13 August, 2022
HomePosts Tagged "Antonio Angelo Porcu"

[bing_translator]

Il direttore regionale dei vigili del fuoco della Sardegna, ing. Antonio Angelo Porcu, va in pensione, dopo una lunga esperienza professionale che lo ha visto ricoprire numerosi incarichi sia a livello locale che a livello nazionale.
Ha iniziato la sua carriera come funzionario del Comando dei vigili del fuoco di Cagliari, poi della Direzione Regionale Sardegna, occupandosi degli stabilimenti industriali a rischio di incidente rilevante. Nominato dirigente, diventa Comandante provinciale di Cagliari e, successivamente, Comandante di Caserta, Nuoro e Sassari.
Ha svolto anche vari incarichi a livello centrale, come Dirigente dell’Ufficio Centrale dei Servizi Informatici, dell’Ufficio Centrale per il Servizio antincendio boschivo, e nel periodo del terremoto dell’Italia Centrale del 2016 ha ricoperto il ruolo di vice direttore Centrale per l’Emergenza a Roma. Nel 2017 gli è stato affidato l’incarico di dirigente dell’Ufficio del Capo del Corpo nazionale dei vigili del fuoco. Nominato dirigente generale, nell’agosto 2018 diventa direttore regionale dell’Abruzzo. Torna nella sua terra a novembre 2019, come direttore regionale, concludendo una brillante carriera durante la quale ha saputo dare un importante contributo nell’ambito del processo innovativo che ha interessato il Corpo nazionale dei vigili del fuoco e il suo ruolo all’interno del sistema della Protezione civile nazionale.

 

[bing_translator]

Il direttore regionale Antonio Angelo Porcu, il prefetto di Cagliari Bruno Corda, l’assessore regionale della Difesa dell’Ambiente Gianni Lampis, il direttore generale della Protezione civile della Regione Sardegna Antonio Belloi d il comandante del Corpo Forestale di Vigilanza Ambientale Antonio Casula, hanno firmato oggi la convenzione tra il Corpo Nazionale dei vigili del fuoco e la Regione Sardegna per la Campagna antincendi boschiva 2020.
La convenzione, con un impegno economico da parte della regione per complessivi 600mila euro, permetterà il potenziamento del dispositivo di soccorso del Corpo Nazionale VVF con squadre VVF, in versione AIB, presso diverse strutture VVF dislocate sul territorio regionale e la presenza di personale qualificato VF presso la SOUP e i COP.
Significativa novità, la presenza di un D.O.S. (Direttore delle Operazioni di Spegnimento) VVF presso il Nucleo elicotteri di Alghero per circa trenta giorni nel periodo tra luglio e agosto con la possibilità di intervento del “Drago” (elicottero VF) nelle operazioni di spegnimento degli incendi cosiddetti di interfaccia (incendio boschivo che minaccia aree urbane).
È stata inoltre firmata un’importante dichiarazione d’intenti nel campo della Protezione civile, la cui applicazione consentirà l’aumento della sinergia tra i vigili del fuoco e la Protezione civile regionale.
Il documento prevede la collaborazione tra le strutture regionali di Protezione civile e il Corpo nazionale dei vigili del fuoco al fine di rafforzare e rendere sempre più efficaci e sinergiche le attività congiunte di pianificazione, coordinamento, formazione, addestramento e attività operative, se possibile anche con il coinvolgimento del mondo del volontariato, nonché la collaborazione nell’attività di supporto ai sindaci per la redazione dei piani comunali di protezione civile, in particolare relativamente alla gestione dell’emergenza e del soccorso.
Le attività saranno focalizzate non solo sulle attività di AIB, ma anche sul contrasto del rischio idrogeologico, degli incendi di interfaccia, degli incidenti con rilasci di sostanze pericolose, di emergenze biologiche con rilasci di sostanze pericolose.
Allo scopo saranno attivati dei tavoli tecnici specifici per sviluppare le modalità operative di attuazione dell’impegno siglato.

 

[bing_translator]

Il direttore regionale dei vigili del fuoco della Sardegna Antonio Angelo Porcu è stato ricevuto questo pomeriggio dal presidente del Consiglio regionale Michele Pais.

L’incontro è stato particolarmente cordiale. Il presidente Michele Pais ha detto di essere orgoglioso che questo ruolo così prestigioso sia ricoperto da un sardo.

Il nuovo direttore dei Vigili del fuoco è nato a Carbonia e arriva nell’isola da l’Aquila dove ha ricoperto l’incarico di direttore regionale dell’Abruzzo.

«Per noi sardi – ha detto l’ingegner Antonio Angelo Porcu – fare esperienza nel resto d’Italia è importante, ma lo è ancora di più poter rientrare nella nostra terra.»

Il presidente Michele Pais ha auspicato un rapporto sempre più stretto e un lavoro sinergico tra i Vigili del fuoco e il Consiglio regionale  e  ha ricordato la grande stima e l’affetto che i sardi nutrono da sempre per il Corpo.

Il presidente del Consiglio regionale ha assicurato la massima disponibilità da parte del Consiglio regionale per una futura e sempre maggiore collaborazione con chi, quotidianamente, offre la propria opera anche a rischio della propria vita per il bene della collettività.