, assistenti di linea Andrea Papalini di Nuoro e Valeria Spizuoco di Cagliari), una delle squadre che sono riuscite a battere i ragazzi di Fabio Piras (le altre sono San Marco Assemini ’80 e Monteponi), 2 a 1, con Christian Cacciuto che sciupò un rigore ad una manciata di minuti dal fischio finale. Il tecnico biancoblu è alle prese con le assenze di Nicola Serra, Giacomo Sanna e Momo Cosa, squalificati dopo il derby di domenica scorsa.

Sul campo della capolista San Marco Assemini ’80, nuovo esame di maturità per la Monteponi di Andrea Marongiu (dirige Federico Isu di Cagliari, assistenti di linea Filippo Noschese ed Alessandra Usai di Oristano), battuta all’andata ma da allora capace di viaggiare ad un ritmo superiore a quello della capolista, 34 punti contro 32.

Il Villamassargia torna sul proprio campo per ospitare il Gonnosfanadiga (dirige Eleonora Pili di Cagliari, assistenti di linea Matteo Laconi ed Alessandro Matta di Cagliari) e per difendere il quarto posto. Il Carloforte, infine, già retrocesso matematicamente, ospita l’Andromeda (dirige Giuseppe Cozzolino di Oristano, assistenti di linea Martino Fadda di Carbonia e Flavio Pisu di Oristano).

Completano il programma dell’11ª giornata del girone di ritorno, le partite Idolo-Arborea, La Palma Monte Urpinu-Seulo 2010, Orrolese-Vecchio Borgo Sant’Elia e Villasor-Selargius.

Nel girone B del campionato di Prima Categoria, giunto alla decima giornata del girone di ritorno, la capolista Villacidrese gioca a Cortoghiana, formazione terza in classifica, oggi distanziata di 12 punti dalla vetta. L’Atletico Narcao e la Fermassenti, quarte in classifica due punti dietro il Cortoghiana, giocano entrambe in casa, rispettivamente con la Virtus Villamar ed il Gergei. La vicecapolista Freccia Parte Montis ospita il Circolo Ricreativo Arborea, l’Atletico Villaperuccio rende visita all’Oristanese e l’Isola di Sant’Antioco, assetata di punti per la salvezza, gioca sul difficile campo della Gioventù Sportiva Samassi.

Completano il programma della giornata, le partite Seui Arcueri-Atletico Sanluri, Sadali-Tharros e Libertas Barumini-Villanovafranca.

[bing_translator]

Messe alle spalle le prime otto giornate che hanno iniziato a delineare le forze in campo, il girone A del campionato di Promozione regionale entra nel vivo. Le prime tre della classifica, San Marco Assemini ’80, Carbonia e La Palma Monte Urpinu, oggi giocano tutte in trasferta ma con avversari e, di conseguenza insidie, di diversa levatura, almeno sulla carta. Chi rischia di più è la San Marco Assemini ’80, sul campo dell’Arborea (dirige Pasqualino Piras di Alghero (Matteo Laconi di Cagliari e Annamaria Sabiu di Carbonia), capolista solitaria dopo le prime quattro giornate con 10 punti, ed ora quarta in classifica con 14 punti, dopo altre quattro giornate.

Carbonia e La Palma Monte Urpinu cercheranno di approfittare di un eventuale passo falso della capolista, per agganciarla o scavalcarla in testa alla classifica, ma per farlo non dovranno sbagliare nelle sfide con Andromeda e Sant’Elena Quartu. Il Carbonia contro l’Andromeda (dirige Giuseppe Puddu di Oristano, assistenti di linea Alessandro Matta di Cagliari ed Andrea Papalini di Nuoro) insegue la quinta vittoria consecutiva. La squadra biancoblu vive un periodo positivo, sta crescendo a vista d’occhio e, insieme al La Palma Monte Urpinu, ha la difesa meno battuta del girone, con soli tre goal al passivo.

Una delle squadre più attese alla prova in questa nona giornata è la Monteponi, impegnata in casa con la temibile Orrolese (dirige Federico Isu di Cagliari, assistenti di linea Marco Navarra di Carbonia e Valeria Spizuoco di Cagliari). La squadra rossoblu avrà in panchina il nuovo allenatore Andrea Marongiu, chiamato lunedì scorso al posto di Andrea Marras, dopo la sesta sconfitta subita nelle prime otto giornate che ha fatto precipitare la squadra all’ultimo posto in classifica. Il compito che attende l’ex tecnico del Carbonia è indubbiamente assai impegnativo, soprattutto nel breve periodo, considerato che la squadra tra oggi e il 25 novembre è attesa a tre scontri durissimi: dopo l’Orrolese, Rubbiani e compagni giocheranno il derby di Carbonia e sette giorni dopo ospiteranno l’attuale capolista San Marco Assemini ’80.

Il Villamassargia di Giampaolo Murru, fermato sette giorni fa dal maltempo nel match casalingo in programma con il Villasor, affronta la trasferta di Selargius (dirige Gabriele Caggiari di Cagliari, assistenti di linea Mauro Masia di Sassari ed Alessandra Usai di Oristano) con il morale alto, dopo due vittorie consecutive che l’hanno elevata a metà classifica. Il Carloforte di Massimo Comparetti affronta la trasferta di Villasor (dirige Salvatore Fresu di Sassari, assistenti di linea Riccardo Loi e Mirko Pili di Oristano), contro un avversario sulla carta alla sua portata. Un risultato positivo sarebbe importantissimo, dopo la prima vittoria stagionale ottenuta a spese del Gonnosfanadiga.

Completano il programma della nona giornata, le partite Gonnosfanadiga-Idolo e Seulo 2010-Vecchio Borgo Sant’Elia.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, le due nuove capolista Cortoghiana e Fermassenti, giocano in casa, rispettivamente contro Sadali e Circolo Ricreativo Arborea, mentre la prima inseguitrice Villacidrese ospita l’ex capolista Atletico Villaperuccio. L’Atletico Narcao, fermo da alcune settimane per il rinvio delle partite con Circolo Ricreativo Arborea e Gergei, ospita l’Isola di Sant’Antioco in un derby che mette in palio punti pesanti per allontanarsi dalla zona calda della classifica.

Completano il programma della nona giornata, le partite Freccia Parte Montis-Atletico Sanluri, Gioventù Sportiva Samassi-Gergei, Oristanese-Virtus Villamar e, infine, Seui Arcueri-Villanovafranca.

Andrea Marongiu.

[bing_translator]

I campionati dilettantistici regionali affrontano oggi il turno infrasettimanale con un programma molto interessante, sia in Promozione sia in Prima categoria. Nel girone A del campionato di Promozione, dopo il primo stop stagionale subito dall’Arborea, la classifica ha subito un profondo scossone, portando in vetta la San Marco Assemini ’80 e raggruppando ben quattro squadre in due soli punti. In virtù di questa nuova situazione, il Carbonia, una delle squadre più in forma ed in evidente crescita, una delle tre squadre ancora imbattute (le altre sono la capolista San Marco Assemini ’80 ed il La Palma Monte Urpinu che condivide con il Carbonia il terzo posto, alle spalle dell’Arborea, la difesa largamente meno battuta con un solo goal subito in sei partite, insegue una nuova vittoria sul campo del Villasor (dirige Federico Isu di Cagliari, assistenti di linea Marco Navarra di Carbonia ed Alessandra Usai di Oristano) che potrebbe portarla in testa alla classifica. La San Marco Assemini ’80 gioca sul non facile campo di Gonnosfanadiga, contro un avversario che non vince dalla terza giornata (2 a 1 sul Vecchio Borgo Sant’Elia dopo il 4 a 2 imposto alla Monteponi a Iglesias), mentre l’Arborea ospita un’Orrolese reduce da due vittorie consecutive.

Il Villamassargia, galvanizzato dalla vittoria ottenuta nel derby di Carloforte, ospita l’Idolo di Arzana (dirige Mattia Farci di Carbonia, assistenti di linea Matteo Laconi e Michele Pisano di Cagliari), alla ricerca di una nuova vittoria che consentirebbe ai ragazzi di Giampaolo Murru di sistemarsi a metà classifica.

La Monteponi, ancora a caccia della prima vittoria in campionato, ospita il Seulo 2010 (dirige Claudio Salvatore Marongiu di Sassari, assistenti di linea Andrea Papalini di Nuoro ed Annamaria Sabiu di Carbonia), avversario che in trasferta non è apparso fin qui irresistibile e dovrebbe essere alla sua portata. Se vuole tirarsi fuori dai guai ed iniziare a respirare un’aria più tranquilla, la squadra di Andrea Marras oggi deve assolutamente vincere.

Non sta meglio il Carloforte, ultimo in classifica con 1 punto ed ancora a secco di goal. Questo pomeriggio, a Selargius (dirige Matteo Manis di Oristano, assistenti di linea Daniele Usai e Nicola Atzori di Oristano), fa il suo esordio in panchina Massimo Comparetti, chiamato dal presidente Francesco Luxoro al posto del dimissionario Giancarlo Leone. Il compito che attende il nuovo tecnico, all’ennesima esperienza alla guida del Carloforte, non è certamente facile, perché l’organico a disposizione, fatto quasi interamente di calciatori dell’isola, è indubbiamente modesto per la categoria, come purtroppo ha confermato l’avvio di stagione.

Completano il programma della settima giornata di andata, le partite Andromeda-La Palma Monte Urpinu e Sant’Elena Quartu-Vecchio Borgo Sant’Elia.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, l’Atletico Villaperuccio, tornato in testa alla classifica in solitudine, ospita l’ex capolista Virtus Villamar, battuta domenica scorsa sul proprio campo dal Cortoghiana, ora tra le seconde (insieme a Fermassenti e Gioventù Sportiva Samassi) ad un solo punto dalla vetta, attesa questo pomeriggio all’impegno casalingo con la Libertas Barumini. La Fermassenti ospita il Villanovafranca, la Gioventù Sportiva Samassi attende la visita dell’Atletico Sanluri, la Villacidrese quella dell’Isola di Sant’Antioco. Completano il programma della settima giornata le partite Oristanese-Gergei, Seui Arcueri-Sadali e Freccia Parte Montis-Tharros.

La partita Atletico Narcao-Circolo Ricreativo Arborea è stata rinviata a giovedì 8 novembre, in segno di lutto per la tragica scomparsa di Vincenzo Pilloni, per moltissimi anni calciatore, allenatore, dirigente e sponsor della squadra del suo paese, la cui cerimonia funebre è in programma oggi alle 15.00.

[bing_translator]

Alessio Lintas e Momo Konatè (Carbonia) festeggiano il goal partita nel match casalingo con l’Arbus del 5 novembre 2017.

Il campionato di Promozione regionale entra oggi nella fase decisiva con le partite della 7ª giornata del girone di ritorno.  Quattro le squadre in corsa per il primo posto che porta in Eccellenza: la San Marco Assemini ’80, capolista con un punto di vantaggio sulla coppia Arbus-La Palma Monte Urpinu e 5 sul Carloforte.

La San Marco Assemini ’80 gioca sul campo del Vecchio Borgo Sant’Elia, formazione assetata di punti per allontanarsi dalla zona calda. La partita più attesa è quella che metterà di fronte l’Arbus di Nicola Agus al Carbonia di Andrea Marongiu (dirige Andrea Senes di Cagliari, assistenti di linea Fabrizio Murru di Cagliari ed Andrea Papalini di Nuoro). Le due squadre si affrontano per la quarta volta in questa stagione, dopo i due scontri del secondo turno di Coppa Italia e la partita del girone d’andata in campionato. E, come è avvenuto sette giorni fa con il Carloforte, il bilancio è favorevole al Carbonia che ha superato il secondo turno di Coppa Italia pareggiando 0 a 0 in casa e vincendo largamente per 4 a 0 in trasferta, ed ha vinto in campionato al “Carlo Zoboli” con un goal di Alessio Lintas.

Il La Palma Monte Urpinu rischia sul campo del ritrovato Seulo 2010, mentre il Carloforte ospita il Gonnosfanadiga (dirige Mattia Farci di Carbonia, assistenti di linea Riccardo Pazzona di Cagliari e Mauro Masia di Sassari). La squadra di Pasquale Lazzaro ha interrotto con una vittoria (in casa con l’Idolo di Arzana) e un pareggio esterno (con il Carbonia) la serie negativa di tre sconfitte consecutive che l’aveva fatta precipitare al quarto posto a sette punti dalla vetta, e deve assolutamente allungare la striscia positiva con una vittoria, per tenere la posizione e, possibilmente migliorarla, in caso di passi falsi delle tre squadre che lo precedono in classifica.

Sugli altri campi, si giocano Andromeda-Selargius, Bari Sardo-Idolo, Quartu 2000-Arborea e Siliqua-Sant’Elena Quartu.

Nel girone B del campionato di Prima categoria, la capolista Monteponi Iglesias di Walter Poncellini gioca il derby sul campo dell’Atletico Narcao, mentre la prima inseguitrice, il Villamassargia di Giampaolo Murru ospita il Pula. Altri due derby tra Cortoghiana-Domusnovas Junior Santos ed Atletico Villaperuccio-Atletico Masainas. La Fermassenti gioca sul campo della Villacidrese.

Completano il programma della settima giornata del girone di ritorno, le partite Gioventù Sarroch-Gioventù Sportiva Samassi e Senorbì-Virtus Villamar.

 

 

[bing_translator]

Si conclude questo pomeriggio il girone d’andata del campionato di Promozione regionale. Le due capolista Carbonia e Orrolese sono impegnate in casa, rispettivamente con Guspini Terralba (dirige Riccardo Loi di Oristano, assistenti di linea Daniele Piras e Ilenia Pisano di Oristano) e Bosa (dirige Francesco Gai di Carbonia, assistenti di linea Michele Pisano di Cagliari e Annamaria Sabiu di Carbonia), e si contendono il titolo di campione d’inverno al giro di boa del campionato.

Sugli altri campi, la Monteponi Iglesias insegue il riscatto a Senorbì (dirige Eleonora Pili di Cagliari, assistenti di linea Maurizio Picciau e Stefano Meloni di Cagliari), dopo la pesante sconfitta interna subita ad opera del Sant’Elena alla vigilia di Natale; il Carloforte gioca a Siliqua (dirige Gabriele Caggiari di Cagliari, assistenti di linea Francesco Serusi e Davide Mele di Oristano) e l’Atletico Narcao rende visita alla Tharros, a Oristano (dirige Claudio Deiana di Cagliari, assistenti di linea Cristofer Meloni di Olbia e Andrea Papalini di Nuoro).

Completano il programma dell’ultima giornata del girone d’andata le partite Arbus – Girasole, Frassinetti Elmas – Quartu 2000 e Sant’Elena – Villacidrese.

Nel girone A del campionato di Prima categoria, la capolista Vecchio Borgo Sant’Elia gioca sul campo del Sinnai calcio a 11, mentre la prima inseguitrice, la Ferrini Quartu, ospita la Fermassenti (la formazione sulcitana è a digiuno di vittorie dal 25 ottobre, quando vinse 5 a 3 a Iglesias e guidava la classifica con 15 punti, a punteggio pieno).

Il Tratalias ospita la San Marco e con una vittoria aggancerebbe la formazione ospite a quota 25 punti, mentre il Villamassargia gioca a Villasimius, dove vincendo scavalcherebbe la squadra di casa alle spalle delle prime. Completano il programma della giornata le partite Decimo ’07 – Europa 2008 Domusnovas, Halley Assemini – Villasor e Iglesias – Uragano Pirri. Riposa il Cus Cagliari.

Pallone

Pallone

Carbonia e Monteponi, dopo il positivo esordio esterno di San Vito ed Arbus, vanno a caccia della prima vittoria, domenica pomeriggio, nella seconda giornata del girone A del campionato di Promozione regionale. La squadra biancoblù di Maurizio Ollargiu ospita la Ferrini Cagliari (arbitro Eleonora Pili di Cagliari, assistenti di linea Mauro Lussu e Luca La Pia di Cagliari), quella rossoblù di Vittorio Corsini la Frassinetti Elmas, protagonista all’esordio con un eclatante 6 a 1 al Pula (arbitro Diego Massa di Carbonia, assistenti di linea Filippo Olla e Michael Murgia di Cagliari).

L’Atletico Narcao, piegato all’esordio casalingo dal Siliqua per 3 a 0, cerca il riscatto sul campo del Girasole (arbitro Federico Cosseddu di Nuoro, assistenti di linea Pietrina Fois e Andrea Papalini di Nuoro). Il Siliqua, da parte sua, cerca il bis nel match casalingo con l’Orrolese (arbitro Michele Pilloni di Cagliari, assistenti di linea Dionigi Mocci e Francesco Salvatore Podda di Cagliari).

Nel girone B del campionato di Prima categoria, Sant’Antioco e Carloforte, vittoriose all’esordio stagionale, cercano una conferma rispettivamente sul campo dell’Andromeda, a Siurgus Donigala, e a Sadali. La Fermassenti gioca ad Escalaplano, l’Iglesias sul campo dell’Halley Assemini; il Tratalias, infine, ospita la Libertas Barumini.

Nel girone B di Seconda categoria, cinque squadre sulcitane hanno vinto all’esordio e puntano al bis: il Villamassargia a Villasor, il Domusnovas Europa 2008 e il Domusnovas Junior Santos si sfidano nel derby cittadino, l’Atletico Cortoghiana ospita l’Uta 1990, il Teulada gioca a Barbusi. Completano il programma il derby Atletico Villaperuccio – Real Porto Pino, Buggerru – Decimoputzu, Atletico Masainas – Virtus San Sperate e Atletico Bacu Abis – Decimo.