13 June, 2024
HomePosts Tagged "Angelo Nicolosi"

[bing_translator]

Il professor Pietro Giorgio Calò, direttore della Chirurgia Polispecialistica dell’Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari è stato eletto Presidente della Società Italiana Unitaria di Endocrino-Chirurgia (Siuec).

La Siuec conta circa 400 soci ed è l’unica società che raggruppa i chirurghi endocrini italiani, nata nel 2017 dalla fusione delle due precedenti società di chirurgia endocrina, la SIEC e la UEC. Il professor Pietro Giorgio Calò era stato in precedenza vice-presidente della UEC e consigliere della SIEC e della SIUEC.

L’elezione conferma il prestigio della scuola endocrino chirurgica di Cagliari diretta prima dal professor Angelo Nicolosi e dal 2017 dal professor Pietro Giorgio Calò ed ancora una volta gli ottimi risultati ottenuti dall’Azienda Ospedaliero Universitaria di Cagliari e dall’Università di Cagliari.

La Società Italiana Unitaria di Endocrinochirurgia è una società scientifica che associa endocrinochirurghi e chirurghi generali – che si occupano con particolare impegno di patologia della tiroide, delle paratiroidi, del surrene, del pancreas, dei tumori neuroendocrini, del timo e della mammella – oltre a endocrinologi, nucleari, anatomopatologi, otorinolaringoiatri e tutti gli altri specialisti che per ragioni di studio o di affinità trattano questa materia. Tra gli obiettivi vi è quello di favorire lo scambio di informazioni, di esperienze e la conoscenza fra gli operatori del settore, individuando elementi condivisi di crescita e progresso scientifico.

[bing_translator]

Tumori alla tiroide, il Policlinico è ai vertici della sanità Italiana. Secondo la classifica stilata dal sito “Dove e Come mi curo”, la Chirurgia Generale e Endocrinologia della Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari è  tra le migliori quattro strutture della nazione, con oltre 400 interventi l’anno.

I tumori alla tiroide sono piuttosto comuni e vengono trattati chirurgicamente con l’obiettivo di asportare la ghiandola e i linfonodi coinvolti.

L’unità operativa complessa di Chirurgia Generale ed Endocrina, diretta dal professor Angelo Nicolosi e dal suo collaboratore professor Piergiorgio Calò, è centro di riferimento di chirurgia della tiroide accreditato dalla U.E.C. (Club delle U.E.C. – Associazione delle Unità di Endocrinochirurgia Italiane).

Il reparto effettua 1.273 ricoveri ordinari in un anno e 393 Day Hospital per un totale di 1.177 interventi chirurgici (dati del 2016). L’unità operativa, oltre a occuparsi di Chirurgia generale e partecipare al circuito delle urgenze cittadine, si occupa in maniera elettiva del trattamento chirurgico delle principali malattie endocrine, in particolare della tiroide, delle paratiroidi e del surrene. In particolare nel 2016 sono stati effettuati circa 300 interventi sulla tiroide (ma negli anni precedenti si è spesso superato il numero di 400 arrivando sino a 457 interventi per anno), oltre a 25 interventi sulle paratiroidi.

Di rilievo anche l’attività scientifica e di ricerca sul carcinoma tiroideo testimoniata da articoli sulle principali riviste internazionali con elevato impact factor come Surgery, European Journal of Surgical Oncology, Endocrine, World Journal of Surgical Oncology e International Journal of Surgery; importanti anche le collaborazioni nazionali ed internazionali con l’Università Cattolica del Sacro Cuore/Policlinico Gemelli, la II Università di Napoli, la Università La Sapienza di Roma e la Boston University School of Medicine/Boston Medical Center, Boston (USA).

Questo importante traguardo dimostra l’eccellenza alla quale punta l’Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari, che lavora quotidianamente con l’obiettivo di offrire i migliori trattamenti ed essere punto di riferimento nella sanità sarda.

Si è concluso il 10 gennaio scorso il primo ciclo del master in endodonzia clinica e restaurativa dell’Ateneo di Cagliari. E’ stata un’esperienza di alto profilo scientifico, residenziale, riservata a dieci partecipanti impegnati in un corso annuale strutturato su teoria e pratica. Tra laboratori e clinica, sotto la direzione della professoressa Elisabetta Cotti, un percorso ricco di innovazioni didattiche e metodologiche tradotte quotidianamente in soluzioni concrete. 

Quattro esperienze italiane. Il master dell’università di Cagliari è una novità assoluta. Infatti, nonostante in ambito europeo, negli Stati Uniti, in Sud America, Australia e in alcuni paesi dell’Asia, l’Endodonzia sia da tempo specialità riconosciuta dell’odontoiatria, in Italia sono attivi solo quattro cicli universitari.

«L’endodonzia – spiega la professoressa Cotti – è una branca dell’odontoiatria che, da un lato comprende molto del lavoro di routine sull’elemento dentale nell’ambito della restaurativa. Dall’altro, si occupa di tecniche microchirurgiche sofisticate per la preservazione di denti molto compromessi e per il trattamento delle infezioni ossee di origine dentale

Il corso è stato tenuto da docenti dell’università di Cagliari Elisabetta Cotti, Claudia Dettori, Paolo Usai, Giuseppe Mercuro, Orietta Massidda e Angelo Nicolosi, dai professori a contratto Daniela Lusso, Corrado Sergi, Sandro Pradella, Pietrino Ibba (Pronto soccorso San Giovanni di Dio). Per l’ateneo sassarese sono intervenuti Egle Milia e Mauro Manunta. Ma l’apertura alle tecniche all’avanguardia ha avuto per relatori alcuni tra i più quotati clinici e ricercatori del settore endodontico nazionale. Arricchita dai seminari tenuti dai professori Leif Bakland (Loma Linda University, Usa) e Geoffrey Heithersay (University of Adelaide, Australia). Il secondo ciclo del master in endodonzia è già partito. A marzo sono previsti interventi di docenti delle università di Tel Aviv e Zurigo.

Info: prof.ssa Elisabetta Cotti 070.51096125 – 070.6754690