4 February, 2023
HomePosts Tagged "Antonella Marcello"

Prosegue il confronto tra comune di Carbonia ed Anas, per la manutenzione delle otto rotatorie realizzate negli ultimi anni sulla SS 126. Venerdì scorso si è tenuto il terzo incontro nella sede cagliaritana dell’ente che si occupa delle infrastrutture stradali, per attivare un percorso di collaborazione e sinergia volto al trasferimento delle otto rotatorie realizzate dal Comune, su delega di ANAS, con convenzione Regione Autonoma della Sardegna.

Nel corso dei lavori, ai quali hanno partecipato il sindaco Pietro Morittu, l’assessore dei Lavori pubblici Stefano Mascia, la segretaria comunale Antonella Marcello ed il dirigente del Servizio Lavori pubblici Enrico Potenza, è stato affrontato il tema dell’apertura dei lavori sulla SS 126 e la presa in carico della prima rotatoria, all’ingresso della Grande Miniera di Serbariu. Con la presa in consegna, Anas provvederà ad effettuare tutti gli interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria necessari alla rotatoria.

Gli Enti si stanno impegnando al fine di chiudere quanto prima le procedure anche per le altre sette rotatorie – su cui sono urgenti lavori di manutenzione del manto stradale e delle barriere – che insistono sulla SS 126.

 

Il sindaco di Carbonia Pietro Morittu ha convocato ieri i rappresentanti dei lavoratori e della Funzione pubblica nella sala polifunzionale del Comune per i saluti di inizio mandato e per un confronto preliminare sui principali temi da affrontare, attraverso un impegno congiunto con le organizzazioni sindacali.

«È solo il primo di una serie di incontri – ha assicurato il sindaco di Carbonia per ragionare su temi specifici.»
Logistica e valorizzazione del personale, digitalizzazione, rafforzamento dell’organico e progressioni, disciplina dello smart working, miglioramento del ciclo delle performance e formazione, sono solo alcuni dei tanti temi sottoposti all’attenzione del Primo cittadino.

«C’è una complessità di problemi da gestire e che gestiremo, ma il clima di collaborazione mi dice che siamo sulla strada giustaha osservato il sindaco, affiancato dalla dirigente Elisabetta Di Franco e dal segretario comunale Antonella Marcello -. Disegnare una tabella di marcia passa per la distinzione di obiettivi a medio e a lungo termine; non c’è un tasto da schiacciare per risolvere tutto nell’immediato, per questo motivo vi ringrazio per avermi permesso di misurare il livello di criticità della situazione dalla quale partire.»

Nel corso dell’incontro, i rappresentanti sindacali della Funzione pubblica hanno poi citato i problemi sopraggiunti con la perdita della Provincia di alcune sue preziose funzioni e la necessità di rivendicare la rappresentatività del territorio con il ripristino di importanti servizi tra cui quelli legati alla sanità, in vista della Riforma che partirà a gennaio 2022.

«A questo proposito ho già avviato un dialogo con il funzionario Ats Massimo Temussi, con quello della Assl di Carbonia Gianni Casu e con il commissario della Provincia Mario Mossaha concluso il sindaco -. E’ importante intessere una rete di relazioni interdipendenti tra loro per ottenere dei risultati.»