17 January, 2022
HomePosts Tagged "Antonietta Cuccheddu"

[bing_translator]

Si è svolta sabato mattina, nel porticciolo turistico di Calasetta, l’esercitazione velica dimostrativa “Inspiration Sea”, organizzata dal Rotary Club di Carbonia, con la collaborazione della Scuola Primaria dell’Istituto Comprensivo S. Satta di via Mazzini (Carbonia) e della Lega Navale Sezione Sulcis di Calasetta.

Il progetto ha coinvolto una sessantina di alunni della scuola Primaria, con l’obiettivo di promuovere in loro la visione del mare, non solo come balneazione nella stagione estiva, ma come approfondimento della conoscenza e delle opportunità che il medesimo può offrire, in specie se legato anche all’uso della Vela, quale complemento che possa suscitare una maggiore consapevolezza ed interesse del territorio e della cultura locale.

In particolare con l’utilizzo della barca a vela e dell’ambientazione diversa dalla spiaggia si è cercato di portare i giovani coinvolti nell’attività, ad apprendere le nozioni a tutela dell’ambiente, nonché ad iniziare a conoscere ed apprezzare l’ambiente marino, come autentica risorsa per la vita. Un percorso con la vela dovrebbe o potrebbe incidere, nell’apprezzamento del lavoro comune, maturando nei giovani i benefici dello stare insieme per raggiungere un medesimo fine, abituandoli a condividere gioie e avversità fino ad indirizzarli alla collaborazione. L’esperienza di operare all’interno della barca per raggiungere il medesimo obiettivo dovrebbe consolidare il rispetto verso gli altri e, in occasione della partecipazione a piccole manifestazione veliche come quella attuata ieri mattina a Calasetta, consolidare la passione per l’impresa, maturare il gusto dell’impegno, del dare il massimo di se stessi per sperimentare la gioia dell’avventura, che educa alla vita, così come fin dall’antichità è stata metaforicamente descritta la relazione esistente con il mare.

Al termine dell’esercitazione (iniziata poco dopo le 9.00), intorno alle 12.30, sul piazzale del porticciolo si è svolta una breve cerimonia di premiazione dei bambini partecipanti, con la consegna di medaglie ricordo da parte della presidente del Rotary Club Carbonia nonché dirigente dell’Istituto Comprensivo S. Satta di Carbonia Antonietta Cuccheddu e della vice preside della Scuola Primaria di via Mazzini, prima del ritorno a scuola e a casa.

 

[bing_translator]

La presidente del Rotary Club di Carbonia, la professoressa Antonietta Cuccheddu, ha illustrato stamane, nella sala riunioni dell’Istituto “S. Satta” della Scuola Primaria di via Mazzini, a Carbonia, il programma dell’esercitazione velica dimostrativa “Inspiration Sea” che si svolgerà sabato 15 giugno, dalle 9.00, nel porticciolo turistico di Calasetta.

Il Rotary Club Carbonia, da sempre molto attento alla formazione delle Nuove Generazioni, con l’intenzione di avere un massiccio coinvolgimento di giovani ai quali trasmettere i valori del Rotary nel suo operato a livello internazionale, con la collaborazione della Lega Navale Sezione Sulcis, ha attuato il Progetto Mare-Vela, con l’obiettivo di promuovere nei giovani la visione del mare, non solo come balneazione nella stagione estiva, ma come approfondimento della conoscenza e delle opportunità che il medesimo può offrire, in specie se legato anche all’uso della Vela, quale complemento che possa suscitare una maggiore consapevolezza ed interesse del territorio e della cultura locale.

In particolare l’utilizzo della barca a vela e l’ambientazione diversa dalla spiaggia dovrebbe portare i giovani coinvolti nell’attività, ad apprendere le nozioni a tutela dell’ambiente, nonché iniziare a conoscere ed apprezzare l’ambiente marino, come autentica risorsa per la vita. Inoltre un percorso con la vela dovrebbe o potrebbe incidere, nell’apprezzamento del lavoro comune, maturando nei giovani i benefici dello stare insieme per raggiungere un medesimo fine, abituandoli a condividere gioie e avversità fino ad indirizzarli alla collaborazione. L’esperienza di operare all’interno della barca per raggiungere il medesimo obiettivo dovrebbe consolidare il rispetto verso gli altri e, in occasione della partecipazione a piccole manifestazione veliche, dovrebbe consolidare la passione per l’impresa, maturare il gusto dell’impegno, del dare il massimo di se stessi per sperimentare la gioia dell’avventura, che educa alla vita, così come fin dall’antichità è stata metaforicamente descritta la relazione esistente con il mare.

Vi proponiamo l’intervista realizzata con la professoressa Antonietta Cuccheddu.

https://www.facebook.com/giampaolo.cirronis/videos/10219587823674108/

[bing_translator]

https://www.facebook.com/giampaolo.cirronis/videos/10219499395703464/

Si è concluso questa mattina il progetto “Scuola con il Rotary”, per il sostegno degli alunni frequentanti le prime classi delle scuole medie cittadine, organizzato dal Club di Carbonia. Presso la sede della scuola Media dell’I.C. “S. Satta” in Via Umbria, sono stati consegnati 6 “Premi di studio” da € 200,00 cadauno in favore di due alunni di ciascuna delle tre scuole secondarie di primo grado di Carbonia, per un totale di 1.200,00 €. Il possesso dei requisiti attestato dai dirigenti scolastici è stato segnalato dalle tre scuole medie di Carbonia su quattro a cui era stato richiesto.

La presidente del Club, Antonietta Cuccheddu e Bruno Cannas, ha consegnato i “Premi di studio” a due alunni dell’Istituto “Don Milani” di via Dalmazia: Noemi Ambroso della classe 2ª B ed Anna Barlini della classe 2ª A; a due alunni dell’Istituto “Camilla Gritti” di via Manzoni: Eleonora De Blasi della classe 1ª e Francesco De Sanctis della classe 1ª; e, infine, a due alunni dell’Istituto “Satta” di via Mazzini: Riccardo Melis della classe 2ª A ed Alice Frau della classe 2ª B.

https://www.facebook.com/giampaolo.cirronis/videos/10219461345392230/

                       

[bing_translator]

In attuazione del progetto “Scuola con il Rotary”, per il sostegno degli alunni frequentanti le prime classi delle scuole medie cittadine, il Club di Carbonia, martedì 28 maggio, presso la sede della scuola Media dell’I.C. “S. Satta” in Via Umbria, consegnerà 6 “Premi di studio” da € 200,00 cadauno in favore di due alunni di ciascuna delle tre scuole secondarie di primo grado  di Carbonia, per un totale di 1.200,00 €.

Il possesso dei requisiti attestato dai dirigenti scolastici è stato segnalato dalle tre scuole medie di Carbonia su quattro a cui era stato richiesto.

Facendo seguito alla raccolta fondi organizzata in favore del ripristino dell’orologio del campanile della parrocchia di San Ponziano, con accordi intercorsi tra il Rotary Club di Carbonia, con il parroco don Andrea Zucca, domani, martedì 28 maggio, presso l’hotel ristorante TANIT, alle ore 20.30, il presidente Antonietta Cuccheddu consegnerà al parroco un bonifico di 3.500 euro risultante dalla raccolta fondi, cui hanno partecipato soci, ospiti e tanti cittadini che hanno aderito  volontariamente all’iniziativa.

[bing_translator]

Carbonia ha dato l’estremo saluto, questa sera, a Sandro Cozzi, morto ieri all’età di 76 anni (avrebbe compiuto 77 anni il prossimo mese di maggio). Impegnato politicamente per alcuni decenni nel Partito Comunista, è stato consigliere comunale dal 1979 al 1993 e per due volte assessore: la prima nell’ultima Giunta guidata da Pietro Cocco, con delega all’Agricoltura; la seconda nella prima Giunta guidata da Ugo Piano, dal 1983 al 1985, con delega ai Lavori pubblici.
Da diversi anni aveva lasciato la politica attiva.
Lascia la moglie, Antonietta Cuccheddu, dirigente dell’Istituto di Istruzione Superiore G.M. Angioy di Carbonia e presidente del Rotary Club cittadino, e quattro figli.
Nella fotografia allegata, risalente al 1984, Sandro Cozzi, al centro con i baffi, si trovava a Bacu Abis, con il sindaco Ugo Piano, il collega assessore Antonangelo Casula e Costantino Mannu, per i festeggiamenti di un centenario.

[bing_translator]

E’ stato siglato questa mattina, nella sala Fiorentino dell’ospedale Sirai di Carbonia, un protocollo d’intesa tra ATS – ASSL Carbonia, AREUS e Rotary Club Carbonia, con il quale si sancisce la donazione da parte del Rotary, di un progetto per la realizzazione di una piazzola HEMS (Helicopter Emergency Medical Service) h24 presso il presidio ospedaliero Sirai di Carbonia. Erano presenti la dottoressa Antonietta Cuccheddu, presidente del Rotary Club Carbonia; la dottoressa Maddalena Giua, direttore della ASSL Carbonia; il dottor Giorgio Lenzotti, direttore generale AREUS; Franco Auteri, l’ingegnere socio del Rotary che ha redatto il progetto.

Il progetto riguarda una serie di interventi da realizzare presso un’area presente all’interno del presidio ospedaliero, di proprietà della ASSL di Carbonia, finalizzato a superare l’attuale criticità legata alla mancanza di un’area di sosta e di atterraggio per l’elisoccorso nell’area del Sulcis Iglesiente, la cui missione non è solo garantire su tutto il territorio regionale il soccorso sanitario di emergenza urgenza, ma anche garantire il trasporto di sangue e coadiuvare le attività connesse ai trapianti.

Soddisfazione è stata espressa dal direttore di Area Maddalena Giua, per un «accordo che dimostra quanto siano importanti i rapporti tra la ASSLe le associazioni, in termini di positive ricadute sul miglioramento e potenziamento dell’offerta dei servizi sociosanitari nel territorio».

«Un accordo di grandissimo valore – ha sottolineato il direttore AREUS Giorgio Lenzotti – che consente di integrare e completare per il territorio del Sulcis Iglesiente le attività di emergenza urgenza con un soccorso sanitario tempestivo sempre più vicino al territorio.»

Grande soddisfazione è stata espressa anche dal presidente del Rotary Club di Carbonia, Antonietta Cuccheddu, che nel sottolineare la mission dell’associazione che tende alla partecipazione attiva ed al miglioramento dei servizi territoriali, vede in questo accordo «il precipuo interesse socio-sanitario del territorio del Sulcis Iglesiente e la tutela del diritto alla salute del cittadino, anche in situazioni di emergenza».

Alleghiamo le fotografie della presentazione di stamane, alle quali seguiranno i video degli interventi di Antonietta Cuccheddu, Franco Auteri e Giorgio Lenzotti.

   

 

 

 

 

[bing_translator]

Il Rotary Club di Carbonia donerà alla ASSL di Carbonia il progetto per la realizzazione di un’elisuperficie da realizzare presso l’ospedale Sirai, con lo spirito del “Servizio al di sopra di ogni interesse personale”, al fine di agevolare le operazioni di soccorso a mezzo di elicottero e di favorire l’integrazione fra le strutture ospedaliere della Regione Sardegna.

Il progetto che prevede una piazzola HEMS (Helicopter Emergency Medical Service) H24, è stato redatto dal socio ing. Francesco Auteri.

La conferenza stampa per la cerimonia di donazione avverrà presso la Sala Fiorentino del Presidio Ospedaliero Sirai di Carbonia, alle ore 12.00, mercoledì 13 febbraio 2019.

Saranno presenti:

la dott.ssa Antonietta Cuccheddu, presidente del Rotary Club Carbonia

la dr.ssa Maddalena Giua, direttore ASSL Carbonia

il dott. Giorgio Lenzotti, direttore generale dell’AREUS Sardegna, Ente beneficiario del progetto.

Sono invitati all’evento i sindaci dei Comuni del territorio, le autorità di pubblica sicurezza e vigili del fuoco, le associazioni di volontariato per Soccorso Sanitario.

[bing_translator]

Domani, martedì 18 dicembre, dalle ore 10.00, nella sala consiliare, l’Amministrazione comunale di Carbonia premierà, nel corso di una cerimonia ufficiale, gli studenti e gli sportivi che si sono distinti per i risultati raggiunti nel corso dell’anno 2017-2018. Si tratta di un riconoscimento per gli studenti che hanno confermato di possedere un eccellente capitale umano e per i tanti sportivi che con le loro prestazioni hanno dato lustro alla nostra città in tutta la Sardegna. Una città che proprio domani festeggerà il suo 80° compleanno, da celebrare alla presenza degli studenti degli Istituti scolastici e delle associazioni sportive che operano nel territorio comunale.

La cerimonia di premiazione comincerà con i saluti istituzionali del sindaco Paola Massidda, del presidente del Consiglio comunale Daniela Marras, dei membri della Giunta e del Consiglio comunale.

Il coordinamento dei lavori sarà a cura dell’assessore dello Sport e della pubblica Istruzione Valerio Piria.

Saranno presenti Giancarlo Manca, esponente della giunta del CONI Sardegna, e i presidenti e componenti delle associazioni sportive cittadine.

Per quanto concerne il mondo della scuola, interverranno Antonietta Cuccheddu, dirigente scolastico dell’Istituto Superiore Angioj, Tonina Puggioni, Dirigente Scolastico dell’Istituto Gramsci-Amaldi e vari docenti e studenti delle scuole cittadine.

I premi consisteranno in targhe, coppe e medaglie.

Tanti auguri a Carbonia e congratulazioni a tutti i suoi migliori studenti e sportivi.

[bing_translator]

In occasione dell’Ottantesimo Anniversario della Fondazione di Carbonia, gli studenti dell’Istituto di istruzione Superiore Giovanni Maria Angioy, diretto dalla prof.ssa Antonietta Cuccheddu, hanno lavorato ad un laboratorio didattico, con l’obiettivo di rappresentare digitalmente gli edifici storici della Città.

Il progetto, finanziato grazie al ministero dell’Istruzione con il Piano Triennale delle Arti e realizzato con la collaborazione del Rotary Club di Carbonia, ha visto cimentarsi nella modellazione 3D una ventina di ragazzi dell’Istituto frequentanti vari indirizzi di studio: Costruzione Ambiente e Territorio, Grafica e Comunicazione, Informatica e Telecomunicazioni.

Obiettivo del laboratorio, pienamente raggiunto, era quello di ricostruire le varie tipologie di edifici della città di fondazione, differenziate in ordine gerarchico.

I ragazzi nel corso del laboratorio di 60 ore, ricostruendo gli edifici hanno approfondito la conoscenza delle varie tematiche riguardanti l’edilizia ed il territorio di riferimento, sia dal punto di vista storico che architettonico. Il risultato è stato un percorso didattico di formazione e sensibilizzazione per gli studenti verso i beni architettonici della propria città.

I lavori saranno visibili grazie ad un totem 3D a tutte le persone interessate nelle giornate di sabato 15 dicembre, dalle 15.00 alle 19.00, e domenica 16 dicembre, dalle 9.00 alle 19.00, presso l’Istituto, sito in via delle Cernitrici, a Carbonia.

Nel corso delle due giornate verrà realizzato anche un murale su un pannello mobile, sul tema della fondazione della Città, che verrà posizionato in uno spazio esterno individuato insieme con l’Amministrazione comunale. In collaborazione con il Rotary Club di Carbonia e il patrocinio del Comune.

Hanno collaborato al corso gli studenti: Alessandro Meloni, Daniele Spada, Luca Jones, Daniele Puddu e Gioia Matta della 4ª B Grafica; Federica Cadoni, Carla Camboni, Federica Frau, Sara Ledda e Danilo Locci della 5ª A Costruzione Ambiente e Territorio; Alessandro Fenu della 5ª A Grafica; Samuele Cacciarru ed Enrico Etzi della 4ª A Grafica; Gabriele Marci, Mattia Are e Francesco Acca della 2ª A Informatica.

I docenti: Gianfranco Loi e Francesca Pili in veste di progettisti e tutor e gli esperti: Pier Luigi Lai, Gianluigi Antonio Mereu e Marco Noli di Logus Mondi Interattivi per la modellazione 3D, Alessandro Calamina e Debora Diana per il murale.

 

[bing_translator]

Lunedì 22 ottobre prenderà il via, a Carbonia, la seconda edizione del Festival “Sulcis Scienza”, organizzato dall’associazione di promozione sociale S’Ischiglia-Università Popolare del Sulcis (Unisulky), con il patrocinio ed il contributo economico del comune di Carbonia. I dettagli dell’evento sono stati illustrati questa mattina, nel corso di una conferenza stampa svoltasi nella sala riunioni della Torre Civica, alla presenza dell’assessore della Cultura Sabrina Sabiu e di Nino Dejosso, direttore scientifico di “Sulcis Scienza”.
Il Festival vuole essere un’occasione per conoscere meglio la scienza attraverso conferenze, incontri, laboratori, spettacoli e concerti che dureranno fino al 20 novembre. L’evento sarà incentrato sul ruolo dei giovani nel futuro, tra tecnoscienza, intelligenza artificiale e nuovo umanesimo.
Il Festival della Scienza rientra nell’ambito delle iniziative previste in occasione dell’ottantesimo compleanno della città di Carbonia.
L’incontro inaugurale dell’evento si svolgerà lunedì 22 ottobre, alle ore 11.30, nell’Aula Magna dell’Istituto di Istruzione Superiore Gramsci-Amaldi di via delle Cernitrici. Saranno presenti il sindaco di Carbonia Paola Massidda, l’assessore della Cultura Sabrina Sabiu, il sindaco di San Giovanni Suergiu Elvira Usai, il dirigente scolastico dell’Istituto Gramsci-Amaldi Tonina Puggioni, il Dirigente scolastico dell’Istituto Angioy Antonietta Cuccheddu, il prof. Paolo Follesa, il dott. Fabrizio Palazzari, il prof. Franco Sardi, il prof. Giuseppe Melis ed il prof. Nino Dejosso. Interverranno anche gli studenti Davide Ancillotti e Licia Sulas.
A seguire, alle ore 16.30 si svolgerà presso la sala conferenze della biblioteca comunale di viale Arsia la conferenza tenuta dal prof. Sebastiano Banni, dal titolo: «A ognuno la sua alimentazione. Verso una nutrizione personalizzata per ogni fase della vita».