1 February, 2023
HomePosts Tagged "Anselmo Roux"

[bing_translator]

Bacu Abis si veste a festa per quattro giorni, dal 1° al 4 dicembre, con una serie di eventi che spaziano dalla storia dei minatori alla presentazione di libri, dai giochi per bambini ai concerti musicali. Si tratta della seconda edizione della “Festa del Minatore”, organizzata dal coordinamento delle associazioni di volontariato di Bacu Abis con il patrocinio del Comune di Carbonia.

«Un evento molto sentito dagli abitanti di Bacu Abis soprattutto per ricordare il grande lavoro di tanti minatori che hanno prestato servizio nelle miniere della frazione. Tre di essi, ultracentenari, sono fortunatamente ancora tra noi e verranno omaggiati con la consegna di una targa, un giusto riconoscimento per l’impegno e il sacrificio dimostrato nella loro vita lavorativa. Vita di cui rappresentano degli straordinari testimoni storici», ha detto il sindaco Paola Massidda.

Di seguito pubblichiamo il programma completo delle iniziative:

Circoscrizione Bacu Abis dal 1° al 4 dicembre 2018
Mostra fotografica e documenti storici del territorio e iniziative a cura del Gruppo folkloristico Sant’Isidoro di Barbusi.

Sabato 1 dicembre

Ore 16-00, presso la biblioteca Anselmo Roux, presentazione del libro “Banditi in miniera” di Francesco Carta;

Ore 19.00 al Cine-Teatro di Bacu Abis concerto Gospel “CGS Black Soul Choir”.

Domenica 2 dicembre

Ore 15.30, Spettacolo per bambini, giochi di gruppo, truccabimbi, giochi con la musica a squadre, spettacolo di circo, bolle di sapone giganti, spettacolo del fuoco, baby dance e regalo dei palloncini a tutti i bambini;
Ore 18.30 al Cine-Teatro di Bacu Abis il Concerto di musica sarda, “Limba”, con tributo ad Andrea Parodi.

Lunedì 3 dicembre

Ore 15.30, Raduno dei minatori del Sulcis Iglesiente;
Ore 16.00, Sfilata dei minatori verso Pozzo Castoldi con posizionamento di una corona di alloro in memoria dei minatori deceduti nelle miniere;
Ore 17.00 al Cine-Teatro di Bacu Abis: “Il Cammino di Santa Barbara”, presentazione e relazione sullo stato attuale del progetto da parte di Giampiero Pinna, presidente della Fondazione Cammino Minerario di Santa Barbara;
Ore 18.00, consegna di una targa ricordo ai tre minatori tra i più longevi d’Italia: Efisio Caria (103 anni), Giovanni Antonio Serra (102 anni), Luigi Zara (102 anni);
Ore 18,30, 25° anno di attività del Comitato Santa Barbara di Bacu Abis con successivo rinfresco.

Martedì 4 dicembre

Ore 16,30 al Cine-Teatro di Bacu Abis la presentazione del libro di Roberto Camedda, “All’ombra delle sirene”, e opera teatrale a cura dell’Associazione “La Cernita”.

[bing_translator]

Nell’ambito delle attività previste dalla manifestazione Monumenti Aperti, i giorni sabato 13 e domenica 14 maggio, la Sezione di Storia Locale del Comune di Carbonia promuove con la collaborazione dell’Associazione Culturale Bacu Abis e Sulcis Iglesiente, la presentazione di una Mostra dal titolo “La Centrale Termica di Bacu Abis. Un progetto ambizioso”.

I documenti scelti per la mostra, conservati presso alla Sezione di Storia Locale del Comune di Carbonia, provengono dal Fondo Cossu si compongono di:

• 22 tavole relative ai fabbricati e gli impianti della Centrale Termica;

• 10 tavole provenienti dalla collezione Besso;

• 8 tavole della Bacu Abis mineraria, contenenti planimetrie urbane e delle coltivazioni;

Le carte, sconosciute al pubblico, sono di particolare valore dal punto di vista storico, documentale, architettonico e tecnico.

Il progetto della Centrale Termica, che non fu mai realizzato a Bacu Abis, trova origine da un originario progetto realizzato dalla Società Torbiere d’Italia a Torre del Lago in provincia di Lucca, che costruì una centrale termica funzionante con la gassificazione della torba del lago di Massaciuccoli per produrre energia elettrica. La Centrale entrò in funzione a pieno ritmo nel 1925, nel 1927, dopo soli 2 anni di esercizio, venne definitivamente chiusa e dismessa per gli enormi costi di gestione.

Le fotografie provenienti dall’Archivio di Vittorio Besso (1828-1895) fotografo ufficiale del Regno di Sardegna, scattate nel 1886, riguardano le attività di estrazione del carbone a cielo aperto a Bacu Abis, contengono alcune immagini di Anselmo Roux in posa davanti ai cantieri di scavo.

Le tavole relative a Bacu Abis illustrano le planimetrie degli edifici del paese e della Miniera tra il 1935 e il 1945.

La presentazione della Mostra avrà inizio alle ore 16.00 di sabato 13 maggio e sarà visitabile sino alle ore 19.30 e nella giornata di domenica 14 dalle ore 10.00 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 20.00, nei locali della Circoscrizione di Bacu Abis.